Mezzo milione di bambini alla fame per la siccità in Madagascar

28 luglio 2021
Antananarivo, 28. A causa della siccità almeno mezzo milione di bambini sotto i 5 anni nel Madagascar meridionale saranno colpiti da malnutrizione acuta, di cui 110.000 verseranno in condizioni gravi, con danni irreversibili alla loro crescita e sviluppo. L’allarme è stato lanciato ieri da due agenzie Onu, il Fondo per l’infanzia (Unicef) e il Programma alimentare mondiale (Wfp), secondo cui il numero di bambini con malnutrizione acuta molto probabilmente aumenterà di quattro volte rispetto all’indagine precedente dello scorso ottobre 2020. Dopo 4 anni consecutivi di siccità che hanno azzerato i raccolti e ridotto drasticamente l’accesso delle persone al cibo, e con la stagione magra alle porte, il rischio è che la situazione precipiti. Al momento, infatti, più di 1,14 milioni di persone sono ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno