Chi ci separerà?

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Un sito alla settimana

26 marzo 2020

La Rete che setaccia segni di speranza. Per raccogliere buone prassi e continuare, nonostante la distanza fisica, a camminare insieme con fiducia. Il sito internet “Chi ci separerà?” è promosso dalla Segreteria generale della Conferenza episcopale italiana. «La convinzione che ci guida è che le criticità, lo smarrimento, la paura non possano spezzare il filo della fede, ma annodarlo ancora di più in speranza e carità». Ecco perché in unico ambiente digitale è possibile scoprire le iniziative promosse dalle diocesi italiane e condividere orientamenti come le indicazioni dedicate ai catechisti, i sussidi per la preghiera in famiglia e in forma corale, le riflessioni sull’emergenza sanitaria e la pastorale del lavoro. A nove giorni dalla pubblicazione sono oltre centomila le visite sul portale con 216.000 pagine uniche visualizzate. Il nome scelto “Chi ci separerà?” (Rm 8, 35) «indica un percorso impegnativo: la certezza che, pur circondati da una minaccia, niente potrà mai separarci da quell’Amore che ci unisce, perché figli e fratelli, e ci rende comunità. In questo senso bisogna osare, mettersi in cammino e non fermarsi».

chiciseparera.chiesacattolica.it

a cura di Fabio Bolzetta