Usa: il Senato dà il via al piano per le infrastrutture

11 agosto 2021
Washington, 11. Lo scoglio del Senato è superato per il piano da 1.500 miliardi di dollari che l’amministrazione Biden intende investire in ponti, strade, banda larga, cybersicurezza ed una fondamentale nuova rete elettrica (quella obsoleta sarebbe una delle concause degli incendi sulla west coast inaridita dalla siccità). Anche 19 repubblicani hanno votato a favore del piano infrastrutturale battezzato “Build Back Better” e la soglia della maggioranza richiesta per i voti di spesa è stata ampiamente scavalcata con 69 sì. Il presidente Biden ha salutato la prima approvazione come «storica». L’accordo trasversale sulle necessità di darsi strutture efficienti e solide, è arrivato all’esito non scontato di lunghe trattative. Ed il piano può passare all’esame della Camera, ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno