· Città del Vaticano ·

Accanto ai più deboli

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Tra i premiati dal presidente Mattarella anche un giovane collaboratore di “Semi di pace”

30 aprile 2020

Tra i 25 giovani protagonisti di gesti di altruismo e generosità nominati pochi giorni fa alfieri della Repubblica dal presidente Mattarella c’è anche Cosmas Wallbrecher, collaboratore della onlus “Semi di pace”.

L’incontro con questa associazione, avvenuto lo scorso anno per realizzare il desiderio di vivere un’esperienza di volontariato internazionale, lo ha portato a Cuba dove ha partecipato a una missione umanitaria condividendo con altri volontari l’impegno per i più bisognosi e assistendo bambini, ragazze madri e anziani. Cosmas è inoltre molto sensibile al tema del razzismo e dell’antisemitismo sull’esempio dei genitori, cattolici tedeschi, che hanno fondato a Roma l’associazione “Ricordiamo Insieme”, costituita con donne e uomini di religione ebraica per tenere viva la memoria della Shoah. «Voglio dedicare questo riconoscimento a “Semi di pace” e condividerlo con tutti i suoi membri. Grazie per tutto quello che mi avete dato», ha dichiarato Cosmas.