In Colombia dodici vittime per esplosione in una miniera

25 agosto 2021
Bogotá , 25. È di almeno dodici vittime e un ferito il bilancio dell’esplosione avvenuta ieri mattina intorno alle 8.30 in una miniera di carbone nel villaggio di San Juan Nepomuceno, situato nel comune di Tópaga del dipartimento di Boyacá, nella parte centro- settentrionale della Colombia. Secondo le prime ricostruzioni, l’esplosione sarebbe stata causata da una fuori-uscita di gas metano mista a una eccessiva concentrazione di polvere di carbone all’interno di un condotto di ventilazione della miniera a cinquecento metri di profondità che avrebbe generato l’esplosione, colpendo i 13 minatori presenti all’interno del sito. Stando a quanto reso noto dall’Agenzia nazionale mineraria nel suo ultimo bollettino, l’unico sopravvissuto è stato trasferito in ospedale. «Mi rammarico ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno