In cammino per la cura della casa comune

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Presentato il documento elaborato dal Tavolo interdicasteriale della Santa Sede sull’ecologia integrale a cinque anni dalla «Laudato si’»

18 giugno 2020

È stata consegnata a Papa Francesco, nel pomeriggio di mercoledì 17 giugno, la prima copia del documento «In cammino per la cura della casa comune – A cinque anni dalla Laudato si’», elaborato dal Tavolo interdicasteriale della Santa Sede sull’ecologia integrale. Lo ha reso noto l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati, presentando il documento, giovedì mattina 18 giugno, nella Sala stampa della Santa Sede.

A conferma che si punta alla concretezza a tutto campo, l’arcivescovo Gallagher ha annunciato, durante l’incontro con la stampa, la «prossima adesione della Santa Sede all’Emendamento di Kigali al Protocollo di Montreal sulle sostanze che impoveriscono lo strato di ozono, strumento finalizzato a contrastare sia il problema del cosiddetto “buco dell’ozono”, sia il fenomeno dei cambiamenti climatici». È uno «strumento — ha spiegato il presule — che va nella direzione auspicata dal Santo Padre, quando afferma che la libertà umana è capace di limitare la tecnica, di orientarla, e di metterla al servizio di un altro tipo di progresso, più sano, più umano, più sociale e più integrale».

Per illustrare un testo che si presenta come una «bussola per un nuovo modo di vivere», reso ancora più urgente dall’emergenza della pandemia globale, sono intervenuti insieme con il segretario per i Rapporti con gli Stati — coordinati da Matteo Bruni, direttore della Sala stampa — il vescovo Fernando Vérgez Alzaga, segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano; l’arcivescovo Angelo Vincenzo Zani, segretario della Congregazione per l’educazione cattolica; monsignor Bruno Marie Duffé, segretario del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale; Aloysius John, segretario generale di Caritas Internationalis e Tomás Insua, co-fondatore e direttore esecutivo del Global Catholic Climate Movement.

Una sana relazione con il creato
di Isabella Piro

Prossima adesione della Santa Sede all’emendamento di Kigali al Protocollo di Montreal per contrastare il buco dell’ozono
di Paul Richard Gallagher

Per uno Stato della Città del Vaticano sostenibile
di Fernando Vérgez Alzaga

Il ruolo delle università e delle scuole
di Angelo Vincenzo Zani

Interventi a salvaguardia della Terra e di chi la abita
di Bruno Marie Duffé

Ascoltare la voce dei poveri