Tratti in salvo nel Mediterraneo 396 migranti

18 agosto 2021
Tunisi , 18. Navi della Marina militare tunisina hanno tratto in salvo 396 migranti naufragati nella notte nel Mediterraneo mentre cercavano, a bordo di diverse imbarcazioni, di raggiungere le coste italiane. Lo ha reso noto il ministero degli Interni a Tunisi. Altri 322 migranti sono a bordo della nave Geo Barents di Medici senza frontiere. Nel corso degli ultimi salvataggi, ha soccorso una barca con 34 persone, compresi bambini e neonati; il più piccolo ha solo due settimane. Subito dopo una barca con 29 persone, compresi i bambini. La nave della Ong si trova in acque internazionali al largo di Lampedusa. Al largo delle coste siracusane, invece, c’è la Resq People con 166 migranti, compresi 12 bambini. Alla nave è stato assegnato il porto di Augusta. E mentre a Lampedusa proseguono senza sosta gli sbarchi di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno