Per la prima volta l’islamologia viene insegnata online da un’istituzione pubblica francese

Un’alternativa scientifica ai discorsi ideologici

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
20 settembre 2021
In Francia per la prima volta l’islamologia viene insegnata anche online. Questo autunno, l’Istituto nazionale di lingue e civiltà orientali (Inalco) lancia la prima formazione da remoto in studi d’islamistica rilasciata da un’istituzione pubblica. Sarà ormai possibile, senza uscire dal proprio ufficio o dalla propria casa, studiare materie come analisi delle dottrine islamiche, storia delle società arabo-musulmane, lettura critica dei testi fondativi o iniziazione alle scienze dell’islam. «Negli ultimi due o tre decenni, l’islamologia — intesa come lo studio dei testi e delle pratiche della religione musulmana con i metodi delle scienze umane e delle scienze sociali in una prospettiva storica — ha sperimentato un disinteresse da parte del mondo accademico e delle autorità di vigilanza», sottolinea ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati