Nella mensa Caritas di Porto - Santa Rufina

Addio alla plastica

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
23 luglio 2021
A due mesi dalla conclusione dell’anno speciale per celebrare il quinto anniversario dell’enciclica Laudato si’ la diocesi di Porto - Santa Rufina ha deciso di dare concretezza, sin dalle cose minime, all’appello di Papa Francesco ad ascoltare il grido della terra e dei poveri facendo diventare “plastic free” la mensa della Caritas. I volontari e gli operatori del centro Caritas «Santi Mario, Marta e figli» di Ladispoli, in provincia di Roma, elimineranno dunque definitivamente l’utilizzo della plastica per convertirsi all’uso di contenitori per il cibo da asporto biodegradabili. Via anche bicchieri e posate, sostituiti da piatti in ceramica, bicchieri in vetro e stoviglie in acciaio, da utilizzare durante il servizio della mensa, che da alcune settimane ha ripreso le attività in presenza. Una soluzione, questa, resa ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno