A William Wall il premio di poesia Lerici-Pea Angloliguria

L’amore che fa vera la vita

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
21 agosto 2021
Il mare come metafora della vita è al centro dell’ispirazione di William Wall, che ieri ha ricevuto il prestigioso premio di poesia Lerici-Pea per la sezione Angloliguria. Della colonia di scrittori in lingua inglese, che hanno scelto la Riviera come patria d’adozione, Wall è un esponente illustre e peculiare. Sessantasei anni, irlandese della città portuale di Cork, ex professore di letteratura, vive per molti mesi all’anno a Camogli, il «paese dei bianchi velieri» a pochi chilometri da Genova. Una consuetudine solo temporaneamente interrotta dallo spettro del covid e ripresa con l’entusiasmo dell’esploratore. Lontano dai riflettori, l’esperienza di «emigrante stagionale» di William Wall si nutre di mimetismo: immersione quieta nel flusso del borgo e nell’italian way of life, dialogo con ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno