Biden annulla i contratti per la costruzione del muro

24 luglio 2021
Washington , 24. L’amministrazione statunitense ha annunciato, tramite il Department of Homeland Security (il Dipartimento per la sicurezza nazionale), l’avvio delle prime cancellazioni dei contratti per la costruzione del muro alla frontiera meridionale con il Messico che erano stati stipulati dall’ex presidente Donald Trump. Sono due i contratti annullati e riguardavano una sezione del muro nel settore di Laredo, in Texas, per circa 31 miglia, non ancora cominciata. Tra le prime iniziative intraprese dal neopresidente Usa, appena insediato, quella di ordinare una pausa nella costruzione del muro e chiedere una revisione dei progetti e dei fondi. L’inquilino della Casa Bianca, già in campagna elettorale aveva dichiarato come un muro sull’intero confine meridionale non fosse «una soluzione politica seria».

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno