· Città del Vaticano ·

Il Papa ai farmacisti

L’obiezione di coscienza è una denuncia delle ingiustizie contro la vita

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
14 ottobre 2021

L’aborto è «un omicidio e non è lecito diventarne complici»: torna a ribadirlo con chiarezza Papa Francesco parlando stamane a farmacisti italiani ricevuti in occasione del congresso di un’associazione della categoria. Al contempo il Pontefice rimarca che «l’obiezione di coscienza, non è infedeltà, ma al contrario... denuncia delle ingiustizie compiute ai danni della vita innocente e indifesa». Nel suo discorso il Papa, riproponendo la figura del buon Samaritano, indica tre strade: il servizio nascosto nella routine quotidiana, la professionalità e infine la dimensione etica, che per il farmacista ha risvolti sul piano personale e sociale.

Il discorso del Papa