· Città del Vaticano ·

Il Paese africano frenato da carestie e siccità

Somalia, la rinascita compromessa

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 gennaio 2022
Mentre una consistente parte di mondo è ancora immersa nel clima consumistico che caratterizza in particolare questo periodo dell’anno, un’altra si appresta ad affrontare la «quarta stagione consecutiva di piogge fallite». Parliamo della Somalia, una delle regioni più martoriate del rovente Corno d’Africa. A tracciare il quadro della precaria situazione somala è l’Ufficio Onu per il Coordinamento degli Affari Umanitari (Ocha ), in tandem con il governo somalo, attualmente interessato dalle nuove elezioni. Quando si parla di clima in Somalia non si può più ricorrere alla parola ”emergenza”, poiché dal 1990 a oggi la regione ha subito 31 eventi legati ai cambiamenti climatici: 12 episodi di siccità e 19 inondazioni. «Afflitta da decenni di conflitti, shock climatici ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati