Aperti alle donne i ministeri istituiti del Lettorato
e dell’Accolitato

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
11 gennaio 2021

Papa Francesco apre alle donne i ministeri istituiti del Lettorato e dell’Accolitato. Con la lettera apostolica in forma di motu proprio Spiritus Domini — datata 10 gennaio e pubblicata oggi — viene introdotta una modifica al canone 230 § 1 del Codice di diritto canonico, in base alla quale ogni laico, uomo o donna, potrà ora accedere «stabilmente» e «mediante il rito liturgico stabilito», ai due ministeri ecclesiali. «La scelta di conferire anche alle donne questi uffici, che comportano una stabilità, un riconoscimento pubblico e il mandato da parte del vescovo — scrive lo stesso Pontefice in una lettera indirizzata al prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, il cardinale Luis F. Ladaria — rende più effettiva nella Chiesa la partecipazione di tutti all’opera dell’evangelizzazione».

Lettera apostolica Spiritus Domini

Lettera al prefetto della Congregazione per la dottrina della fede