· Città del Vaticano ·

Festa di San Giorgio

Nell’illustrazione: particolare del ritratto di san Giorgio dipinto da Andrea Mantegna nel 1460

22 aprile 2020

Nella memoria liturgica di San Giorgio martire, l’Osservatore Romano si unisce alla voce della Chiesa e di tanti uomini di buona volontà nel rivolgere al Papa gli auguri più affettuosi per il suo onomastico. Auguri attraverso i quali si esprime anche la riconoscenza per come, in questi giorni difficili e faticosi, ci sostiene con la sua parola, fonte di speranza e richiamo alla responsabilità.