Il cardinale Semeraro ha ordinato il nuovo vescovo di Albano, monsignor Vincenzo Viva

Per una pastorale di cura

10 settembre 2021
«Andate, predicate e curate!» è il versetto del Vangelo di Matteo (10, 7-8) scelto, come motto episcopale, da monsignor Vincenzo Viva, ordinato vescovo di Albano mercoledì 8 settembre, festa della Natività della beata Vergine Maria, durante la messa celebrata in piazza Pia, nel cuore della cittadina laziale, dal suo predecessore, il cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei santi. Il porporato ha celebrato proprio l’8 settembre il 50° anniversario di sacerdozio. Per l’occasione Papa Francesco gli ha inviato una lettera che è stata letta, a inizio celebrazione, dal vicario generale della diocesi. Alla cerimonia di ordinazione di monsignor Viva — «Eccomi, sono qui con voi e per voi e sono felice» ha detto — la partecipazione popolare è stata ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno