· Città del Vaticano ·

BibbiaEdu

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Un sito alla settimana

29 ottobre 2019

Registra accessi dai cinque continenti e, nello scorso anno, ha raggiunto tre milioni di visite e quasi sette milioni di pagine sfogliate. «Bibbiaedu», tra i siti promossi dalla Conferenza Episcopale Italiana, risulta ad oggi uno dei più visitati. Si tratta del portale che «mette a disposizione i testi della Sacra Bibbia nelle edizioni Cei 2008 e 1974, Interconfessionale, Antico Testamento Ebraico, Antico Testamento Greco, Nuovo Testamento Greco e il collegamento alla Nova Vulgata». Ne consente la comparazione in una modalità che, nella quarta e attuale versione, risulta più intuitiva e semplificata. Ma anche accessibile da parte di persone con disabilità. Sono state infatti introdotte nuove funzionalità che ne consentono la lettura e il confronto a utenti con dislessia o ipovedenti, attraverso la riconoscibilità per riproduttori vocali. Il sito, pubblicato nella prima versione durante l’Anno santo 2000, è raggiungibile da computer e da dispositivi mobili, come smartphone e tablet, ora anche attraverso un’applicazione dedicata “App”, così da rendere la lettura dei testi sempre disponibile.

www.bibbiaedu.it

a cura di Fabio Bolzetta