In Pakistan una singolare biblioteca per bambini trasportata sul dorso di un cammello

Il carico prezioso
di Roshan

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 aprile 2021

È un carico prezioso quello portato attraverso il deserto del Pakistan sud-occidentale dal cammello Roshan: si tratta di libri destinati ai bambini che non possono frequentare la scuola a causa della pandemia. Da marzo dello scorso anno circa 50 milioni di studenti hanno dovuto seguire da casa le lezioni. Cosa non facile però in luoghi come il Balochistan, dove in molti villaggi l’accesso a internet è quasi inesistente. E così Raheema Jalal, la preside di una scuola superiore, ha pensato di avviare, con la sorella, una biblioteca ambulante, la Camel Library: voleva che i bambini della sua remota città natale continuassero a studiare nonostante le scuole chiuse.

Dallo scorso agosto Roshan porta tre volte a settimana i libri in quattro villaggi nel distretto di Kech. E quando arriva è una festa per i bambini, con i quali l’insegnante si ferma un paio d’ore, leggendo con loro. Grazie alla collaborazione di due ong, Female Education Trust e Alif Laila Book Bus Society, Jalal spera di poter espandere il progetto per arrivare a più villaggi, ma per farlo ha bisogno di fondi: i 118 dollari al mese che servono per mantenere Roshan.

Murad Ali, il proprietario del cammello, racconta di essere stato preso alla sprovvista dalla richiesta della preside, ma ha pensato che fosse il mezzo di trasporto migliore in quel territorio desertico, scarsamente popolato e tra i più poveri del paese.

di Gaetano Vallini