· Città del Vaticano ·

L’attacco durante un corteo di donne

Reporter aggrediti

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 ottobre 2021
Kabul , 22. Alcuni giornalisti sono stati aggrediti dai talebani a Kabul. L’attacco è avvenuto ieri, vicino al ministero dell’Istruzione. La missione dei giornalisti in un luogo così sensibile è quella di intercettare, (cercare di) comprendere, raccontare. Ed è qui che i talebani sono brutalmente intervenuti. Un reporter straniero è stato colpito con il calcio di un fucile da un miliziano ed è poi stato preso a calci e pugni da un altro. Poi i talebani si sono accaniti contro altri due giornalisti in fuga, inseguendoli e aggredendoli. I reporter non si trovavano casualmente sul luogo. Proprio lì, infatti, alcune donne si erano riunite per chiedere ai nuovi governanti di garantire il ritorno a scuola per le studentesse. Da settembre i cancelli degli istituti sono sbarrati per bambine, ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati