In Israele
accordo di Governo
tra Lapid e Bennett

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 giugno 2021

Probabilmente, Benjamin Netanyahu potrebbe dover cedere il posto dopo dodici anni consecutivi alla guida del Governo di Isreaele. Infatti il centrista Yair Lapid e il nazionalista Naftali Bennett hanno raggiunto un accordo per formare un Governo e alternarsi alla guida dell’Esecutivo.

L’alleanza riunisce partiti molto diversi del panorama politico israeliano. L’accordo di Governo si concentra piuttosto sui problemi interni, dall’economia alla necessità di ritrovare l’unità dopo gli aspri contrasti delle scorse settimane.

La nuova maggioranza sta anche tentando di sostituire l'attuale presidente della Knesset, Yariv Levin (del Likud), in modo — è stato spiegato — da evitare ritardi nella convocazione dell'Aula che dovrà dare la fiducia al Governo: servono almeno 61 voti.