Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Wars

 

Un punto per la diplomazia

Lo sforzo della diplomazia internazionale per trovare una soluzione negoziata al conflitto in Siria ha segnato ieri un punto importante, incassando un risultato che poche ...

L’Onu punta a una transizione a Damasco

Il varo di un Governo di transizione in Siria è l’obiettivo dichiarato della conferenza internazionale di pace, conosciuta come Ginevra 2, fissata dopo molti rinvii ...

Repubblica Centroafricana sempre più nel caos

Le sempre più diffuse violenze nella Repubblica Centroafricana hanno spinto le autorità della coalizione Seleka, andate al potere con il colpo di Stato del marzo ...

Sanguinosa ripresa delle violenze nel Darfur

Almeno cento persone sono morte nella regione occidentale sudanese del Darfur in scontri tra milizie delle comunità locali dei misseriya e dei salamat, nell’area intorno ...

La guerra civile non è ancora finita in Libia

La situazione resta esplosiva nella capitale libica dopo gli scontri di ieri, i più violenti dalla caduta di Muammar Gheddafi, che hanno causato 43 morti ...

Darfur senza pace da oltre un decennio

La crisi nel Darfur, la regione occidentale sudanese teatro da oltre un decennio di una della maggiori emergenze umanitarie in atto nel mondo, ha avuto ...

Donne e bambini massacrati nella Repubblica Centroafricana

Un ennesimo massacro nella Repubblica Centroafricana, avvenuto il 26 ottobre ma del quale si è avuta notizia solo durante il fine settimana, conferma la violenza ...

Nigeria in cerca di dialogo per la crisi nel nord-est

La crisi in atto da anni nel nord-est della Nigeria ha assunto sempre più la caratteristica di una guerra civile di fatto, con stragi ormai ...

Passo in avanti verso la pace in Colombia

Il Governo di Bogotá e le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc), hanno annunciato ieri di aver raggiunto un’intesa sul secondo punto in discussione ai ...

Nove milioni di siriani hanno bisogno di soccorso

Mentre l'Onu e il Governo di Damasco concordano nel calcolare in oltre nove milioni i siriani bisognosi di aiuto, l'inviato delle Nazioni Unite e della ...

Sempre più incerta la conferenza di pace sulla Siria

C’è crescente incertezza sulla possibilità di tenere la conferenza internazionale sulla Siria, la cosiddetta Ginevra 2. In questo senso vanno le dichiarazioni rilasciate ieri dall’inviato ...

Strage in Siria

«È il più grande massacro di cristiani avvenuto in Siria da due anni e mezzo». Così si è espresso l’arcivescovo Selwanos Boutros Alnemeh, metropolita siro ...

Si aggrava l’emergenza umanitaria in Siria

L’emergenza umanitaria in Siria si fa sempre più drammatica, mentre s’intensificano i contatti diplomatici per arrivare alla conferenza internazionale di pace, la cosiddetta Ginevra 2. ...

Diplomazie concentrate sulla Siria

Le diplomazie internazionali restano concentrate sulla Siria nel tentativo di innescare un processo di pace. La strada è quella della conferenza internazionale detta Ginevra 2, ...

La speranza di pace si allontana dal Nord Kivu

È stata ancora una volta frustrata la speranza di pace nel Nord Kivu, l’insanguinata provincia orientale della Repubblica Democratica del Congo dove alle immense ricchezze ...

L’Onu vuole altre truppe in Somalia

L’Onu è orientata a rafforzare l’azione militare contro i ribelli radicali islamici somali di Al Shabaab. Il segretario generale, Ban Ki-moon, ha chiesto al Consiglio ...

Il ricordo antidoto alla negazione della storia

Roma, 16. «È una giornata di grande coesione civile e istituzionale» che coinvolge tutte le fedi. Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha commentato ...

Agguato mortale ai caschi blu nel Darfur

L’Unamid, la missione congiunta dell’Onu e dell’Unione africana nella tormentata regione occidentale sudanese del Darfur, ha avuto quattro morti nel fine settimana. Tre caschi blu ...

Libia sempre più nel caos

Situazione caotica e confusa nella capitale libica con il blocco delle principali strade di accesso per garantire la sicurezza. Il Governo transitorio libico ha definito ...

Sanguinosi scontri a Mombasa tra polizia e gruppi islamisti

Non meno di quattro persone sono morte negli scontri scoppiati ieri a Mombasa, la seconda città del Kenya, dopo l’uccisione, la sera prima, di Ibrahim ...

Il Consiglio di sicurezza vara la risoluzione sulla Siria

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu si appresta a varare oggi la risoluzione sulla Siria. Il voto è fissato per le 20, ora di New York. ...

Verso la conferenza per la Siria

La crisi siriana, con la prospettiva di un rilancio con maggiori possibilità di successo della conferenza internazionale, la cosiddetta Ginevra 2, e gli sviluppi dell'annosa ...

Promesse di dialogo tra Washington e Teheran

«Con l’Iran è necessario seguire la via diplomatica», ma sulla Siria «serve una risoluzione forte». Ha tracciato una direzione ben precisa il presidente degli Stati ...

Appello del patriarcato greco-ortodosso di Antiochia

Assicurare il necessario approvvigionamento di viveri per gli abitanti del monastero di Santa Tecla, vale a dire per le monache e i bambini dell’orfanotrofio, una ...

Per non dimenticare Maalula

Il 24 settembre nei calendari liturgici delle Chiese cristiane si celebra la festa di santa Tecla, che nel sinassario della Chiesa bizantina viene chiamata “megalomartire” ...

Forza e diplomazia

Il confronto internazionale sulla crisi siriana mostra aperture diplomatiche e irrigidimenti di posizioni, in attesa che si arrivi a una decisione condivisa del Consiglio di ...

Muro contro muro al Consiglio di sicurezza

Tra i Paesi membri permanenti del Consiglio di sicurezza (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti) persistono i contrasti sul tipo di risoluzione da ...

L’umanità violata della popolazione siriana

Un uso «su scala relativamente grande» di armi chimiche, per la precisione di gas sarin, c’è stato nell’area di Ghouta, alla periferia orientale di Damasco, ...

Al Consiglio di sicurezza il rapporto sulle armi chimiche

Decisivi passi in avanti sul piano diplomatico per scongiurare la minaccia di un’estensione del conflitto siriano. Oggi arriva sul tavolo del Consiglio di sicurezza il ...

La strada della diplomazia

La strada della diplomazia sembra dare i primi risultati sulla crisi siriana e si delinea il percorso per mettere fine a un conflitto che ha ...

L’urgenza della pace

Sembrano potere sortire gli effetti sperati gli sforzi diplomatici per dare una soluzione politica alla crisi in Siria, anche se non si è ancora del ...

Non resti inascoltato il grido di chi vuole la pace

Gli Stati Uniti diano «ascolto alla voce dei leader religiosi, che si oppongono all’unanimità a qualsiasi interferenza militare nel conflitto siriano», favorendo «il rapido avvio ...

Il sacrificio di Maalula

Sono stati celebrati ieri i funerali di tre cristiani uccisi dai ribelli del gruppo fondamentalista islamico Jabhat al Nusra a Maalula, la cittadina simbolo della ...

Spiraglio russo

«L’unica guerra da combattere è quella contro il male». Lo ha ribadito oggi Papa Francesco con un tweet diffuso sull’account @Pontifex. In un altro tweet, ...

Ripresa la battaglia a Maalula

L’esercito siriano è ancora impegnato in un’operazione per sottrarre al gruppo ribelle di matrice fondamentalista islamica Jabhat al Nusra il controllo della cittadina di Maalula, ...

Confronto a distanza

Sulla questione siriana continua il confronto a distanza tra gli Stati Uniti e il Governo di Damasco. L’Amministrazione Obama, attraverso il segretario di Stato John ...

Il silenzio e i sogni cattivi

Il silenzio della veglia di piazza San Pietro sta facendo rumore. E la giornata di preghiera e di digiuno voluta da Papa Francesco forse può ...

Documento del G20 senza Siria

Il vertice del G20 a San Pietroburgo ha confermato le divisioni della comunità internazionale sulla crisi siriana e, soprattutto, sull’intervento armato che il presidente statunitense ...

Una responsabilità comune

Invitando a pregare per la pace Papa Francesco realizza più che mai la missione del successore di Pietro, così evidente nei Pontefici del Novecento, come ...

L’invocazione che sale tra il rumore delle armi

La loro è una preghiera scandita dal crepitio delle armi che si avverte distinto dietro le porte delle piccole celle del monastero che faticosamente stanno ...

Una situazione straziante

Un ulteriore aggravarsi della situazione militare in Siria avrebbe conseguenze terribili sulla già martoriata popolazione. Lo dice accorato il cardinale Robert Sarah, presidente di Cor ...

Per ottenere la pace

«Pregate per la pace». Mentre tantissime persone sono già in cammino verso piazza San Pietro, convocate perché «si alzi forte in tutta la terra il ...

Pace senza barriere

«La pace è un bene che supera ogni barriera, perché è un bene di tutta l’umanità». Con questo tweet diffuso attraverso l’account @Pontifex, e con ...

Attaccata dai ribelli la città simbolo dei cristiani siriani

Un attacco del gruppo ribelle Jabhat al Nusra, preceduto da un attentato suicida di un militante che si è fatto esplodere nei pressi di un ...

Aveva una missione

«Amico mio, fai attenzione per noi, abbi fiducia e finisci la tua opera che il mondo attende», queste brevi commoventi parole le scrisse Laure a ...

Carità imprudente

La necessità di teorizzare e di generalizzare le tematiche relative alla Shoah rischia talora di far passare in secondo piano il fatto che negli anni ...

Da tutta la terra un grido di pace

«Si alzi forte in tutta la terra il grido della pace!». Lo ha ripetuto Papa Francesco ai moltissimi fedeli che hanno affollato piazza San Pietro ...

Insieme per il bene di tutti

«Sua Santità la ringraziamo per questo appello di grande umanità, basato sulla fede» per digiunare e pregare Dio «perché possa portare pace sulla terra e ...

Richiamo di Ban Ki-moon al diritto internazionale

Mentre cresce l’allarme per le condizioni dei civili in Siria — l’Unicef ha denunciato che due milioni di bambini hanno lasciato la scuola — e ...

In cerca di pace per le stremate popolazioni siriane

Nel giorno in cui l’Onu certifica che i rifugiati siriani all’estero sono ormai più di due milioni, la minaccia di un inasprimento del conflitto, con ...

Invitato il Corpo diplomatico

In vista della giornata di digiuno e di preghiera per la pace e della veglia di sabato con il Papa in piazza San Pietro, la ...

Prima che sia troppo tardi

Fermarsi prima che sia troppo tardi. Perché rispondere alla violenza con la violenza in Siria significherebbe innescare una drammatica spirale che avrebbe «irreparabili sviluppi» per ...

Come scongiurare una deriva di guerra

L’attenzione delle diplomazie internazionali resta concentrata sulla Siria e ad alcuni irrigidimenti fanno riscontro segnali di volontà di confronto, il più multilaterale possibile, prima che ...

Decine di morti in un campo profughi in territorio iracheno

Ancora un fine settimana contrassegnato da episodi di violenza in Iraq. Circa cinquanta oppositori iraniani rifugiati nel campo di Ashraf, sono rimasti uccisi ieri. I ...

Conclusa in Siria l’ispezione delle Nazioni unite

Ci vorranno fino a due settimane per conoscere i risultati dell’indagine completata oggi dall’Onu in Siria sul presunto uso di armi chimiche, del quale i ...

Fiato sospeso sulla Siria

Non si dissolve ancora l’ombra di un possibile attacco esterno alla Siria, sebbene il Parlamento britannico abbia bocciato una proposta in questo senso del primo ...

Rallenta la corsa alle armi

Si allontana, ma non si cancella la prospettiva di un allargamento del conflitto siriano, con interventi armati internazionali dalle conseguenze al momento non valutabili nel ...

Ore critiche per la Siria

Nelle ore drammatiche che vedono moltiplicarsi i segnali di un possibile attacco militare in Siria da parte di potenze occidentali e non solo, le voci ...

Una questione mondiale

A prima vista l’immagine è quasi idilliaca: una giovane famiglia — padre e madre che stringe a sé un bambinetto — s’inoltra, cavalcando un asino, ...

Fuoco incrociato sulle ispezioni dell’Onu in Siria

Mentre l’avvio dell’ispezione dell’Onu sul presunto uso di armi chimiche in Siria viene segnato da spari, per fortuna senza vittime, di cecchini non identificabili, i ...

Voci di guerra sempre meno prudenti

In Siria non si fermano le violenze e si fanno sempre più insistenti e meno frenate da doverosa prudenza le voci di un intervento armato ...

Furia iconoclasta nella terra dei faraoni

Una delle ultime minacce è arrivata per lettera al ministro delle Antichità, Mohamed Ibrahim: «Bruceremo i musei archeologici di El-Bahnasa [nel governatorato di el-Minya] e ...

Per un Egitto unito e tollerante

Un appello alla comunità internazionale ad opporsi alla violenza e al terrorismo e a aiutare il popolo egiziano a superare questa spirale cruenta e sanguinosa, ...

Sul conflitto siriano l’ombra delle armi chimiche

Non c’è alcuna conferma indipendente all’accusa di uso di gas nervino rivolta ieri all’esercito siriano dall’opposizione, secondo la quale un bombardamento con questo tipo di ...

Pakistan e India sempre ai ferri corti

Non accenna a placarsi la tensione tra Pakistan e India. Oggi le autorità di Islamabad hanno convocato l’ambasciatore dell’India per una «vigorosa protesta» in seguito ...

Giro di vite in Egitto

Si stringe il cerchio attorno alla leadership dei Fratelli musulmani: le autorità egiziane hanno annunciato oggi l’arresto di Safwat Hegazi, uno degli esponenti della Fratellanza ...

Pace sempre più a rischio

La tensione resta altissima in tutto l’Egitto dopo l’arresto del leader dei Fratelli musulmani, Mohamed Badie. Il muro contro muro tra i sostenitori di Mursi ...

Bruxelles avverte Il Cairo

Si apre ancora una volta sotto il segno della violenza una delle settimane più difficili della recente storia egiziana. Questa mattina mattina alcuni razzi hanno ...

Sull’orlo della guerra civile

È destinato a salire il tragico bilancio dei sanguinosi scontri tra manifestanti e forze dell’ordine in Egitto dopo il «Venerdì della collera» proclamato dai Fratelli ...

La violenza offende tutte le fedi

Espressioni di vicinanza alla popolazione e appelli alla pace e alla riconciliazione giungono in queste ore da rappresentanti religiosi, e non solo, a seguito dei ...

Preghiera per l’Egitto

Preoccupato per le «dolorose notizie» che continuano a giungere dall’Egitto, stretto nella morsa di violenze sempre più sanguinose, Papa Francesco ha lanciato un appello per ...

La Nigeria nella morsa della violenza

Decine di persone sono state uccise in due attacchi sferrati durante il fine settimana nel nord est della Nigeria da uomini armati sospettati di appartenere ...

Appello di Ban Ki-moon alla riconciliazione in Egitto

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, è «profondamente preoccupato» e ha rivolto questa mattina un appello ai leader egiziani, «sia quelli in posizione di potere ...

Liberati 68 bambini soldato in Myanmar

Ancora un decisivo passo in avanti verso la democratizzazione in Myanmar. Il Governo del Paese asiatico ha infatti deciso di restituire alla vita di tutti ...

Mosca e Roma rilanciano la conferenza sulla Siria

«Non possiamo più rimandare l’organizzazione della conferenza Ginevra 2» per una soluzione della crisi in Siria. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Serghiei ...

Quando la croce  liberava   dal filo spinato

Alberto Monticone è ben noto sia per via delle sue prestigiose opere, che del suo insegnamento universitario (Università di Messina, Università di Perugia, Università La ...

Scaduto l’ultimatum ai ribelli congolesi

Vertice a Nairobi, capitale del Kenya, dei capi di Stato e di Governo della Conferenza internazionale dei Grandi laghi. Durante i lavori è stata affrontato, ...

Riesplode la violenza tribale nel Darfur

Si riaccende la violenza nella martoriata regione del Darfur. Sono infatti decine le vittime di nuovi scontri tribali avvenuti tra la tribù dei Misseriya e ...

L’illusione della guerra

«Gli Stati che forniscono armi a ciascuna delle parti in conflitto in Siria stanno semplicemente contribuendo a prolungare la sofferenza della popolazione. Non stanno gettando ...

Muro contro muro tra esercito e islamisti

Si fa sempre più difficile in Egitto l’apertura di una nuova fase di dialogo e di riconciliazione. La situazione rischia di degenerare invece in un ...

Impossibile portare soccorsi alla popolazione del Nord Kivu

Dopo quasi due settimane di violenti combattimenti nella provincia del Nord Kivu, nell’est della Repubblica Democratica del Congo, rimane molto forte la preoccupazione dell’Alto commissariato ...

Diplomazia al lavoro sulla crisi siriana

Il vice premier siriano, Qadri Jamil, è volato a Mosca per un incontro con il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, a più di due ...

Massima allerta per i caschi blu in Nord Kivu

I caschi blu della Monusco, la missione dell’Onu nella Repubblica Democratica del Congo, non sono intervenuti nei combattimenti riaccesisi in Nord Kivu tra le forze ...

E Pio XII abbracciò Roma ferita

Settant’anni fa, il 19 luglio 1943, l’aviazione statunitense bombardava Roma: 9.125 bombe da 690 aerei per 930,30 tonnellate di esplosivo; circa 1800 i morti. Egidio ...

Sempre più drammatica in Siria  l’emergenza profughi

Il protrarsi del conflitto civile in Siria rende sempre più drammatica la condizione delle popolazioni e, in particolare, l’emergenza profughi. In questo senso si è ...

Formato il Governo di transizione in Egitto

Sulla scia di una nuova ondata di tensione e di sanguinosi scontri fra sostenitori dei Fratelli musulmani e forze dell’ordine, il premier incaricato egiziano Hazem ...

Washington auspica la ripresa del dialogo in Egitto

Gli Stati Uniti non intendono interferire negli affari interni egiziani nè si schiereranno con questo o quel partito o personalità. Lo ha detto il vice ...

Non c’è tregua alle violenze in Siria

Nessuna prospettiva per una soluzione diplomatica al conflitto siriano si è ancora aperta e anche l’ultimo fine settimana ha fatto registrare un’ulteriore intensificazione dei combattimenti ...

Ancora sangue a Mogadiscio

Otto civili sono stati uccisi ieri nella capitale somala Mogadiscio dall’esplosione di un’autobomba guidata da un attentatore suicida che intendeva colpire un convoglio dell’Amisom, la ...

Obama rivede gli aiuti al Cairo

Mentre la tensione nelle strade egiziane si fa sempre più alta, con i sostenitori di Mursi che annunciano una grande manifestazione per domani, venerdì, gli ...

Road map per la transizione in Egitto

Modifiche alla Costituzione, voluta dai Fratelli musulmani e ora sospesa, un referendum e quindi nuove elezioni, prima parlamentari e poi presidenziali: questi i termini della ...

Sanguinosa battaglia nelle strade del Cairo

L’Egitto non è mai stato vicino come questa mattina alla guerra civile. L’esercito avrebbe sparato all’alba contro una manifestazione di sostenitori del deposto presidente Mohammed ...

In Somalia si torna a combattere

Nel solo mese di giugno, non meno di 71 persone sono state uccise e altre trecento sono rimaste ferite nei combattimenti ripresi nella città somala ...

L’esercito chiede riconciliazione in Egitto

L’esercito egiziano, dopo la deposizione del presidente democraticamente eletto, Mohammed Mursi, ha lanciato un appello «all’unità e alla riconciliazione», precisando che l’abuso del diritto di ...

Svolta militare in Egitto

Il presidente della Corte costituzionale egiziana, il giudice Adly Mansour, è diventato il presidente ad interim dell’Egitto. Designato dai militari, il neo presidente ha giurato ...

L’offensiva governativa siriana investe Homs

L’offensiva delle forze governative in Siria sta investendo Homs, dove si concentrano alcune delle principali basi dei ribelli. Secondo fonti dell’opposizione, una donna e due ...

Sfide uniche per la missione dell’Onu in Mali

La missione delle Nazioni Unite in Mali (Minusma), il cui dispiegamento dovrebbe iniziare all’inizio della prossima settimana, affronterà «sfide nuove e uniche», secondo quanto ha ...

Diplomazie ancora senza soluzioni per la crisi siriana

Mentre il conflitto civile in Siria fa registrare ogni giorno altri morti e l’Onu moltiplica gli allarmi sulla condizione delle popolazioni, a partire dai bambini, ...

Nuove violenze acuiscono l’instabilità del Corno d’Africa

All’irrisolta crisi somala si sommano tensioni di tipo economico ed etnico, ma anche di matrice fondamentalista pseudoreligiosa che rendono instabile l’intera regione del Corno d’Africa. ...

Instabilità e violenze in Libia

La Libia non riesce a girare pagina e fatica a fare piazza pulita delle milizie armate che, non tenendo conto del potere costituito e legittimo, ...

Washington vuole armare i ribelli siriani

Gli Stati Uniti sono pronti a fornire sostegno militare ai ribelli siriani, anche se nessuna decisione operativa in merito è stata ancora presa. Lo ha ...

La guerra  che incombe sui bambini

Le minacce alle quali le guerre del nostro tempo espongono i bambini non hanno precedenti nella storia. Lo afferma il rapporto annuale sui minori nei ...

Emergenza senza fine in Siria

Si stringe la morsa dell’emergenza umanitaria in Siria. L’Onu ha lanciato ieri il più consistente appello per gli aiuti nella storia dell’organizzazione, chiedendo cinque miliardi ...

Slitta ancora la conferenza internazionale

Damasco, 3. Mentre il conflitto siriano varca sempre più i confini del Libano e minaccia di estendersi all’intera regione, sembrano ridursi le possibilità di tenere ...

In fuga dalla Siria

Il numero di siriani costretti ad abbandonare le proprie case per fuggire nei Paesi vicini ha superato la quota di 1,6 milioni: il bilancio è ...

Il Sahel con troppe armi

Gli attentati jihadisti della settimana scorsa in Niger hanno confermato che il Sahel resta una delle principali aree di crisi del mondo e hanno rinnovato ...

Ue divisa sulle strategie in Siria

Mentre il conflitto siriano minaccia sempre più di allargarsi al Libano, l’Unione europea si conferma divisa sulle strategie da applicare. Dopo tredici ore di negoziati, ...

Accordo sulle terre al negoziato colombiano

Le delegazioni del Governo colombiano e delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc), impegnate in negoziati di pace a Cuba, hanno trovato un accordo sulla ...

Nuovo appello per il dialogo in Siria

La comunità internazionale cerca una soluzione alla crisi siriana. Il gruppo dei Paesi Amici della Siria ha lanciato ieri un nuovo appello per l’avvio di ...

Polveriera Iraq

Ondata di violenze interconfessionali in Iraq. Quarantotto persone sono state uccise, ieri, in attentati compiuti contro sunniti in due località, durante cerimonie religiose. Più di ...

Aiuti finanziari per normalizzare il Mali

È incominciata questa mattina a Bruxelles la conferenza dei donatori per il Mali, organizzata per iniziativa dell’Unione europea e della Francia, con l’obiettivo di raccogliere ...

Si complica la strada verso la conferenza sulla Siria

Si fa più complessa la strada verso una nuova conferenza internazionale sulla Siria. Il presidente statunitense, Barack Obama, ha infatti annunciato ieri, al termine dell’incontro ...

Alta tensione tra Ankara e Damasco

Tensione alle stelle fra Ankara e Damasco dopo la strage avvenuta a Reyhanli, cittadina turca al confine con la Siria. Nel duplice attentato, avvenuto due ...

Mosca e Washington concordi su una conferenza internazionale

Mosca promette: niente missili alla Siria, nel pieno rispetto delle restrizioni internazionali. Il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, ha smentito ieri che il Cremlino ...

Boko Haram torna a colpire

Non meno di 55 persone sono state uccise ieri in Nigeria in una serie di attacchi sferrati a Bama, nello Stato nordorientale nigeriano di Borno, ...

La Somalia chiede aiuto

La conferenza internazionale sugli aiuti alla Somalia convocata oggi a Londra dal Governo britannico si apre mentre nel Paese africano il processo di normalizzazione non ...

Raid israeliani in Siria accrescono la tensione in tutta l’area

Un nuovo raid aereo israeliano in territorio siriano ha bruscamente riacceso ieri la tensione in tutta la regione. Il vice ministro degli Esteri siriano, Faisal ...

Fuga dalla Siria

Non si attenua l’emergenza umanitaria in Siria. Centinaia di famiglie sono in fuga dai sobborghi sunniti di Banias, la città costiera che sorge in un’area ...

Crisi somala senza precedenti

La possibilità di riprendere in Somalia l’attività della Caritas offre la prospettiva di un qualche sollievo alle popolazioni di un Paese stremato da un conflitto ...

Dialogo per una regione formata da minoranze

Dall’attuale situazione dello Stato di Israele, agli sforzi per giungere alla pace con i palestinesi; dal ruolo delle organizzazioni internazionali, alle relazioni tra cristiani ed ...

Darfur senza pace

A dieci anni dall’inizio del sanguinoso conflitto nel Darfur — un’emergenza umanitaria che va avanti giorno dopo giorno nel silenzio della maggiore parte dei media ...

Per la Siria giustizia e verità

Un duplice appello per la liberazione dei due presuli ortodossi rapiti e per la soluzione rapida della drammatica situazione siriana è stato lanciato dal Patriarca ...

Sì ai caschi blu nel Mali

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato la creazione di una forza di mantenimento della pace per il Mali. La missione, chiamata Minusma, sarà forte ...

Va scongiurato il conflitto confessionale

Mentre in Siria si continua a combattere, non si hanno ancora notizie certe sulla sorte del metropolita greco-ortodosso di Aleppo e Alessandretta, Paul Yazigi, e ...

Ban Ki-moon chiede prudenza

Visita senza precedenti al Pentagono del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, che ha espressamente chiesto ai vertici militari statunitensi un incontro per parlare della grave ...

Somalia sotto attacco

I fondamentalisti islamici di Al Shabaab sono tornati a insanguinare la Somalia. In una sequenza di attentati, i più gravi degli ultimi mesi, sono morti ...

Accordo al g8 contro lo stupro di guerra

Il ministro degli Esteri britannico, William Hague, ha annunciato, ieri, un accordo internazionale che riconosce lo stupro di guerra come una grave violazione della Convenzione ...

Non solo le armi uccidono i bambini

È «scioccante» la frequenza e l’intensità delle violenze sessuali su bambini adolescenti durante e subito dopo i conflitti. La denuncia è contenuta nel nuovo rapporto ...

Come essere bambini e vivere pericolosamente

Undici bambini (e due donne) sono morti in Afghanistan durante un raid aereo effettuato, sabato, dalle forze della Nato. Una strage che ripropone il drammatico ...

Monito di Pechino a Pyongyang

«Nessun Paese è autorizzato a far precipitare nel caos una regione, e a maggior ragione il mondo intero, per egoismo». Lo ha detto ieri il ...

Venti di guerra dalla Corea del Nord

Si fa sempre più tesa la situazione al 38º parallelo, dove il regime comunista di Pyongyang evoca venti di guerra sempre più forti. L’esercito, citato ...

Pechino invita alla moderazione

La Cina ha invitato oggi tutte le parti in causa nella penisola coreana a «esercitare la calma e la moderazione». Il portavoce del ministero degli ...

Altre vittime in Nigeria negli scontri a sfondo etnico

Almeno 19 persone sono morte e diverse altre sono rimaste ferite in un nuovo attacco di un gruppo armato, all’apparenza musulmano, a un villaggio a ...

Avanzata dei ribelli nel sud della Siria

Si è scavato per tutta la notte a Hreitan, il sobborgo di Aleppo, alla ricerca di sopravvissuti e dei corpi delle vittime che, secondo fonti ...

Alta tensione sulle alture del Golan

L’Onu ha inviato rinforzi (uomini e mezzi) al contingente dispiegato sulle alture del Golan, nella fascia di territorio compresa tra Israele e Siria. Lo ha ...

La Lega araba sostiene i ribelli siriani

Riconoscendo la Coalizione dell’opposizione quale unico interlocutore sulla crisi siriana, la Lega araba ha approvato a larga maggioranza una risoluzione con la quale si garantiscono ...

Sangue a Damasco

Terrore nella capitale siriana. È di almeno 42 morti il bilancio dell’attentato compiuto ieri contro una moschea nella zona nord di Damasco. Lo ha annunciato ...

Generazione perduta in Siria

Oltre due milioni di bambini sono colpiti dalle violenze in Siria. A lanciare l’allarme è un rapporto dell’Unicef, secondo il quale gli scontri incessanti, i ...

Tensione alle stelle nella penisola coreana

La Corea del Nord ha annunciato oggi la cancellazione del patto di non aggressione con la Corea del Sud e di tutti gli altri accordi ...

Caschi blu nelle mani dei ribelli siriani

I caschi blu dell’Onu sono stati coinvolti, per la prima volta, nel conflitto siriano. Sono stati infatti sequestrati ieri ventuno militari, di nazionalità filippina, della ...

Intesa tra Washington e Mosca per fermare le violenze in Siria

Portare avanti la transizione democratica in Siria è una necessità; occorre quindi raggiungere quanto prima un’intesa che permetta il cessate il fuoco. Questo il messaggio ...

Nessuna tregua nel Darfur

Nel decimo anniversario dell’inizio del sanguinoso conflitto nel Darfur, una delle nove province del Sudan, situata nella parte occidentale del Paese, l’ufficio di Coordinamento umanitario ...

Accordo di pace  per l’est congolese

È stato firmato ieri ad Addis Abeba, nella sede dell’Unione africana, l’accordo quadro regionale che dovrebbe porre fine alle violenze nella Repubblica Democratica del Congo. ...

Attacco al cuore di Damasco

Escalation delle violenze in Siria. Colpi di mortaio hanno raggiunto ieri il palazzo presidenziale: secondo l’emittente satellitare «Al Arabiya», almeno tre proiettili esplosi da gruppi ...

Il Mali in attesa dei caschi blu

Il Mali eleggerà il nuovo presidente della Repubblica il prossimo 7 luglio. Lo ha annunciato ieri sera il Governo. Un voto che ha un’importante valenza ...

Polveriera Tunisia

A due anni dalla Rivoluzione dei gelsomini, l’omicidio di ieri in Tunisia di Chokri Belaid, segretario del Partito dei patrioti democratici uniti e figura di ...

Alta tensione nel Vicino Oriente

Cresce la tensione in Vicino Oriente. A pochi giorni dal presunto raid israeliano sul territorio siriano si susseguono dichiarazioni e polemiche. Ieri il ministro della ...

Hollande sollecita una missione militare africana

La visita condotta oggi in Mali dal presidente francese, François Hollanda, sembra destinata a sottolineare il passaggio tra la fase della crisi che ha visto ...

Cresce la tensione nel Vicino Oriente

Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha espresso «profonda preoccupazione» per il rischio di un aumento della tensione nel Vicino Oriente dopo il ...

Il Governo del Mali rifiuta di trattare con gli islamisti

Il presidente ad interim del Mali, Dioncounda Traoré, ha escluso oggi ogni possibilità di negoziati con i gruppi islamici armati attivi nel nord del Paese ...

Orrore in Siria

«Si fermi il massacro in Siria, in nome dell’umanità». Con queste parole il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, aprendo in Kuwait la conferenza ...

L’Egitto di nuovo in fiamme

Non si placa la violenza in Egitto all'indomani del secondo anniversario della rivolta che ha deposto Hosni Mubarak e nel quale sono morte dieci persone ...

Jihadisti in ritirata da Timbuctu

La città maliana di Timbuctu è senza luce e acqua potabile da quattro giorni, dopo la partenza degli jihadisti che la occupavano da mesi, secondo ...

Sul Mali l’Egitto rompe il consenso internazionale

Mentre nel Mali si delineano tanto il dispiegamento di forze internazionali quanto il sistema europeo per gestire gli aiuti logistici, la compattezza internazionale sull’opportunità di ...

Mezzo milione di maliani in fuga dai combattimenti

Si fanno pesanti le conseguenze per le popolazioni civili dei combattimenti in Mali, riaccesi dall’offensiva verso sud dei gruppi jihadisti che controllano da mesi il ...

L’Onu sostiene l’intervento armato in Mali

La Francia ha avuto l’avallo dell’Onu all’intervento della sua aviazione per fermare l’avanzata verso sud dei gruppi jihadisti che da mesi controllano il nord del ...

Intervento francese nel Mali contro i gruppi jihadisti

L’esercito del Mali, con l’aiuto della Francia, entrata in azione con raid di elicotteri a supporto delle truppe governative, ha ripreso il controllo di Konna, ...

Sangue in Pakistan

Giovedì di sangue in Pakistan. Più di cento i morti, oltre 250 i feriti. Attentati nella valle dello Swat e a Quetta, capoluogo della provincia ...

Civili allo stremo

Non hanno ancora avuto applicazione sul terreno gli impegni ribaditi nel fine settimana scorso dal l presidente sudanese Omar Hassam el Bashir e da quello ...

Cessate il fuoco dei ribelli congolesi

I ribelli congolesi del movimento 23 Marzo (M23) hanno dichiarato un cessate il fuoco unilaterale in vista della seconda tornata dei negoziati con il Governo ...

S’intensificano gli scontri in Siria

Escalation di scontri e violenze in Siria, mentre il Governo di Assad lavora a un piano di pace che dovrebbe essere presentato a breve. L’Onu ...

Il presidente Al Assad non arretra

Una conferenza nazionale per scrivere una nuova Costituzione ed elezioni: queste le promesse fatte dal presidente siriano, Bashir Al Assad, nel discorso alla nazione compiuto ...

Damasco città assediata

Violenza senza fine in Siria. Le forze governative hanno lanciato ieri un’offensiva contro le principali postazioni degli oppositori: la battaglia decisiva per la conquista della ...

Speranze e inquietudini alla ripresa del negoziato sudanese

Notizie di nuovi scontri armati al confine tra Sudan e Sud Sudan proiettano ombre inquietanti sulla ripresa del negoziato tra i due Paesi, prevista oggi ...

Sessantamila morti in Siria

Sono oltre sessantamila i morti provocati da venti mesi del conflitto civile in Siria per il quale non s’intravede ancora una soluzione. La cifra in ...

Bambini obbligati a fare la guerra

Nelle diverse crisi dell’Africa subsahariana ha drammatica rilevanza la condizione di pericolo alla quale sono esposti i bambini, minacciati non solo da fame e malattie, ...

Brahimi chiede a Damasco una svolta verso la pace

«Credo che il popolo siriano abbia bisogno, voglia e aspiri a un cambiamento reale»: questo il messaggio lanciato al termine di una missione di cinque ...

Rupubblica Centroafricana nel caos

Il presidente della Repubblica Centroafricana, François Bozizé, ha chiesto aiuto alla Francia e agli Stati Uniti per fermare i ribelli della coalizione del Seleka, che ...

C'è una terra dove germoglia la pace

C’è una terra buona, una terra sana, libera da ogni egoismo e da ogni chiusura; una terra che Dio ha preparato per venire ad abitare ...

Violenze senza fine in Siria

È di almeno cento vittime il bilancio delle ultime violenze in Siria. L’episodio più sanguinoso si è verificato a Al Qahtania, in provincia di Raqqa, ...

Nigeria in balia del fanatismo

Ancora una volta un cruento attentato contro una comunità cristiana ha insanguinato il Natale in Nigeria, confermando che il Paese resta in balia della violenza, ...

L’Onu cerca il dialogo con l’opposizione siriana

Le Nazioni Unite aprono al dialogo con l’opposizione per una soluzione politica della crisi siriana. L’inviato speciale del palazzo di Vetro, Lakhdar Brahimi, ha incontrato ...

Non si ferma la violenza in Siria

Violenze senza tregua in Siria. Tra le venti e le quaranta persone, secondo fonti degli attivisti, sono morti ieri nell’esplosione di un’autobomba nei pressi di ...

La diplomazia cerca una soluzione politica in Siria

La diplomazia internazionale cerca una strada politica per uscire dalla crisi siriana. Il segretario generale della Lega araba, Nabil El Araby, riceve oggi al Cairo ...

La Nato pronta a dispiegare i Patriot in Turchia

Il segretario alla Difesa americano, Leon Panetta, ha firmato gli ordini che autorizzano ufficialmente l’invio di due batterie di missili anti-missile Patriot e di circa ...

Si avvita la crisi nel Mali

La nomina a primo ministro di Django Cissoko, decisa ieri dal presidente ad interim del Mali, Dioncounda Traoré, non sembra destinata a risolvere la crisi ...

Il Cairo terra di scontro

È di nuovo allerta al Cairo, dove sono attese oggi nuove manifestazioni tanto degli oppositori laici quanto degli islamici che sostengono il presidente Mohammed Mursi. ...

Egitto blindato

L’Egitto è sull’orlo di una guerra civile. Cresce la tensione al Cairo che deve affrontare oggi un’ondata di manifestazioni di oppositori e sostenitori del presidente ...

Polveriera Egitto

Tensione sempre più alta in Egitto. Carri armati e mezzi blindati dell’esercito sono stati schierati davanti al palazzo presidenziale di Heliopolis, nel centro del Cairo, ...

La Corte costituzionale attacca Mursi

Nuovi scontri tra la polizia e gli oppositori del presidente egiziano Mohammed Mursi si sono registrati nella notte a piazza Tahrir, al Cairo, dove ieri ...

L’opposizione egiziana protesta per la svolta autoritaria

Il Cairo si prepara a una nuova giornata di proteste: in Egitto si fa sempre più incandescente il clima politico, nonostante l’iniziativa del presidente Mohammed ...

Attacchi contro i cristiani in Nigeria

Ancora una domenica di sangue per i cristiani nel nord della Nigeria. Due autobombe guidate da attentatori suicidi sono esplose in una chiesa nel complesso ...

Gli appelli internazionali non fermano la guerra nel Nord Kivu

Gli appelli internazionali non fermano la guerra nel Nord Kivu, la regione orientale della Repubblica Democratica del Congo, dove i ribelli del Movimento del 23 ...

Guerra alle donne nel Nord Kivu

Una catastrofe umanitaria, soprattutto “al femminile” è denunciata in queste ore nel Nord Kivu, la regione orientale della Repubblica Democratica del Congo dove si è ...

Coraggio per la pace

È giunto il momento di «adottare decisioni coraggiose in favore della pace» e «porre fine a un conflitto» che ha ripercussioni negative in tutta la ...

Donne e bambini di Goma prigionieri dei ribelli congolesi

Dopo giorni di combattimenti alle porte di Goma, il capoluogo della regione orientale congolese del Nord Kivu, i ribelli del Movimento del 23 marzo (M23) ...

Impegno internazionale sulla crisi di Gaza

«Sono qui per appellarmi personalmente per la fine della violenza e per chiedere un cessate il fuoco». Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ...

Ancora nessuna tregua tra Israele e Hamas

Nessuna tregua: tra Gaza e Israele è ancora guerra. L’esercito israeliano ha continuato nella notte i bombardamenti sul territorio palestinese in risposta al lancio dei ...

La diplomazia internazionale cerca il dialogo tra Israele e Hamas

Gerusalemme sotto attacco: le sirene di allarme sono tornate a suonare, ieri, a causa della minaccia dei razzi palestinesi da Gaza. Un ordigno, in base ...

Atrocità contro i civili nel Nord Kivu

L’Ufficio congiunto per i Diritti umani delle Nazioni Unite ha denunciato una serie di atrocità contro i civili nel Nord Kivu, una delle 11 province ...

Lampi di guerra tra Israele e Hamas

Decine di morti e feriti, tra i quali numerosi civili: non conoscono tregua gli scontri tra Israele e Hamas. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha ...

I conflitti e le loro cause economiche

Nel solo 2011 sono state ben 388 le situazioni di guerra e conflitto armato nel mondo. È questo uno dei dati contenuti nel volume Mercati ...

Dalla parte dei profughi siriani

La grande dignità con la quale i profughi siriani vivono la loro difficile condizione è sottolineata dal cardinale Robert Sarah, presidente del Pontificio Consiglio Cor ...

Peggiora di giorno in giorno la situazione umanitaria in Siria

Peggiora di giorno in giorno la situazione umanitaria in Siria. La Croce Rossa Internazionale lancia l’allarme: sta diventando difficile fronteggiare un’emergenza di tali proporzioni. «Le ...

Piano cinese per una mediazione in Siria

Pechino annuncia un piano per una soluzione politica della crisi siriana. La proposta del Governo cinese - ha spiegato ieri il portavoce del ministero degli ...

Il negoziato non ferma le armi in Colombia

L’avvio del negoziato tra il Governo di Bogotá e le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) non sembra fermare le violenze. Sei poliziotti sono stati ...

Nel conflitto siriano soluzione politica lontana

Mentre la diplomazia internazionale cerca una soluzione politica alla crisi, in Siria le violenze non conoscono tregua. I bilanci degli ultimi scontri di ieri parlano ...

Un’altra domenica insanguinata in Nigeria

Almeno dieci morti e 145 feriti ci sono stati ieri in Nigeria, dove ancora una volta una comunità cristiana è stata fatta bersaglio di un ...

La tregua non ferma gli scontri in Siria

Tregua sempre più debole in Siria. È di 146 morti il bilancio degli scontri che ieri, venerdì, hanno macchiato il primo giorno del cessate il ...

Vacilla il cessate il fuoco in Siria

Fragile tregua in Siria. A poche ore dall’inizio del cessate il fuoco sono stati segnalati scontri e violenze a Damasco, Homs e nei pressi di ...

L'Unione africana riammette il Mali

L'Unione africana sta mettendo a punto il piano di intervento militare in Mali, che sarà pronto nelle prossime settimane, secondo quanto ha dichiarato ieri Ramtane ...

Si tenta un rilancio del negoziato sul Darfur

Il Governo del Sudan e il movimento per la Giustizia e l’eguaglianza (Jem), il principale gruppo ribelle del Darrfur, hanno firmato un accordo a Doha, ...

In Siria a nome del Papa e del Sinodo

Benedetto XVI ha disposto l’invio di una delegazione in Siria per esprimere, a nome del Sinodo dei vescovi e suo personale, solidarietà e vicinanza alla ...

Accordo di pace nelle Filippine

I ribelli del Fronte islamico di liberazione Moro (Milf) hanno siglato oggi a Manila l’accordo di pace raggiunto il 7 ottobre scorso con il Governo ...

Sempre vestiti per fuggire anche di notte

Il 16 ottobre 1943 rappresentò uno dei giorni più drammatici della storia italiana, segnato da un’onta d’infamia e di lutto, a causa del vile rastrellamento ...

Primo via libera all'intervento in Mali

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato ieri all’unanimità una risoluzione che apre la strada al dispiegamento di truppe internazionali in Mali per ...

Scambio di accuse tra Siria e Turchia

Il caso del volo siriano intercettato dagli f-16 turchi e costretto ad atterrare, e lo scambio di accuse tra Damasco e Ankara hanno accresciuto la ...

Nuovi scontri tra Siria e Turchia

Nuovo scambio di colpi d’artiglieria tra Siria e Turchia al confine nord-occidentale nel pomeriggio, combattimenti sanguinosi nella parte settentrionale di Aleppo e un’autobomba a Damasco: ...

L’Onu accelera per un intervento nel nord del Mali

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu stringe i tempi riguardo all’autorizzazione di un’operazione militare internazionale nel nord del Mali, da mesi sotto il controllo di gruppi ...

Tregua armata tra Siria e Turchia

Tregua armata tra Siria e Turchia. Dopo il via libera del Parlamento turco, Ankara dichiara di non volere iniziare un nuovo conflitto, ma di tenere ...

Scontri cruenti in Siria

Non conoscono tregua le violenze in Siria. Due autobomba sono esplose oggi in un quartiere ad Aleppo, nella parte controllata dalle forze dell’esercito, causando «decine ...

I profughi del Nord Kivu in ostaggio delle violenze

Si aggrava la condizione delle popolazioni della regione orientale congolese del Nord Kivu, in gran parte costrette a sfollare, soprattutto dalle zone di Rutshuru e ...

Un po’ di respiro per i sudanesi

Le popolazioni sudanesi, nel nord e nel sud, stremate da un conflitto che ciclicamente si riaccende, possono sperare un po' di respiro grazie alle intese, ...

La sconfitta dei ribelli somali

Le milizie radicali islamiche di al Shabaab, che guidano da anni l’insurrezione in Somalia contro le autorità di transizione sostenute dalla comunità internazionale, hanno annunciato ...

Concluso il negoziato sudanese

Il negoziato ad Addis Abeba tra Sudan e Sud Sudan, mediato dall’ex presidente sudafricano Thabo Mbeki per conto dell’Unione africana, si è concluso ieri con ...

Senza argini il disastro siriano

La crisi siriana resta al centro del dibattito internazionale e in particolare degli interventi all’Assemblea generale dell’Onu, ma al momento non si profilano soluzioni di ...

Battaglia a Bengasi tra milizie rivali

È di almeno quattro morti e oltre 40 feriti il bilancio ancora provvisorio degli scontri scoppiati venerdì sera a Bengasi che hanno visto cittadini armati ...

Dalla parte dei bambini

La fine immediata di qualsiasi forma di violenza e di sfruttamento dei minori nelle zone di guerra è stata chiesta con forza, ieri, dal Consiglio ...

Obama chiede cooperazione contro il terrorismo

«Il gravissimo attentato organizzato contro la rappresentanza diplomatica statunitense in Libia, con l’uccisione dello stesso ambasciatore e di altri funzionari, merita la più ferma condanna ...

Pace nel rispetto delle differenze

A due giorni dalla partenza per il Libano il Papa ha lanciato un nuovo appello per la pace nel «Paese dei cedri» e nell’intera regione ...

Fine settimana di sangue in Iraq

L’Iraq ha vissuto l’ennesimo fine settimana di sangue, con almeno una decina di attentati che hanno causato 88 morti accertati ― ma alcune fonti parlano ...

Più di un milione di sfollati in Siria

Più di un milione di siriani sfollati a causa delle violenze. Di essi, circa 230.000 hanno trovato rifugio nei Paesi confinanti, la metà dei quali ...

Cristiani in fuga dal Mali

I cristiani stanno scappando dalle zone settentrionali del Mali, da mesi nelle mani dei gruppi fondamentalisti islamici. L’allarme è stato lanciato dal quotidiano algerino «El ...

Memorie contrapposte

Come ci si ricorda in Francia della guerra d’Algeria, una guerra durata dal 1954 al 1962, che ha coinvolto complessivamente due milioni e mezzo di ...

Bambini nel Mali reclutati per combattere

Su più fronti la situazione nel Mali è critica: dall'instabilità politica alle violenze, in particolare nelle zone settentrionali. A rendere ora il quadro ancor più ...

Torna la violenza nel Darfur

Migliaia di nuovi profughi sono segnalati per il riaccendersi delle violenze nel Darfur, la regione occidentale sudanese teatro da un decennio di un conflitto civile ...

Basta con la violenza e il sangue

Il Papa invoca la fine «di ogni violenza e spargimento di sangue» in Siria e auspica un futuro di pace e di stabilità per l'Iraq. ...

Storia di una spietata chirurgia demografica

I cento anni che vanno dalla guerra di Crimea (1853), alla morte di Stalin (1953) sono stati segnati dallo spostamento coatto di intere popolazioni, per ...

Nagorno Karabakh senza pace

La calma sulle colline del Nagorno Karabakh, una regione di 11.458 chilometri quadrati abitata da appena 143.000 persone quasi tutte di etnia armena, è ingannevole ...

In Nigeria un conflitto che va oltre la religione

«La religione non dovrebbe mai essere utilizzata come pretesto per un conflitto»: si condensa in queste parole l’appello lanciato in un rapporto pubblicato da leader ...

Spiragli di dialogo in Siria

Spiragli di dialogo in Siria. Si è svolto ieri a Damasco in «un clima positivo e costruttivo» il colloquio tra il presidente siriano, Bashar Al ...

La Nigeria travolta dalle violenze

Nuove stragi hanno insanguinato durante il fine settimana lo Stato nigeriano del Plateau, uno di quelli teatro da decenni di contrasti tra etnie basati soprattutto ...

In fuga dalle violenze

Emergenza umanitaria in Siria. Il numero dei rifugiati nei Paesi vicini ha superato le centomila persone e la cifra continua a crescere. L’allarme è stato ...

Busso e ti bombardo

Le guerre del XX e XXI secolo offrono una prevalenza di guerre civili, in cui le popolazioni non sono più solo elementi passivi dei conflitti. ...

Nel nord del Mali un nuovo focolaio africano di crisi

L’intensificarsi delle violenze nel nord del Mali testimonia la difficoltà di spegnere il nuovo e potenzialmente grave focolaio di crisi in Africa, nel quale, come ...

La violenza contro i cristiani colpisce in Kenya

Le comunità cristiane dell’Africa si confermano bersaglio della violenza terroristica dei vari gruppi di matrice fondamentalista islamica che negli ultimi mesi hanno accentuato la strategia ...

Il terrorismo minaccia la stabilità della Nigeria

Sono sempre più gravi le notizie che provengono dalla Nigeria, da troppo tempo nel mirino dei fondamentalisti islamici Boko Haram, il gruppo armato responsabile di ...

Un volantino contro Hitler

Sant’Alessandro da Monaco stringe in mano, nell’icona che lo raffigura, una rosa bianca. La Chiesa ortodossa ha beatificato lo scorso febbraio Alexander Schmorell come testimone ...

Senza argini la violenza in Nigeria

Centocinquanta morti e almeno duecento feriti sono il tragico esito dell’ultima ondata di violenze che sta sconvolgendo questa settimana il nord della Nigeria, accrescendo le ...

Basta sangue e violenza in Siria

Un appello perché in Siria cessino le violenze e sia garantita l'assistenza umanitaria alla popolazione è stato lanciato dal Papa durante l'udienza ai partecipanti all'assemblea ...

Pace e riconciliazione in  Nigeria

È necessaria «la piena collaborazione di tutte le componenti sociali della Nigeria» per abbandonare «la via della vendetta» e collaborare «all'edificazione di una società pacificata ...

La Nigeria stretta nella spirale della violenza

Nuove violenze sono state segnalate nelle ultime ore nel nord della Nigeria, mentre si rivelano ancora più gravi di quanto apparso dalle prime notizie le ...

Ancora una domenica di sangue in Nigeria

Per la terza domenica consecutiva, chiese nel nord della Nigeria sono state bersaglio di attentati terroristici, attribuiti al gruppo radicale islamico i Boko Haram, che ...

Kofi Annan incontra Assad

È previsto per oggi nella capitale siriana l’incontro tra l’inviato speciale dell’Onu e della Lega Araba, Kofi Annan, e il presidente Bashir Al Assad. Il ...

Mali frantumato

L’annuncio di un’imminente proclamazione di uno Stato indipendente di connotazione islamioca nel nord del Mali prospetta una frantumazione nel Paese e conferma l’aggravamento della crisi. ...

Riesplodono le violenze nel Nord Kivu

Oltre cento persone sono state uccise in nuove violenze messe in atto la scorsa settimana nel Nord Kivu, la regione orientale della Repubblica Democratica del ...

Condanna internazionale degli attentati di Damasco

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha chiesto tanto al Governo quanto alle forze di opposizione in Siria di «prendere le distanze dagli ...

Terrore a Damasco

Terrore in Siria: due potenti esplosioni hanno colpito questa mattina la capitale Damasco. Colonne di fumo si sono alzate sopra la capitale, oggetto di diversi ...

La Somalia dei rifugiati

Il popolo somalo è sempre più formato in parte rilevante da profughi. I rifugiati nel campo di Adollo Ado, nel sud dell’Etiopia, sono ormai oltre ...

Charles Taylor colpevole di orrori in Sierra Leone

L’ex presidente liberiano Charles Taylor è stato riconosciuto dal Tribunale speciale dell’Onu per la Sierra Leone colpevole di crimini di guerra e di crimini contro ...

Dalle rivolte arabe alla guerra in Mali

La crisi in atto nel Mali è una delle prove più evidenti degli irrisolti problemi non solo del Paese, ma dell’intera area dal Sahel. In ...

Penelope e la tela afghana

Si fa e si disfa la tela diplomatica ordita dalla comunità internazionale per uscire dalla lunga crisi afghana. Fino a qualche giorno fa si sosteneva ...

Tra Khartoum e Juba è ormai guerra dichiarata

Mentre si susseguono gli allarmi sulle condizioni drammatiche delle popolazioni alla frontiera tra Sudan e Sud Sudan, i combattimenti non si fermano e nelle ultime ...

Violenze senza tregua in Siria

Scade oggi il termine dato al Governo siriano per ritirare le truppe dai centri abitati. Sul terreno, però, le violenze continuano senza sosta: decine i ...

11.541 sedie vuote

Ci saranno 11.541 sedie vuote, sistemate per una lunghezza di circa un chilometro lungo il viale Maresciallo Tito, la via principale di Sarajevo, in occasione ...

Violenze in Nigeria

Nove morti, venti feriti, una chiesa e un villaggio dati alle fiamme sono le conseguenze dell’ultimo episodio di violenza interetnica in Nigeria. Gli scontri si ...

Accordo per la fine delle violenze in Siria

La fine delle violenze entro una settimana: sembra aprirsi uno spiraglio nella strada verso la pace in Siria. L’inviato speciale dell’Onu e della Lega Araba, ...

Da Benedetto XVI l’aiuto alle popolazioni provate della Siria

Dopo i ripetuti appelli per la cessazione della violenza in Siria e perché si trovi una via per il dialogo e la riconciliazione tra le ...

Mogadiscio senza pace

Mogadiscio, 21. L’intensificarsi delle violenze vanifica i tentativi di far tornare almeno a una parvenza di vita normale la somala Mogadiscio. Una ripresa di bombardamenti ...

Terrore a Damasco

Non si placano le violenze in Siria. Due esplosioni hanno colpito questa mattina Damasco, la capitale del Paese arabo, provocando ventisette vittime e circa cento ...

Pyongyang annuncia il lancio di un missile

La Corea del Nord si appresta al quarto lancio di un missile a lunga gittata dopo quelli fatti nel 1998, nel 2006 e nel 2009, ...

Giustizia per i bambini soldato

L’ex capo ribelle congolese Thomas Lubanga Dyilo, attivo tra il 2002 e il 2003 nel conflitto nell’Ituri, la provincia orientale della Repubblica democratica del Congo ...

Finanziamenti per la Somalia

La perdurante crisi in Somalia vede l’Unione europea attiva tanto sul piano diplomatico quanto su quello militare, con l’estensione dell’operazione navale contro la pirateria, ma ...

Un vero piano di sviluppo per superare le divisioni

Da alcuni mesi i riflettori dell’informazione internazionale sono puntati sulla Nigeria soprattutto per le attività violente del gruppo islamico fondamentalista Boko Haram. Sembra quasi che ...

Obama promette giustizia

Barack Obama ha chiamato al telefono il presidente afghano, Hamid Karzai, oltre che per «esprimere il suo shock e la sua tristezza» per il massacro ...

La frontiera sudanese torna campo di battaglia

Si esasperano le tensioni tra Sudan e Sud Sudan, con accuse reciproche di attacchi armati che tornano a rendere la frontiera campo di battaglia e ...

Violenze senza fine in Siria

Mentre dalla Siria giungono drammatiche denunce di persistenti e quotidiane stragi di civili, non danno ancora risultati gli sforzi della diplomazia internazionale, che si conferma ...

Il conflitto in Mali aggrava l’emergenza alimentare

Si moltiplicano gli appelli a fronteggiare l’emergenza umanitaria nel Sahel e, in particolare, nel nord del Mali, dove la condizione delle popolazioni civili è resa ...

Anche l’Onu nel mirino delle proteste afghane

Non accennano a placarsi le proteste della popolazione afghana divampate dopo la profanazione di alcune copie del Corano nella base militare statunitense di Bagram. Oggi ...

Quale futuro per l’Iraq

Le forze statunitensi hanno lasciato l’Iraq e le violenze proseguono. La nuova ondata di attacchi che, giovedì, ha insanguinato Baghdad e altre città, ha riproposto ...

La tragedia della Somalia è la maggiore emergenza mondiale

La crisi in Somalia, riproposta all’attenzione internazionale dalla conferenza tenuta ieri a Londra, si configura come la maggiore emergenza umanitaria oggi in atto nel mondo. ...

A Kabul sdegno e proteste

Non si è fatta attendere la reazione della popolazione afghana alla notizia della profanazione di alcune copie del Corano nella base militare statunitense di Bagram, ...

A San’a si volta pagina

Lo Yemen ha posto ufficialmente fine alla lunga epoca di Ali Abdallah Saleh dopo quasi trantaquattro anni di potere con l’elezione alla carica di presidente ...

Insidie per il futuro della Libia

Quattro mesi dopo la fine del conflitto e nel primo anniversario dallo scoppio della rivolta che ha portato all’uccisione di Muammar Gheddafi e alla fine ...

Legittime aspirazioni al bene di tutti in Siria

Benedetto XVI segue con viva apprensione le drammatiche vicende che sconvolgono la vita della popolazione siriana. Domenica mattina, 12 febbraio, durante il consueto appuntamento con ...

Violenze senza tregua in Siria

Ancora violenze in Siria. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha chiesto nuovamente che gli scontri «cessino immediatamente» affermando che «la mancanza di ...

Migliaia di cristiani in fuga dal nord della Nigeria

Degenera sempre più la situazione nel nord della Nigeria da dove almeno 35.000 persone di religione cristiana, secondo stime ufficiali, sono in fuga dalle violenze ...

Clima da guerra civile in Nigeria

Uomini armati hanno dato l’assalto ieri sera a un commissariato di polizia a Kano, la capitale dell’omonimo Stato settentrionale della Nigeria, dove le violenze sembrano ...

Kano resta campo di battaglia

Esplosioni e sparatorie si sono sentite anche questa notte a Kano, la capitale dell’omonimo Stato settentrionale nigeriano, dove venerdì scorso attacchi di militanti del gruppo ...

La Lega araba e la crisi siriana

I ministri degli Esteri della Lega araba, riuniti al Cairo ieri per discutere di una possibile soluzione della crisi siriana, hanno invitato il presidente Assad ...

La violenza etnica insanguina il Sud Sudan

Non si fermano i massacri di civili in Sud Sudan, dove ieri oltre cento persone sono morte in nuovi scontri nello Stato sudorientale di Jongley, ...

Il sangue dei cristiani in Nigeria

Le comunità cristiane nel nord della Nigeria sono state di nuovo bersaglio della violenza di matrice fondamentalista islamica che ha causato in due giorni decine ...

Embargo petrolifero all’Iran

L’Amministrazione statunitense ha accolto con soddisfazione le anticipazioni relative a un accordo di principio tra gli Stati membri dell’Unione europea per imporre un embargo petrolifero ...

Ancora tensione tra Iran e Stati Uniti

Resta alta la tensione nel Golfo Persico dove, nell’ultimo dei dieci giorni di esercitazioni militari navali iraniane in acque circostanti lo stretto di Hormuz, Teheran ...

Israeliani e palestinesi tornano al tavolo dei negoziati

Dopo oltre un anno di stallo, negoziatori israeliani e palestinesi si incontreranno martedì in Giordania per affrontare gli ostacoli principali (sicurezza, insediamenti israeliani e confini ...

Nigeria segnata dalle violenze

Ancora attacchi e sangue in Nigeria, dove non sembra non volersi fermare la spirale di violenza che sta segnando il Paese. Ieri l’esplosione di una ...

Sangue sugli aiuti in Somalia

Ancora una volta la violenza in Somalia ha colpito operatori umanitari impegnati nello sforzo di assistenza alla popolazione stremata dalla guerra e dalla carestia. Ieri ...

Nessun dialogo tra le due Coree

Il regime comunista della Corea del Nord è tornato a respingere oggi ogni possibilità di dialogo con l’attuale Governo di Seoul, all’indomani dell’ascesa alla guida ...

Violenze in Siria

Non c’è tregua alle violenze in Siria: ieri, nel secondo giorno della missione degli osservatori della Lega araba, sono state uccise almeno quattordici persone, secondo ...

Israele approva nuovi insediamenti

Israele ha dato ieri il via libera a due progetti edilizi a Gerusalemme est e in Cisgiordania. Netta la condanna dell’Autorità palestinese (Ap), espressa dal ...

Povertà e ignoranza favoriscono l’intolleranza religiosa

«Se non riusciremo a sradicare la povertà e l’ignoranza nel nostro Paese allora non saremo neppure in grado di arginare il fenomeno dell’intolleranza religiosa»: è ...

Tra l’Afghanistan e il Pakistan la questione Nato

Kabul si dice preoccupata perché il Pakistan non desiste dalla decisione di bloccare i rifornimenti destinati alle truppe della coalizione internazionale dispiegate in Afghanistan: decisione ...

Prospettive di pace per la Casamance

Potrebbe essere a una svolta conclusiva e pacifica una nelle più annose crisi africane, quella della regione senegalese della Casamance, un’enclave lungo l’omonimo fiume, stretta ...

Ancora sangue a piazza Tahrir

Tre morti accertati e una sessantina di feriti, tra i quali un quindicenne in gravi condizioni, ci sono stati all’alba in scontri a piazza Tahrir, ...

Israele rilascia 550 detenuti palestinesi

Israele ha rilasciato 550 detenuti palestinesi nel quadro dell’ultima fase dello scambio che ha permesso la liberazione del soldato Gilad Shalit. Il principale contingente di ...

Cresce la tensione tra Pakistan e Nato

Si acuisce la tensione fra Pakistan e Nato, divampata a causa del raid delle forze dell’Alleanza atlantica, il 26 novembre scorso, in cui sono rimasti ...

La sedia vuota

Non si apre certo sotto i migliori auspici la conferenza internazionale sull’Afghanistan, lunedì 5 a Bonn. Dopo il raid della Nato in cui sono rimasti ...

Lo strappo di Islamabad

Il boicottaggio della conferenza di Bonn sull’Afghanistan del 5 dicembre, annunciato dal Pakistan come ritorsione all’uccisione di 24 suoi soldati in un bombardamento effettuato dalla ...

Nuovo accordo tra Hamas e Al Fatah

«Rimossa ogni divergenza», fra l’Autorità palestinese (Ap) e Hamas nasce un nuovo «partenariato»: questo il tono delle dichiarazioni rilasciate dai leader delle due principali fazioni ...

L’Unione europea prepara sanzioni contro l’Iran

Dopo gli Stati Uniti, anche l’Unione europea si appresta a imporre ulteriori sanzioni all’Iran, che colpiranno circa duecento tra entità e individui legati al regime: ...

Tensione tra Damasco e la comunità internazionale

«Forte e coraggiosa»: così il segretario delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha definito la decisione della Lega araba di sospendere la Siria dall’organizzazione in seguito ...

Torna teatro di guerra la frontiera tra Sudan e Sud Sudan

È bruscamente tornata teatro di guerra la frontiera tra il Sudan e il Sud Sudan, indipendente dallo scorso 9 luglio. Confermando le preoccupazioni espresse da ...

Al di là delle nostre lacrime

«La generazione che ha il ricordo delle due guerre mondiali sta scomparendo, ma l’azione del ricordo rimane significativo come non mai nei nostri tempi presenti»: ...

Campo profughi bombardato in Sud Sudan

Dodici persone sono rimaste uccise e oltre venti sono rimaste ferite ieri in un attacco aereo condotto dall’esercito di Khartoum contro un campo profughi nel ...

L’Onu non trova una linea comune sull’adesione della Palestina

Il comitato del Consiglio di sicurezza dell’Onu incaricato di formulare una raccomandazione sulla richiesta di adesione della Palestina come Stato membro delle Nazioni Unite a ...

Sulla Nigeria l’ombra dell’estremismo islamico

Si sono rivelate gravissime, con centocinquanta morti accertati, le conseguenze degli attacchi sferrati durante il fine settimana nel nord est della Nigeria dal gruppo di ...

La via turca per giungere alla pace in Afghanistan

Il processo ricostruzione dell’Afghanistan ha compiuto una tappa significativa a Istanbul. Nella città turca, infatti, si è discusso — durante un vertice, all’inizio di novembre, ...

La Siria segnata dalla violenza

Non si fermano le violenze in Siria nonostante l’accordo tra Governo e Lega araba sul piano di pace. Ventuno persone sono state uccise a Homs, ...

L’Onu pronta ad aiutare le autorità libiche nella fase di transizione

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ieri in visita a sorpresa a Tripoli, ha assicurato la nuova dirigenza del Paese del sostegno della ...

Israele rilancia gli insediamenti nei Territori

L’annuncio della costruzione di altri duemila alloggi israeliani in Cisgiordania e nell’area di Gerusalemme est e il blocco temporaneo dei trasferimenti di fondi all’Autorità palestinese ...

Civili somali vittime dei combattimenti

Diversi civili sono stati uccisi e numerosi altri sono stati feriti ieri in un bombardamento aereo lanciato, con molta probabilità, dall’aviazione kenyana nei pressi di ...

L’Iraq attende l’alba del 2012

Dal 2012 l’Iraq camminerà con le sue gambe, senza sostegni esterni. Sarà un cammino agevole, oppure lastricato di difficoltà, considerando che le violenze dei miliziani ...

Sempre più confuso il quadro somalo

Tornano a confondersi le posizioni nell’intricata vicenda della Somalia, dove è in atto da una settimana un intervento armato delle truppe del Kenya, con il ...

La guerra oltraggia la dignità umana

«È sotto gli occhi di tutti come nelle devastanti lacerazioni prodotte dalle guerre, la dignità umana venga spesso oltraggiata e la pace sconvolta». Lo ha ...

L’Onu sollecita un’inchiesta sull’uccisione di Gheddafi

Se la morte di Gheddafi doveva significare la fine della guerra e la rinascita della Libia, l’obiettivo è ancora molto lontano. Il colonnello divide anche ...

La Libia alla prova della riconciliazione

La drammatica fine di Muammar Gheddafi a Sirte segna un punto nella sanguinosa guerra in Libia mentre la comunità internazionale auspica che venga formato un ...

Fine di Gheddafi

Le forze militari del Consiglio nazionale di transizione (Cnt) libico hanno annunciato nel primo pomeriggio di oggi di aver conquistato le ultime posizioni tenute a ...

Il Pakistan balla da solo

Nel complesso scenario dell’Afpak, il Pakistan rischia di rimanere isolato. Da tempo considerato l’ago della bilancia nella lotta al terrorismo, il Paese ora si trova ...

Violenza e diplomazia in Pakistan

Sotto attacco obiettivi della Nato in Pakistan. Ieri quattro autocisterne con rifornimenti per le truppe dell’Alleanza atlantica in Afghanistan sono state date alle fiamme, secondo ...

Tensione tra Iran e Stati Uniti

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha avuto una conversazione telefonica con re Abdullah Ibn Abd El Aziz dell’Arabia Saudita, a proposito del fallito ...

Condanna internazionale per la strage dei copti in Egitto

Resta alta la tensione in Egitto dopo la strage di fedeli copti che manifestavano pacificamente domenica sera nella capitale. L’esercito che è intervenuto con una ...

Le aspettative di piazza Tahrir

Sono stati sufficienti 18 giorni di manifestazioni, accompagnati dall’uccisione di oltre 800 persone, per mettere fine a trent’anni di potere e disarcionare, venerdì 11 febbraio, ...

L’Africa dei pirati

La sfida della pirateria è una delle emergenze africane persistenti e anzi in crescita continua, nonostante il dispiegamento di imponenti operazioni navali internazionali, soprattutto nelle ...

Lo Yemen e il mosaico delle tribù

Mentre dalla Tunisia all’Egitto, passando per il Marocco e la Giordania, sono diversi i Paesi della cosiddetta primavera araba che in autunno voteranno per decidere ...

Scricchiola l’asse tra Washington e Islamabad

Alta tensione tra Pakistan e Stati Uniti. Il recente attacco di Washington a Islamabad, accusata di «esportare violenza» in Afghanistan, ha suscitato il forte disappunto ...

Obama chiede la ripresa dei negoziati

Washington mantiene la sua linea: Obama ha bocciato la richiesta del riconoscimento di uno Stato palestinese (entro i confini del 1967), ribadendo la necessità di ...

Attacco alla diplomazia in Afghanistan

I tentativi di pace e di riconciliazione condotti dal presidente afghano Hamid Karzai hanno subito un colpo molto duro con l’attentato che, ieri, ha ucciso ...

Muro contro muro

Cresce la tensione in vista della richiesta di riconoscimento della Palestina come Stato membro dell’Onu. Abu Mazen, presidente dell’Autorità palestinese (Ap), ha detto ieri di ...

Un appello contro il terrorismo

Il presidente dell’alto Consiglio per la pace afghano, Borhanoddin Rabbani, ha rivolto ieri un appello alle diverse personalità del mondo islamico affinché prendano posizione condannando, ...

Escalation di violenza nello Yemen

L’opposizione yemenita è di nuovo in piazza oggi nella capitale San’a, dove ieri sono sfociate in una nuova giornata luttuosa le manifestazioni per chiedere la ...

Erdogan, Obama e la crisi in Vicino Oriente

Irreversibile. Un solo aggettivo dimostra meglio di tante parole la complessità dell’attuale situazione politica in Vicino Oriente. L’ha usato il presidente dell’Autorità palestinese, Abu Mazen, ...

Conquistata Bani Walid mentre la battaglia infuria a Sirte

I miliziani del Consiglio nazionale di transizione hanno reso noto oggi di avere il pieno controllo della città di Bani Walid, 170 chilometri a sud ...

La tentazione talebana

In questi ultimi mesi si sono rincorse voci su un possibile dialogo tra Kabul e i talebani per uscire, finalmente, dalla crisi afghana. Voci che ...

Una leggenda afghana

Probabilmente era un segnale di attacco agli Stati Uniti ma i servizi segreti internazionali non lo presero in considerazione. Dieci anni dopo il suo assassinio ...

Il vento della rivolta soffia nel Bahrein

La primavera araba che negli ultimi sei mesi ha sconvolto il Nord Africa (Tunisia, Egitto e Libia), lo Yemen e la Siria è arrivato anche ...

La Somalia cerca soluzioni politiche alla crisi ventennale

Una nuova costituzione, in vigore dal 1° luglio 2012, e libere elezioni subito dopo, entro il 20 agosto, sono i punti principali di un programma ...

Falliti i negoziati per la resa di Bani Walid

La tregua degli ultimi giorni nei combattimenti in Libia, anche se la Nato continua a bombardare gli ultimi bastioni ancora in mano ai lealisti, è ...

L'Onu a sostegno della popolazione libica

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha esortato la comunità internazionale a sostenere in maniera compatta la popolazione in Libia, il cui futuro ...

Si parla di pace ma la guerra non è finita

Si parla di pace e di ricostruzione in Libia, aumentano i riconoscimenti al Consiglio nazionale di transizione — braccio politico dell’insurrezione anti Gheddafi — e ...

Sud Kivu e i nodi irrisolti

Con l’avvicinarsi delle elezioni legislative, si intensificano gli scontri a fuoco nelle zone orientali della Repubblica Democratica del Congo (Rdc). I combattimenti più violenti sono ...

Mosca riconosce i ribelli libici

Settembre si apre in Libia sia con un’accelerazione degli sviluppi politici sia con la prospettiva di una soluzione militare alla guerra civile che si protrae ...

Stop alle violenze in Siria

L’Unione europea chiede la fine delle violenze in Siria. L’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune, Catherine Ashton, è intervenuta ieri per ...

In Libia uno scenario di morte e orrore

In Libia si allunga a dismisura la lista delle violenze e delle crudeltà. Oltre alle notizie di esecuzioni sommarie, vendette, uccisioni e stupri, c’è da ...

Il volto crudele della guerra

Nella capitale libica si continua a combattere strada per strada, con scontri durissimi tra insorti e lealisti, che spesso reagiscono dopo poche ore riguadagnando le ...

Gheddafi non molla

Di Muammar Gheddafi non c’è ancora nessuna notizia ufficiale. Dopo essere sfuggito all’assalto degli insorti al compound di Bab al-Aziziyah, il leader libico è infatti ...

Gheddafi con le spalle al muro

Fasi sempre più concitate nei combattimenti in Libia. La sorte del regime appare segnata. Gli insorti, entrati due notti fa a Tripoli, controllano quasi tutta ...

L’effetto Libia contagia i listini

Gli sviluppi della crisi libica portano il sereno sulle borse del Vecchio Continente. Le piazze europee fanno registrare oggi buoni guadagni, sulla scia anche del ...

Calma apparente in Orissa

Nonostante l’apparente calma attuale, non sono mai del tutto cessate le persecuzioni contro le comunità cristiane nello Stato indiano dell’Orissa: questa è la denuncia che ...

Gheddafi ultimo atto

Ore contate in Libia per il colonnello Muammar Gheddafi. Dopo oltre cinque mesi di battaglie, gli insorti sono infatti entrati ieri sera nella capitale, prendendo ...

Tensione al confine tra Siria e Libano

Cresce la tensione al confine tra Libano e Siria. I carri armati siriani si sono mobilitati lungo la frontiera, come ha riferito una fonte della ...

L’arma della fame in Somalia

Fermare la guerra in Somalia è una condizione indispensabile per consentire di prestare soccorso alle popolazioni stremate, quelle in più gravi condizioni in tutto il ...

Terra e dignità alle vittime del conflitto in Colombia

Il quinto Congresso nazionale di riconciliazione, organizzato dal 10 al 12 agosto a Bogotá dal Segretariato di pastorale sociale-Caritas colombiana, ha assunto una particolare importanza ...

In Somalia la guerra ostacola gli aiuti

La Somalia resta il contesto più difficile per l’azione internazionale di soccorso alle popolazioni del Corno d’Africa stremate dalla carestia. Il controllo esercitato da gruppi ...

Quando le divisioni inaridiscono anche la speranza

La ripresa dei combattimenti a Mogadiscio in contemporanea con l’avvio del ponte aereo del Programma alimentare mondiale (Pam) dell’Onu non sembra casuale. Quella sorta di ...

Scontri tra esercito e miliziani di Al Qaeda nel sud dello Yemen

Mentre cresce la tensione a San’a, dove da ieri migliaia di persone — a favore e contro il presidente Ali Abdullah Saleh — si fronteggiano ...

Dilagano gli scontri in Siria

Non s’interrompe la lunga scia della violenza in Siria. Secondo fonti degli attivisti, cinque persone sono state uccise, ieri, in due città: Deir Al Zor ...

Cibo per Mogadiscio ridotta a campo di battaglia

Resta incerta la possibilità della comunità internazionale di portare effettivo soccorso alle popolazioni della Somalia ostaggio della guerra e a rischio di morte per fame ...

La Somalia affamata deve attendere ancora

Si sta tenendo oggi a Nairobi, in Kenya, una conferenza dei donatori per reperire i fondi necessari a fronteggiare l’emergenza provocata dalla siccità in vaste ...

Tripoli respinge le nuove ipotesi di trattativa

Il regime libico guidato da Muammar Gheddafi non è disposto a cominciare negoziati con i ribelli e con la comunità internazionale senza una preventiva interruzione ...

L’Onu chiede libero accesso per gli aiuti alla Somalia

Mentre è previsto per oggi l’avvio del ponte aereo con Mogadiscio organizzato dal Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite per portare aiuti alle popolazioni ...

Fame, politica e propaganda

Oltre ai ritardi dell’intervento internazionale sul piano finanziario, ci sono motivi politici interni e persino di propaganda che contribuiscono a ostacolare l’azione umanitaria in Somalia, ...

Sangue sul piano di transizione afghano

Mentre il piano di transizione progredisce, le violenze in Afghanistan continuano. Questa mattina un militare italiano è rimasto ucciso nel nordovest della valle di Bala ...

Più nessun processo in sospeso per l’ex Jugoslavia

Con la consegna di Goran Hadžić al Tribunale penale internazionale (Tpi) dell’Aja per l’ex Jugoslavia si è conclusa la lunga fase della ricerca dei criminali ...

Alla ricerca di una soluzione per la Libia

Mentre Francia e Stati Uniti insistono per le dimissioni di Muammar Gheddafi, la partenza del colonnello libico non è in discussione. È quanto ha sottolineato ...

Fuga dalla Somalia

Circa quattromila persone fuggono ogni giorno dalla Somalia stretta nella morsa della siccità e della guerra civile, secondo quanto riferito ieri a Ginevra da Raouf ...

Nessuna tregua alle violenze in Siria

Non conoscono tregua le violenze in Siria. Nelle ultime 24 ore sono state uccise trenta persone in scontri a Homs: lo ha reso noto un ...

Gli Stati Uniti riconoscono il Consiglio nazionale di transizione

Mentre si intensificano i bombardamenti della Nato sul territorio libico — secondo il ministro degli Esteri francese, Alain Juppé, proseguiranno anche durante il Ramadan — ...

Kabul alla prova dei talebani

I mesi che verranno rappresenteranno un test molto importante per le forze afghane. Dopo l’inizio del graduale disimpegno del contingente statunitense (circa ottocento soldati hanno ...

Migliaia di civili in fuga in Nigeria

Migliaia di persone vengono segnalate in fuga da Maiduguri, la capitale dello Stato nigeriano nordorientale del Borno, teatro nelle ultime settimane di una sanguinosa recrudescenza ...

Il Parlamento francese prolunga la missione militare in Libia

Doppio via libera del Parlamento francese al prolungamento della missione militare in Libia sotto comando Nato: dopo l’Assemblea Nazionale, infatti, anche il Senato di Parigi ...

Rischi e incertezze sudanesi

La nascita, lo scorso 9 luglio, del Sud Sudan indipendente, ha lasciato molte questioni aperte, né si annuncia facile la composizione degli irrisolti contrasti con ...

La violenza scuote ancora l’Afghanistan

Alba di sangue in Afghanistan. Ahmad Wali Karzai, fratello del presidente Hamid, è stato ucciso in circostanze ancora da chiarire. Una prima versione parla di ...

Soluzione politica per la Libia

Mentre non si fermano i bombardamenti della Nato sulla Libia si intensificano i contatti diplomatici per cercare di raggiungere un cessate il fuoco e mettere ...

L’Onu studia un alleggerimento delle sanzioni alla Libia

Mentre la Nato smentisce di nuovo di aver fornito sostegni di terra agli insorti libici e mentre sul piano militare la situazione in Libia resta ...

Pechino intensifica i contatti con gli insorti libici

Proseguono i contatti della Cina con il Consiglio nazionale di transizione dei ribelli libici. Un alto diplomatico cinese, riferisce la stampa ufficiale, si è incontrato ...

Indipendenza difficile per il Sud Sudan

La proclamazione formale dell’indipendenza del Sud Sudan da Khartoum, , il 9 luglio, nonostante l’annunciata presenza alla cerimonia del presidente sudanese Omar Hassam el Bashir, ...

Una bambina vittima inconsapevole dei talebani

La ferocia dei talebani ormai non conosce più limiti. Dopo l’uccisione di bin Laden lo scorso 2 maggio, gli estremisti sembrano avere adottato una nuova, ...

Contatti tra esponenti di Tripoli e i ribelli

Mentre non si fermano i bombardamenti della Nato in Libia — secondo la televisione di Stato quindici civili sono morti e venti sono rimasti feriti ...

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 settembre 2019