· Città del Vaticano ·

Lettera ai sacerdoti scritta dal cardinale Grech e dall’arcivescovo You Heung Sik

Il cammino sinodale mostra una Chiesa ospitale

 Il cammino sinodale  mostra una Chiesa ospitale  QUO-065
21 marzo 2022
Un triplice contributo al cammino sinodale affinché sia radicato nella vita della Parola di Dio, sia contraddistinto per il reciproco ascolto e la vicendevole accoglienza, e non porti all’introspezione, ma stimoli ad andare incontro a tutti. È quanto richiesto ai sacerdoti di tutto il mondo, nella lettera inviata congiuntamente, sabato 19 marzo, dal cardinale Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei Vescovi, e dall’arcivescovo Lazzaro You Heung Sik, prefetto della Congregazione per il clero. I due sottolineano che il processo sinodale proposto da Papa Francesco ha proprio l’obiettivo di mettersi in cammino, insieme, nell’ascolto reciproco, nella condivisione di idee e progetti, per far vedere il vero volto della Chiesa. Una “casa” ospitale, «dalle porte aperte, abitata dal Signore e animata da rapporti ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati