L’iniziativa di preghiera dell’episcopato giapponese

Dieci giorni per la pace

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 agosto 2021
«Proteggere ogni vita crea la pace»: è questo il tema dell’edizione 2021 di “Dieci giorni per la pace”, l’iniziativa di preghiera che i vescovi giapponese lanciano ogni anno, dal 6 al 15 agosto, in memoria delle vittime dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, avvenuti rispettivamente il 6 e il 9 agosto 1945. Il titolo dell’evento è stato annunciato da un messaggio del presidente della Conferenza episcopale giapponese (Cbcj), l’arcivescovo metropolita di Nagasaki, Joseph Mitsuaki Takami, il quale ha sottolineato il richiamo al motto “Proteggere ogni vita”, scelto per il viaggio apostolico compiuto da Papa Francesco in Giappone nel novembre 2019. In quell’occasione, il presule ribadì il desiderio di fare di Nagasaki «l’ultimo epicentro della bomba atomica, un forte desiderio del popolo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno