Ambasciatori della Terra

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
31 agosto 2021
Formare, attrezzare e mobilitare le Chiese di fronte alla crisi ecologica: è stato questo l’obiettivo della settimana promossa dal 16 al 21 agosto a Domaine des Courmettes, in Francia, dall’associazione internazionale cristiana A Rocha, fondata nel 1983 in Portogallo. L’organismo, che attualmente è diffuso in oltre venti Paesi nel mondo, si muove su due piani: da una parte opera per la conservazione e il ripristino della natura con un approccio scientifico; dall’altra attiva un’azione di sensibilizzazione, con una particolare attenzione al coinvolgimento delle Chiese cristiane, per cambiare l’atteggiamento nei confronti dell’ambiente. Le iniziative di A Rocha, come è stato ricordato anche in sede di presentazione di questa settimana, sono ispirate da cinque “ c ”: essere cristiani, favorire la cura del creato, creare ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno