La necessità di un approccio unitario al cambiamento

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
27 luglio 2021
Pubblichiamo una nostra traduzione dall’inglese dell’intervento pronunciato il 26 luglio dal capo della Delegazione della Santa Sede al pre-summit Onu sui Sistemi alimentari, la religiosa delle Figlie di Maria ausiliatrice sotto-segretario per il settore Fede e sviluppo del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. Di fronte alle tremende difficoltà causate dalla pandemia di Covid-19, questi tre giorni rendono una testimonianza alla famiglia umana che ha fame di cambiamento. Tale cambiamento richiede il nostro coraggio comune, le nostre forze e un approccio unitario nel procedere insieme per raggiungere una giustizia alimentare. Mentre le 3 c di Collaboration, Coordination e Companionship (Collaborazione, Coordinamento e Amicizia) potrebbero essere l’antidoto alla piaga della fame nel mondo attuale, ci sono tre ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno