· Città del Vaticano ·

Crescita esponenziale delle vittime in Brasile

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Test di massa a San Paolo

24 giugno 2020

Allarme pandemia. Sono più di 100.000 i morti in America Latina e nei Caraibi a causa del coronavirus. In Brasile sono 1.378 i nuovi decessi accertati nelle ultime 24 ore: lo riferisce il Consiglio nazionale dei segretari sanitari. Il totale delle vittime sale così a 52.649. In base al nuovo bilancio, il Paese — secondo al mondo dopo gli Stati Uniti per numero di contagi e decessi — ha anche rilevato 39.536 nuovi casi, per un totale di 1.145.906 di contagiati dall’inizio della pandemia.

La città di San Paolo, la più grande e popolosa del Paese, potrebbe avere circa 1,2 milioni di contagiati, secondo il primo risultato di una massiccia campagna di test condotta dalle autorità locali.

Dopo aver completato i primi 5000 esami sierologici su un campione di residenti, si è concluso che è stato infettato il 9,5% degli abitanti della megalopoli, ovvero circa 1,2 milioni di cittadini. Se questa cifra dovesse essere confermata, sarebbe superiore agli oltre 1,1 milioni di infetti registrati lunedì dal ministero della Sanità.