Hic sunt leones

Africa milioni di bambini invisibili

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
16 luglio 2021
Esiste un diritto che ogni essere umano, alla nascita, dovrebbe vedersi riconosciuto: quello di essere registrato all’anagrafe. Usiamo il condizionale perché non è sempre così. «Nel mondo, 166 milioni di bambini con meno di 5 anni non sono mai stati ufficialmente registrati» si legge in un rapporto dell’Unicef pubblicato nel dicembre del 2019, quando la pandemia di covid-19 era solo agli inizi. Sempre secondo la stessa fonte, il maggior numero di bambini non registrati si trova nei Paesi in via di sviluppo: la percentuale di rilevazione anagrafica è infatti proporzionale ai livelli di sviluppo di una determinata comunità. Alcuni recenti studi in ambito accademico hanno portato alla conclusione che due bambini su tre in Africa Sub-Sahariana non vengono registrati all’anagrafe: da un punto di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati