Domenica della Parola

Spegnere tv e cellulare
e aprire la Bibbia

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
25 gennaio 2021

Un invito a spegnere televisori e cellulari e ad aprire la Bibbia è stato rivolto da Papa Francesco ai fedeli in occasione della Domenica della Parola di Dio. Purtroppo «a causa del ripresentarsi della sciatalgia» — come comunicato alla vigilia dal direttore della Sala stampa della Santa Sede, Matteo Bruni — la mattina del 24 gennaio il vescovo di Roma non ha potuto celebrare la messa nella basilica Vaticana. È stato l’arcivescovo Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, a farlo e a leggere l’omelia preparata comunque dal Pontefice. Il quale nella stessa mattinata ha consegnato a Casa Santa Marta un’edizione particolare della Bibbia ad alcune categorie di persone, in rappresentanza del popolo di Dio.

A causa dello stesso ripresentarsi del dolore alla schiena, aveva aggiunto Bruni sabato 23, anche l’incontro del Pontefice con il corpo diplomatico di lunedì 25 gennaio «è rimandato, mentre i Vespri per la conclusione della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani nella basilica di San Paolo» vengono celebrati dal cardinale Kurt Koch, presidente del dicastero ecumenico.

Omelia del Papa, letta da Sua Eccellenza Mons. Rino Fisichella