All’udienza generale Papa Francesco lancia un forte appello per il dialogo unendosi al gesto delle suore
e dei religiosi che hanno cercato di fermare le violenze nel Paese asiatico ed esprime anche preoccupazione per la crisi sociale in Paraguay

Mi inginocchio sulle strade
del Myanmar

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
17 marzo 2021

L’immagine ha fatto il giro del mondo: suor Ann Nu Thawng, religiosa della congregazione di San Francesco Saverio, prega inginocchiata davanti alle forze dell’ordine schierate per le strade di Myitkyina durante le manifestazioni dei giorni scorsi represse con la violenza in Myanmar. Un gesto che il Papa ha voluto richiamare idealmente durante l’udienza generale di oggi, mercoledì 17 marzo, lanciando un nuovo appello al dialogo e alla pacificazione nel Paese asiatico. E invocando, al tempo stesso, la fine delle violenze anche nel Paraguay.

L'udienza generale