Inviato Usa in Qatar mentre prosegue l’avanzata dei talebani

Diplomazia al lavoro per fermare le violenze in Afghanistan

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 agosto 2021
Kabul, 10. L’inviato degli Stati Uniti per l’Afghanistan si sta recando a Doha, in Qatar, per esortare i talebani a fermare la loro offensiva militare e negoziare un accordo politico. Lo ha annunciato ieri sera il dipartimento di Stato americano. «L’inviato Zalmay Khalilzad sarà a Doha per aiutare a mettere in atto una risposta internazionale congiunta al rapido deterioramento della situazione in Afghanistan» si legge nel comunicato del dipartimento di Stato. «L’inviato esorterà i talebani a cessare la loro offensiva militare e a negoziare un accordo politico, l’unico modo che può portare alla stabilità e allo sviluppo in Afghanistan». L’intensificazione dell’offensiva militare dei talebani «sta causando vittime civili da entrambe le parti e presunte violazioni dei diritti ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno