Il Papa riprende le udienze generali con la presenza di fedeli

Pregare gli uni
per gli altri

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
12 maggio 2021

«Guardarci ci aiuta a pregare l’uno per l’altro»: per tale motivo il Papa ha confidato la propria gioia «di riprendere questo incontro faccia a faccia» con il piccolo gruppo di persone che stamane, mercoledì 12 maggio, ha potuto finalmente partecipare all’udienza generale. All’aperto, nel cortile di San Damaso — dopo che le misure di contenimento della pandemia da covid-19 avevano imposto la decisione di «parlare davanti... a una telecamera» nella Biblioteca privata e senza fedeli presenti — il Pontefice ha proseguito il ciclo di catechesi dedicate all’orazione, soffermandosi sul tema del «combattimento», ispirato dai versetti del Salmo 10 (1.12-14). Perché «la preghiera come tutta la vita cristiana — ha detto — non è una “passeggiata”», né è “comoda”, ma «in qualche momento è una dura lotta».

L'udienza generale