Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

MedioOriente

 

Senza argini le violenze in Siria

Damasco, 3. L'intensificarsi delle violenze in Siria — compreso il nuovo attacco sferrato alla cittadina cristiana di Maalula, sessanta chilometri a nord di Damasco, dove ...

Sangue nelle piazze yemenite

Almeno dieci morti e duecento feriti ci sono stati ieri nelle repressioni delle manifestazioni di protesta a San’a, la capitale dello Yemen, dove elementi della ...

Annunciata la revoca dello stato di emergenza in Siria

Il Governo siriano ha varato ieri un progetto di legge che dispone la revoca lo stato di emergenza in vigore dal 1963. Il Governo ha ...

Accanto alle vittime della legge  sulla blasfemia in Pakistan

Mentre in Pakistan e nel mondo si fanno sempre più forti le voci affinché la legge sulla blasfemia venga cancellata, modificata o la sua applicazione ...

Torna il terrore a Gerusalemme

L'incubo del terrorismo torna nelle strade di Gerusalemme. Un ordigno ieri è esploso vicino a una fermata di autobus causando la morte di una donna ...

Un fondo a favore di Bahrein e Oman

I Paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo Persico — Bahrein, Oman, Kuwait, Qatar, Arabia Saudita e gli Emirati arabi uniti — hanno costituito un ...

Preoccupazione internazionale per lo stallo politico in Afghanistan

La comunità internazionale si dice preoccupata per lo stallo politico in Afghanistan, in qualche modo ribadito dalla decisione del presidente Hamid Karzai di rinviare di ...

Ultimatum dell'opposizione al Governo di Islamabad

Un ultimatum di tre giorni, a partire da ieri, per il Governo pakistano: lo ha dettato l'opposizione, che chiede l'applicazione di alcune riforme fiscali, nonché ...

La legge sulla blasfemia in Pakistan ha fatto un'altra vittima

Sosteneva la campagna per l'abolizione della legge sulla blasfemia e si era battuto per la liberazione di Asia Bibi, la cristiana condannata a morte, per ...

Appelli alla solidarietà  per i cristiani in Iraq

Solidarietà ai cristiani iracheni per le condizioni di precarietà e di insicurezza in cui sono costretti a vivere è stata espressa dai leader di religioni ...

Possibile la pace  in Medio Oriente

La pace in Medio Oriente deve passare attraverso la costruzione di uno Stato palestinese sulla base di negoziati. Non si possono dimenticare i problemi della ...

Ucciso a Mossul  un giovane cristiano

Ancora violenze contro i cristiani in Iraq. Ieri un giovane è stato ucciso e suo fratello gravemente ferito, a Mossul: lo riferiscono fonti della sicurezza ...

Concreta vicinanza ai cristiani iracheni

Sedici donne, tre bambini e sette uomini, feriti nell'attentato del 31 ottobre alla Cattedrale siro-cattolica di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso di Baghdad, sono stati ...

In Afghanistan cresce la preoccupazione

Fino a qualche settimana fa sembrava possibile avviare, pur con rigorose limitazioni, un dialogo tra le autorità di Kabul e i talebani. Obiettivo, quello di ...

Raffica di attentati a Baghdad

Almeno 73 persone sono state uccise in una raffica di attentati sferrati ieri con dodici autobombe e almeno altri due ordigni in diversi quartieri di ...

Chi attacca la libertà religiosa colpisce i diritti di ogni uomo

Un dramma che non riguarda solo i cristiani iracheni. Il giorno dopo i funerali di alcune delle vittime della strage compiuta domenica all'interno di una ...

Una feroce violenza contro persone inermi

Da anni in Iraq i cristiani «sono divenuti oggetto di efferati attacchi» che «vogliono minare la fiducia e la civile convivenza». Lo scrive Benedetto XVI ...

Il dolore dei cristiani di Baghdad

Si sono svolti oggi pomeriggio, nella chiesa caldea di San Giuseppe, nel quartiere Karrada a Baghdad, i funerali dei padri Tha'ir Saad e Boutros Wasim, ...

Nuova energia  per i cristiani in Medio Oriente

Paura, disperazione, solitudine, timidezza sono parole cancellate dal vocabolario delle Chiese cattoliche in Medio Oriente. Coraggio, speranza, comunione, testimonianza sono invece parole riscritte in grassetto ...

La libertà di promuovere la pace

Pubblichiamo ampi stralci dell'intervento tenuto martedì in Campidoglio dal ministro degli Affari Esteri italiano nel corso di un convegno dedicato a «Medio Oriente. La testimonianza ...

Netanyahu chiede il riconoscimento  di Israele come Stato ebraico

In un discorso alla Knesset, Benjamin Netanyahu, premier israeliano, ha chiesto ai leader palestinesi il riconoscimento di Israele «come Stato-nazione degli ebrei». Se la dirigenza ...

Washington punta sul sostegno dei Paesi arabi

Israeliani e palestinesi hanno avviato ieri, nella sede del dipartimento di Stato americano colloqui diretti di pace. Il primo risultato raggiunto è stato quello di ...

Un accordo rispettoso delle aspirazioni dei due popoli

Nella mattina di giovedì 2 settembre, nel Palazzo pontificio di Castel Gandolfo, Benedetto XVI ha ricevuto in udienza Shimon Peres, presidente d'Israele, che ha incontrato ...

Israeliani e palestinesi affrontano la sfida della pace

«Possiamo arrivare alla pace in Medio Oriente in un anno: israeliani e palestinesi non devono lasciarsi sfuggire questa opportunità». Il presidente degli Stati Uniti, Barack ...

Attentato in Cisgiordania

Il sangue versato ad Hebron non fermerà i negoziati tra israeliani e palestinesi. Il messaggio lanciato dal presidente dell'Autorità palestinese (Ap), Abu Mazen, e dal ...

Un appello alla comunione e all'unità

Riscoprire e valorizzare il contributo peculiare che la Chiesa melkita è chiamata ad offrire nel prossimo sinodo. È l'invito rivolto dal cardinale Leonardo Sandri, prefetto ...

In gioco a Washington il futuro del Medio Oriente

Clima teso, ma la speranza è d'obbligo. Domani, mercoledì, le delegazioni israeliana e palestinese arriveranno a Washington per far ripartire un dialogo fermo da venti ...

Ai blocchi di partenza i negoziati israelopalestinesi

L'Amministrazione Obama si prepara a rilanciare i negoziati diretti tra israeliani e palestinesi dopo più di un anno di stallo. Tra pochi giorni, giovedì 2 ...

Sicurezza lontana in Iraq

L'obiettivo sicurezza in Iraq risulta sempre lontano. Il territorio continua a essere segnato dalle violenze, le forze combattenti statunitensi hanno lasciato il Paese e quelle ...

I vescovi del Medio Oriente siano testimoni di coraggio e di ottimismo

Non bisogna perdere di vista il fatto che noi siamo la Chiesa dei martiri e della risurrezione. Tutti gli apostoli sono stati martiri. Gesù ce ...

Unità tra le comunità cattoliche per guardare al futuro con ottimismo

C'è bisogno di tanto ottimismo per alimentare di nuova linfa le Chiese del medio oriente. Tuttavia «nonostante le apparenze lascino pensare ad un futuro fosco ...

Alla ricerca dell'unità perduta in una terra assetata di pace

Sofferenza e povertà, prospettive di lavoro pressoché inesistenti, incertezza per il futuro, progressiva perdita dell'identità cristiana a causa di un crescente clima di secolarizzazione: sono ...

Una radio per i cristiani in Terra Santa

È attesa per Natale la nascita della prima radio cristiana in Terra Santa, grazie anche alla collaborazione con Radio Vaticana. L'emittente — riferisce Terrasanta.net — ...

La minoranza cristiana in Medio Oriente chiede libertà religiosa e pace

Un invito a proseguire il dialogo in un clima «di fiducia reciproca, stima e fraternità» è stato rivolto da Benedetto XVI alla delegazione del Patriarcato ...

Uomo di pace e testimone del Vangelo

Dolore, incredulità e sconcerto. Questi i sentimenti che in tutta la Chiesa hanno accompagnato il diffondersi della notizia dell'uccisione del vicario apostolico di Anatolia e ...

Assalto israeliano  alla «flotta pacifista»

Un commando dell'esercito israeliano ha intercettato questa mattina un gruppo d'imbarcazioni provenienti dalla Turchia e dirette a Gaza con a bordo attivisti filopalestinesi e aiuti ...

Per un Medio Oriente senza armi atomiche

La Conferenza di revisione del Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp) ha concluso ieri i suoi lavori a New York raggiungendo un consenso sull’idea di ...

Partono i negoziati indiretti israelo-palestinesi

Quattro mesi di negoziati indiretti per far ripartire un processo di pace in stallo da oltre un anno. L'annuncio ufficiale è arrivato ieri dal capo ...

In Medio Oriente un'area senza armi atomiche

I cinque Paesi membri permanenti con potere di veto del Consiglio di sicurezza dell’Onu (Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina) appoggiano la proposta ...

Scetticismo israeliano sul rilancio del dialogo

Israele rifiuterà qualsiasi piano di pace imposto dall'esterno. Il primo ministro dello Stato ebraico, Benjamin Netanyahu, ha manifestato ieri, nel corso di colloqui a porte ...

La storia è cambiata perché aperta al futuro

«Anche ai nostri giorni l'umanità ha bisogno di una conversione spirituale e morale, per uscire da una crisi che è profonda e come tale richiede ...

La diplomazia internazionale si mobilita per scongiurare una nuova guerra a Gaza

La diplomazia internazionale si mobilita per la ripresa dei negoziati nel Vicino Oriente. Ieri il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, ha discusso della situazione ...

Al Qaeda fa strage di civili a sud di Baghdad

Nuova strage in Iraq. Questa mattina uomini di Al Qaeda hanno fatto irruzione in un villaggio a sud di Baghdad e hanno ucciso venticinque civili. ...

Sette raid sulla Striscia di Gaza Israele pronto a una nuova offensiva

Quei volantini raffiguravano un bimbo con un fiore e riportavano la scritta in arabo: «Aspetta la risposta domani». E la risposta puntualmente è arrivata: nella ...

Per Israele il momento delle scelte

Givat Shapira, Talpiot Mizrah, Ghilo, Neve Yaakov, Ramot Allon, Ramat Shlomo e Har Homa sono alcuni dei quartieri dove si trovano i maggiori insediamenti ebraici ...

La Lega Araba chiede una svolta nei negoziati israelo-palestinesi

I Paesi arabi devono essere preparati all'eventualità che i negoziati tra israeliani e palestinesi falliscano. Il segretario della Lega Araba, Amr Moussa, critica la politica ...

Dalle elezioni esce un Iraq diviso

La lista dell'ex premier iracheno Iyad Allawi ha vinto le elezioni parlamentari irachene del 7 marzo scorso, conquistando due seggi in più — 91 contro ...

Carri armati israeliani nella Striscia di Gaza

Hanno lasciato Gaza questa mattina, dopo una giornata di combattimenti. I carri armati israeliani hanno fatto irruzione nella Striscia ieri pomeriggio, quando un gruppo di ...

Netanyahu conferma la linea su Gerusalemme est

«Non ci saranno cambiamenti nella politica israeliana su Gerusalemme». Il breve comunicato diffuso questa mattina dall'ufficio del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, lancia un messaggio chiarissimo ...

Netanyahu respinge le richieste su Gerusalemme

Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, a poche ore dall'incontro di oggi alla Casa Bianca con il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha respinto ...

Il Quartetto chiede a Israele di congelare gli insediamenti

Il Quartetto negoziale per il Medio Oriente (Onu, Ue, Stati Uniti e Russia) ha chiesto ieri, al termine del vertice di Mosca, impegni precisi: stop ...

Israele non ferma gli insediamenti Come negli ultimi 42 anni

Permane il contrasto politico tra Israele e i principali soggetti della comunità internazionale originato dalla decisione del Governo del primo ministro Benjamin Netanyahu di autorizzare ...

Tensioni a Gerusalemme blindata dalle autorità israeliane

Mentre in Israele e nei Territori palestinesi la tensione sul terreno resta alta, con l'ingresso a Gerusalemme interdetto alla popolazione palestinese, anche sul piano diplomatico ...

Il Quartetto condanna l'espansione israeliana a Gerusalemme est

Resta incerto l'esito degli sforzi della diplomazia internazionale, in particolare di quella statunitense, di rilanciare il negoziato tra israeliani e palestinesi, al quale ha posto ...

Il futuro della pace in Medio Oriente

Mondo arabo islamico e Occidente cristiano sono costretti a vivere l'uno accanto all'altro, non solo nei Paesi arabi, ma anche in Occidente: come trasformare le ...

Il voto iracheno più forte delle bombe

Il voto più forte delle bombe. I terroristi avevano minacciato violenze per intimidire gli iracheni e per impedire loro di recarsi alle urne in occasione ...

Riesplode la violenza nella Spianata delle Moschee

Non sarà un compito facile quello dell'inviato statunitense, George Mitchell, che si prepara a una nuova missione in Vicino Oriente tesa a rilanciare i negoziati ...

Un voto contro le interferenze

Vuole essere la prova di un'indipendenza e di una sovranità più compiute il voto di domenica 7 marzo, quando l'Iraq sarà chiamato alle urne per ...

Attacco talebano al cuore di Kabul

. Attacco talebano, stamane, al cuore di Kabul. È un altro atto della rappresaglia scatenata dalla guerriglia in risposta all'offensiva della coalizione internazionale in corso ...

La Chiesa in Terra Santa

Betlemme, Nazaret, Gerusalemme sono luoghi cari al cuore dei cristiani e di tutti gli uomini di buona volontà. Simbolo delle attese e delle speranze della ...

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 luglio 2019