· Città del Vaticano ·

Mentre cresce il bilancio delle vittime in Germania

Gravi inondazioni in Cina

21 luglio 2021
Pechino , 21. Sono quasi 300.000 le persone evacuate nella provincia centrale cinese dell’Henan per le piogge torrenziali. Si contano dodici morti nella metropolitana del capoluogo Zhengzhou, invasa dalle acque. Numerosi i dispersi. È questo l’ultimo bollettino fornito dalle autorità locali che hanno alzato l'allerta al livello 1, il più alto possibile, a causa dei fiumi in piena e delle dighe finite sotto pressione in tutta la provincia. «Dal 16 luglio a martedì pomeriggio, le pesanti precipitazioni hanno colpito oltre 280.000 residenti in 31 contee e distretti dell’Henan. L’acqua ha danneggiato circa 20.000 ettari di colture» riportano i media ufficiali. Il presidente cinese Xi Jinping ha definito «estremamente gravi» le inondazioni, chiedendo alle autorità a tutti i ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno