Messaggio della Cei per la Giornata nazionale per la custodia del creato

Sul cammino della transizione ecologica

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 agosto 2021
Il tempo che si sta vivendo riflette un cambiamento d’epoca che impone a ognuno di leggerne i segni più profondi per avviare una «transizione che trasformi in profondità la nostra forma di vita», in modo da realizzare a molti livelli quella conversione ecologica di cui parla il sesto capitolo dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco. Si tratta pertanto di «riprendere coraggiosamente il cammino, lasciandoci alle spalle una normalità con elementi contraddittori e insostenibili, per ricercare un diverso modo di essere, animato da amore per la terra e per le creature che la abitano». È l’invito lanciato nel messaggio per la 16ª Giornata nazionale per la custodia del creato — in programma mercoledì 1° settembre — dalla Commissione episcopale per i problemi sociali e il ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno