Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Liturgy

 

Solo la fede vede oltre

La regalità di Gesù ora non è evidente: può essere solo creduta. Si fatica a trovare gli indizi indubbi della signoria di Gesù di Nazaret. ...

Oggi il tuo nome diventa Anna

Giorgio Warda è tra i principali innografi della tradizione siro-orientale, vissuto tra la fine del XII secolo e l’inizio del XIII secolo ad Arbela, nell’attuale ...

La fedeltà a Dio non si negozia

C'è un'insidia che percorre il mondo. È quella della «globalizzazione dell'uniformità egemonica» caratterizzata dal «pensiero unico», attraverso la quale, in nome di un progressismo che ...

In cerca di perle preziose

Il lavoro di Sebastian P. Brock The Bible in the Syriac Tradition (Gorgias Press, 2006) è stato tradotto in italiano col titolo Una fontana inesauribile. ...

Nelle mani sicure di Dio

Nella mani di Dio. Là è la nostra sicurezza: sono mani piagate per amore, che ci guidano sulla strada della vita e non su quella ...

L’acqua che scorre nella Chiesa

È necessario pregare perché la Chiesa possa sempre far scorrere l’acqua della grazia, sia sempre fondata su Cristo e gli rimanga fedele, e i suoi ...

Nostri  umili compagni

Nel calendario bizantino l’8 novembre si celebra la «sinassi dei principi della milizia celeste Michele, Gabriele e le altre potenze celesti e incorporee». L’origine della ...

Là dove poesia e liturgia parlano la stessa lingua

Anche il terzo polmone della cristianità, quello siriaco, ha espresso nella liturgia e nelle sue feste una parte non secondaria della sua cultura teologica, musicale, ...

La Bibbia nella liturgia parla il linguaggio dell’uomo di oggi

Se ne è parlato solo per il cambiamento di una frase del Padre nostro (da ne nous soumets pas à la tentation a et ne ...

Due icone e una domanda

Due icone e una domanda. Papa Francesco le ha proposte stamane, giovedì 31 ottobre, nella messa celebrata sulla tomba del beato Giovanni Paolo II nella ...

Una giornata particolare

È bello pregare l’uno per l’altro. Durante la messa celebrata nella cappella di Santa Marta questa mattina, lunedì 28 ottobre, Papa Francesco si è soffermato ...

Parola e immagini

Il progetto dell’arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori, di un grande Evangeliario da usare in cattedrale e nelle chiese parrocchiali della diocesi, sin dall’inizio ...

Capaci di vergognarsi

La grazia della vergogna è quella che sperimentiamo quando confessiamo a Dio il nostro peccato e lo facciamo parlando «faccia a faccia» col sacerdote, «nostro ...

Segno di speranza per i popoli dell’Asia

I Congressi eucaristici internazionali hanno avuto un impatto profondo, anche se non sempre misurabile, sulla vita della Chiesa. Nel cuore del Novecento essi hanno contribuito ...

Il denaro serve ma la cupidigia uccide

I soldi servono per realizzare tante opere buone, per far progredire l’umanità, ma quando diventano l’unica ragione di vita, distruggono l’uomo e i suoi legami ...

Liturgia fonte di vita spirituale

L’attuazione della costituzione sulla sacra liturgia Sacrosanctum concilium, datata 4 dicembre 1963, alla base della riforma liturgica adottata dalla Chiesa cattolica, presenta un bilancio largamente ...

Il coraggio della preghiera

La nostra preghiera deve essere coraggiosa, non tiepida, se vogliamo non solo ottenere le grazie necessarie ma soprattutto, attraverso essa, conoscere il Signore. Se lo ...

Per vincere l’indifferenza

«Nell’umile segno del Pane e del Vino il Signore Gesù si consegna a noi per sempre e ci dà la forza di vincere l’indifferenza: uniamo ...

La gioia della memoria cristiana

Quando il cristiano trasforma la memoria della storia della salvezza operata da Gesù in semplice ricordo, perde di vista il valore di uno dei principi ...

L’umiltà è la forza del Vangelo

«Oggi, qui in Vaticano, comincia la riunione con i cardinali consultori che stanno già concelebrando nella messa: chiediamo al Signore che il nostro lavoro di ...

Il timore della Croce

La croce fa paura. Ma seguire Gesù significa inevitabilmente accettare la croce che si pone davanti a ogni cristiano. E alla Madonna – che sa, ...

Quelle chiacchiere che dividono

Tra le insidie del diavolo certamente la maldicenza è una delle più pericolose. Lo ha ripetuto, ancora una volta, Papa Francesco questa mattina, sabato 28 ...

La preghiera per la pace in Medio Oriente

La vergogna dinanzi a Dio, la preghiera per implorare la misericordia divina e la piena fiducia nel Signore. Sono questi i cardini della riflessione proposta ...

Preghiamo per i politici perché ci governino bene

Un buon cristiano partecipa attivamente alla vita politica e prega perché i politici amino il loro popolo e lo servano con umiltà. È la riflessione ...

L’albero della croce

Storia dell’uomo e storia di Dio si intrecciano nella croce. Una storia essenzialmente di amore. Un mistero immenso, che da soli non possiamo comprendere. Come ...

Il legno della misericordia

La festa dell’Esaltazione della croce «preziosa e vivificante» è legata alla dedicazione della basilica della Risurrezione costruita nel 335 a Gerusalemme sulla tomba del Signore. ...

Dalle chiacchiere malevole all'amore verso il prossimo

Le chiacchiere uccidono come e più delle armi. Su questo concetto Papa Francesco è tornato a parlare questa mattina, venerdì 13 settembre, nella messa celebrata ...

Contemplare Gesù mite e sofferente

Non è facile per i cristiani vivere secondo i principi e le virtù ispirati da Gesù . «Non è facile, ma – ha detto Papa ...

Cristiani senza timore vergogna o trionfalismo

Oggi nel mondo ci sono «tanti cristiani senza risurrezione». A loro Papa Francesco, durante la messa celebrata questa mattina, martedì 10 settembre, a Santa Marta, ...

Gesù è la speranza

Fanno tristezza quei sacerdoti che hanno perso la speranza. Per questo Papa Francesco nella messa celebrata questa mattina, lunedì 9 settembre, a Santa Marta, ha ...

La pace è possibile

«Chiedo d’intraprendere con coraggio e con decisione la via dell’incontro e del negoziato». Papa Francesco torna a proporre, con il tweet lanciato questa mattina, lunedì ...

Oggi il mondo invecchiato accoglie gli inizi di una seconda creazione

La festa della Natività della Madre di Dio è la prima nel calendario liturgico bizantino. Di questa parlano alcune omelie patristiche di tradizione greca, soprattutto ...

Non c’è cristiano senza Gesù

Non c’è cristiano senza Gesù. E Gesù non c’è quando il cristiano risponde a comandamenti che non portano a Cristo o non vengono da Cristo. ...

La grazia della gioia

Essere cristiano significa avere la gioia di appartenere totalmente a Cristo, «unico sposo della Chiesa», e andare incontro a lui così come si va ad ...

Una luce mite, umile e piena d'amore

L'umiltà, la mitezza, l'amore, l'esperienza della croce sono i mezzi attraverso i quali il Signore sconfigge il male. E la luce che Gesù ha portato ...

Nell’orizzonte della teologia conciliare

Si è appena svolta a Bergamo, dal 26 al 30 agosto, l’annuale celebrazione della Settimana liturgica nazionale con il titolo «Cose nuove e cose antiche. ...

Tomba e morte  non l’hanno trattenuta

Nella tradizione bizantina la festa della Dormizione della Madre di Dio è il sigillo che chiude l’anno liturgico, così come quella della sua Natività è ...

La natura umana riacquista la sua bellezza

La Trasfigurazione è una delle dodici Grandi feste del calendario bizantino; ha un giorno di prefesta il 5 agosto e un’ottava che si conclude il ...

Rinnovamento senza timori

Un invito a lasciarsi rinnovare dallo Spirito Santo, a non aver paura del nuovo, a non temere il rinnovamento nella vita della Chiesa è stato ...

Misericordia, festa e memoria

Lasciarsi guardare dalla misericordia di Gesù; fare festa con Lui; mantenere viva la «memoria» del momento in cui abbiamo incontrato nella nostra vita la salvezza. ...

La libertà dei figli di Dio

Se esistesse una «carta d’identità» per i cristiani, certamente la libertà figurerebbe fra i tratti caratteristici. La libertà dei figli di Dio — ha spiegato ...

Toccare le piaghe per professare Gesù

Bisogna uscire da noi stessi e andare sulle strade dell’uomo per scoprire che le piaghe di Gesù sono visibili ancora oggi sul corpo di tutti ...

Coraggiosi nella debolezza

La tentazione, la curiosità, la paura e infine la grazia. Sono quattro situazioni che si possono verificare quando ci si trova di fronte a una ...

Bisogna avere il coraggio di pregare il Signore

Se si vuole ottenere qualcosa da Dio bisogna avere il coraggio di “negoziare” con lui attraverso una preghiera insistente e convinta, fatta di poche parole. ...

Io vinco  per mezzo dei deboli

Nell’ufficiatura bizantina per la festa dei santi apostoli Pietro e Paolo vi sono due tropari al mattutino tratti da un kontàkion (poema liturgico) in ventiquattro ...

I pilastri della salvezza cristiana

Ricchezze e preoccupazioni del mondo rendono dimentichi del passato, confusi nel presente, incerti sul futuro. Fanno cioè perdere di vista i tre pilastri su cui ...

La grazia della gioia e della magnanimità

«Intellettuali senza talento, eticisti senza bontà, portatori di bellezze da museo»: sono queste le categorie di «ipocriti che Gesù rimprovera tanto». Le ha indicate Papa ...

L’arte di amare i nemici

Amare i nostri nemici, quelli che ci perseguitano e ci fanno soffrire, è difficile e non è neppure un “buon affare” perché ci impoverisce. Eppure ...

Il nulla e il tutto del cristiano

«Il nulla è seme di guerra, sempre; perché è seme di egoismo. Il tutto, quello grande, è Gesù». Sulla corretta comprensione di questo binomio si ...

La fretta del cristiano

La vita cristiana deve essere sempre inquieta e mai tranquillizzante e certo non è «una terapia terminale per farci stare in pace fino al cielo». ...

Per smascherare gli idoli nascosti

È un invito a scoprire «gli idoli nascosti nelle tante pieghe che abbiamo nella nostra personalità», a «cacciare via l'idolo della mondanità, che ci porta ...

Con lo sguardo  fisso sull’essenziale

Il giovedì santo rimane per la Chiesa il giorno a cui ritornare per comprendere la natura e la missione che Gesù le ha affidato. In ...

Quel poco che diventa ricchezza

La parola «solidarietà» non deve spaventare i cristiani, che anzi devono avere ben presente il principio della condivisione: «quel poco che abbiamo» se «condiviso diventa ...

Non solo un simbolo

Ogni messa è la festa del Corpo e del Sangue del Signore; ne è la presenza reale e necessaria, poiché la Chiesa non può fare ...

Bellezza disarmante

Il 30 maggio e il 1° giugno si terrà presso il monastero di Bose l’undicesimo Convegno liturgico internazionale, intitolato «Il concilio Vaticano II. Liturgia, architettura, ...

La saggezza dei cristiani

«Nella preghiera che è nel messale latino per la messa di questa mattina dedicata a santa Maria Ausiliatrice — ha detto Papa Francesco nell’omelia di ...

Nessuno deve uccidere in nome di Dio

Nessuno deve uccidere in nome di Dio. E anche soltanto dirlo è una bestemmia. Invece ogni uomo non solo può, ma deve fare del bene, ...

Grazie a lui tutto il mondo è illuminato

Molto spesso nelle liturgie orientali i testi diventano un commento ai cicli iconografici delle chiese e viceversa le icone ne sono l’espressione visiva. Negli anni ...

La vergogna di Pietro

L’essere peccatori non è un problema; lo è piuttosto non pentirsi di avere peccato, non provare vergogna per quello che si è fatto. Papa Francesco ...

I guai di san Paolo

Con la sua testimonianza di verità il cristiano deve «dar fastidio» alle «nostre strutture comode», anche a costo di finire «nei guai», perché animato da ...

Lo Spirito Santo questo sconosciuto

Verrebbe da dire «lo Spirito Santo, questo sconosciuto», pensando ai tanti che ancora oggi «non sanno spiegare bene chi sia Spirito Santo» e «dicono: “Non ...

La malinconia non è cristiana

Parlava della gioia Papa Francesco questa mattina, venerdì 10 maggio, durante la messa nella cappella della Domus Sanctae Marthae e dunque ha voluto in qualche ...

Oggi colmi di gioia colei che ti ha partorito

I tropari bizantini chiamati theotòkia sono testi che rendono presente la figura della Madre di Dio (theotòkos) nella liturgia del giorno o della festa che ...

Gioia nella sopportazione

La gioia e la forza della sopportazione cristiana rendono l’uomo più giovane e aiutano ad accettare e a vivere pazientemente tribolazioni e difficoltà della vita. ...

Quella persecuzione istigata dal principe del mondo

I cristiani sono perseguitati oggi più che agli inizi della storia del cristianesimo. La causa originaria di ogni persecuzione è l’odio del principe del mondo ...

Sfidando Gesù

Un tocco di colore, familiare tra l’altro, ha caratterizzato l’assemblea dei fedeli che hanno partecipato alla messa celebrata da Papa Francesco questa mattina, venerdì 3 ...

No al «lavoro schiavo»

Prima di tutto l’uomo e la sua dignità. Lo ha ribadito Papa Francesco nell’omelia della messa presieduta mercoledì mattina, 1° maggio, nella cappella della Domus ...

Per essere la Chiesa del sì

La Chiesa, «comunità del sì» forgiata dallo Spirito Santo, contrapposta alla «Chiesa del no», che costringe lo Spirito «a un doppio lavoro»: è l’immagine proposta ...

Lontani dalla mondanità

La pace, quella vera, non si compra. È un dono di Dio. Un dono che egli fa alla sua Chiesa. Per ottenerla i cristiani devono ...

Benedetta vergogna

Il confessionale non è né una «tintoria» che smacchia i peccati, né una «seduta di tortura» dove si infliggono bastonate. La confessione infatti è l’incontro ...

In mezzo a una storia d’amore

La Chiesa è una storia d’amore e noi ne facciamo parte. Ma proprio per questo, quando si dà troppa importanza all’organizzazione, quando uffici e burocrazia ...

Disseta la nostra sete con le onde della pietà

«Nel mezzo della festa, disseta con le onde della pietà, o Salvatore, l’anima mia assetata. Poiché tu stesso hai detto a tutti: Chi ha sete ...

Sotto l’unica bandiera di Cristo

«Nell’omelia pronunciata da Papa Francesco il 14 marzo durante la messa celebrata con i cardinali elettori nella Cappella Sistina, all’indomani della sua elezione il Pontefice ...

Una Chiesa libera dall’ideologia

L’ideologia falsifica il Vangelo e insidia anche la Chiesa. Per questo Papa Francesco, durante la celebrazione della messa di questa mattina, venerdì 19 aprile, ha ...

Lo Spirito non si addomestica

«Oggi è il compleanno di Benedetto XVI. Offriamo la messa per lui, perché il Signore sia con lui, lo conforti e gli dia molta consolazione». ...

La regola d’oro dell’umiltà

L’umiltà è «la regola d’oro»: per il cristiano «progredire» vuol dire «abbassarsi». Ed è proprio sulla strada dell’umiltà, scelta da Dio stesso, che passano amore ...

Il sì a Dio

Non è infrequente posticipare per ragioni di calendario e di tempo liturgico la solennità dell’Annunciazione del Signore, visto che quest’anno la sua celebrazione, il 25 ...

La fede non si vende

«Per trovare i martiri non è necessario andare alle catacombe o al Colosseo: i martiri sono vivi adesso, in tanti Paesi. I cristiani sono perseguitati ...

Vita, non ti attardare  tra i morti

L’ufficiatura del Sabato santo nella tradizione bizantina, oltre ai salmi, ai tropari e alle odi, comprende due parti che diventano in qualche modo il centro ...

Intreccio ai piedi della croce

Se si consulta un dizionario di musica sotto la voce Stabat Mater , è facile imbattersi in lunghe liste di autori, a partire da Josquin ...

Con il popolo sulle spalle

«Il buon sacerdote si riconosce da come viene unto il suo popolo»: basta guardare negli occhi la gente, per esempio quando esce dalla messa, e ...

Com’è bello essere perdonati

Papa Francesco ha celebrato anche martedì mattina, 26 marzo, la messa nella cappella della Domus Sanctae Marthae. Quest'oggi ha voluto che fossero con lui all'altare ...

Cristo è morto per ogni uomo

Anche questa mattina, sabato 23 marzo, Papa Francesco ha invitato alla celebrazione della messa mattutina nella cappella della Domus Sanctae Marthae alcune maestranze della Città ...

Chiamati a servire l'unità

«È bello riflettere oggi, in questa basilica, su quest’invito all’unità». Si è riferito al «forte appello all’unità ecclesiale», contenuto nella lettera di Paolo agli Efesini, ...

Abbiamo lo stesso Pietro

Giovanni, poi detto Crisostomo, quando era sacerdote ad Antiochia, commentò nel periodo pasquale dell’anno 388 in alcune omelie l’inizio degli Atti degli apostoli. Nella seconda ...

Da umile lavoratore a umile pastore

La liturgia bizantina, nella settimana che precede l’inizio della Quaresima, canta questo tropario: «Digiunando dai cibi, anima mia, senza purificarti dalle passioni, invano ti rallegri ...

Modificati i riti per l’inizio del pontificato

Lo scorso lunedì 18 febbraio, nell’udienza concessa al Maestro delle Celebrazioni liturgiche pontificie, monsignor Guido Marini, Benedetto XVI ha approvato, «con la sua Autorità Apostolica», ...

Il silenzio necessario

Internet è davvero una bella invenzione perché — sebbene faccia talvolta perdere tempo — permette di scoprire iniziative per le quali fino a qualche anno ...

Come un trono porti il sovrano della luce

La presenza della Madre di Dio nelle tradizioni liturgiche dell’oriente cristiano è importante per il suo ruolo nel mistero della salvezza. Con il nome di ...

Non è una questione di gusto

L’adeguamento delle chiese alla riforma liturgica voluta dal Vaticano II non è questione di gusto. È una riflessione profonda che ha come fondamento il rinnovamento ...

Oggi è apparsa la luce inaccessibile

La festa dell’Epifania in tutte le tradizioni orientali è incentrata su due punti fondamentali. Il primo è la dimensione battesimale con la santificazione delle acque ...

Ardenti di luce

Vorremmo sapere di più su questa laboriosa e inattesa venuta di Magi, intrepidi e in apparenza ingenui, che d’improvviso si affacciano, per subito allontanarsi e ...

Per ricordare la fonte e il fine del potere

Dal XIV secolo alla metà del XIX secolo un particolare rito è stato annoverato tra le celebrazioni natalizie pontificie: la benedizione dello stocco e del ...

La pecora e il Bambino

Ricordi, caro angioletto, il nostro primo incontro? Nel presepe, quella volta, non facevo parte di quella bella macchia bianca in mezzo al verde, costituita dal ...

La Nascita è già annuncio della croce

Le celebrazioni liturgiche del Natale sono senza dubbio quelle attorno a cui si concentra la maggiore adesione affettiva. Per coloro che frequentano solo saltuariamente la ...

Dal cuore alle labbra e dalle labbra alle opere

L’Anno della fede, iniziato da poco, si presenta, con le parole di Papa Benedetto XVI, come «un pellegrinaggio nei deserti del mondo contemporaneo, in cui ...

Viene l’agnella che porta in seno il Cristo

Nel vespro della festa di san Nicola la tradizione bizantina inserisce questo tropario della Madre di Dio: «Preparati, o grotta: perché viene l’agnella, portando in ...

Memoria dolce e viva

Tutta la vita della Chiesa trascorre nel ricordo di Cristo, nella sua «dolce memoria» — una memoria suavitatis , per usare un’espressione di san Bernardo ...

Nei mille rivoli della tradizione

Domenica 11 novembre, nella Sistina in Vaticano, la Cappella Musicale Pontificia eseguirà alla presenza del Papa la Missa “L’Anno Santo” di monsignor George Ratzinger. Anticipiamo ...

Nella città del cielo

«Oggi ci dai la gioia di contemplare la città del cielo»: lo diciamo nel prefazio. Veramente è una contemplazione che avviene nella fede, nel ricordo ...

La liturgia è servizio e partecipazione all’opera di Dio

La liturgia è «servizio al popolo» e partecipazione «all’opera di Dio». Lo ha detto il Papa all’udienza generale di mercoledì 26 settembre, in piazza San ...

Pausa per pregare

Una breve pausa dal lavoro e dalle occupazioni per ricordare Gesù e il suo amore per l’umanità. Una piccola interruzione, magari preceduta, come promemoria, dal ...

La porta del Paradiso

La festa del 14 di settembre porta come titolo nei libri liturgici di tradizione bizantina: «Universale Esaltazione della Croce preziosa e vivificante». È una festa ...

Il concilio Vaticano II e la liturgia

Mai come nel concilio Vaticano II una riforma liturgica ha beneficiato della grande autorità di un concilio ecumenico. Tutto il movimento di riforma della Chiesa ...

Il calendario dell’Anno della fede

Mancano poco più di settanta giorni all’inizio dell’Anno della fede, che sarà aperto con una solenne celebrazione presieduta dal Papa nella mattina di giovedì 11 ...

La festa che ci manca

Oggi la fruizione della festa, anche quando è di massa, è sempre più spiccatamente individuale. Raramente il suo soggetto è una comunità. Quasi inesistente è, ...

Ritrovate ventinove omelie inedite di Origene

È con ogni probabilità la scoperta del secolo quella di una filologa italiana nella biblioteca di Monaco di Baviera, annunciata ieri dalla stessa Bayerische Staatsbibliothek. ...

E gli angeli magnificano il tuo amore per noi

L’Ascensione del Signore si celebra il quarantesimo giorno dopo la sua risurrezione, cioè il giovedì della sesta settimana di Pasqua. L’icona è anche quella della ...

Che cos’è la canonizzazione equipollente

Giovedì 10 maggio Papa Benedetto XVI ha esteso alla Chiesa universale il culto liturgico in onore di santa Ildegarda di Bingen. Si tratta di un ...

Novità nel rito per la creazione di nuovi cardinali

Novità nei concistori ordinari pubblici per la creazione di nuovi cardinali. Il rito in vigore fino a oggi viene rivisto e semplificato, con l’approvazione del ...

Il Bambino e il segno della croce

E pifàneia in greco vuol dire “manifestazione”. Ma come i visi umani, il tempo muta anche le parole; le lingue, che si cedono nei secoli ...

Il canto che riposa nel fondo delle cose

In una certa occasione qualcuno mi domandò se in cielo ci sarà la musica. Non era il momento di lunghi discorsi. Ci pensai un po’, ...

Oggi il Signore trasfigurato rinnova Adamo

Nella tradizione siro-occidentale la grande festa della Trasfigurazione del Signore sottolinea con immagini molto belle il manifestarsi della divinità di Cristo per mezzo della sua ...

La frazione del pane e la libertà di Gesù

Ci sono tre luoghi a cui riportarci o tre momenti da evocare per comprendere l’Eucaristia: l’Ultima Cena, quando essa è istituita e iniziata; il Calvario, ...

Se la musica liturgica diventa un pretesto per litigare

È paradossale che proprio la liturgia, luogo principe dell’armonia e dell’incontro, sia a volte concepito come una sorta di campo di battaglia da quanti — ...

Oggi il Paraclito scende ad abitare in mezzo a noi

La Pentecoste, cinquanta giorni dopo la Pasqua, è una delle feste più antiche del calendario cristiano: già Tertulliano e Origene ne parlano nella prima metà ...

Alziamo lo sguardo e i sensi verso le porte celesti

L’Ascensione, celebrata il quarantesimo giorno dopo la Risurrezione, è una delle grandi feste comuni a tutte le Chiese cristiane. Testimoniata già da Eusebio di Cesarea ...

Il significato dell'istruzione «Universae Ecclesiae»

La costituzione liturgica Sacrosanctum Concilium del concilio Vaticano II, afferma che «la Chiesa, quando non è in questione la fede o il bene comune generale, ...

Dalla liturgia antica un ponte ecumenico

«Una speranza per tutta la Chiesa» è il titolo del 3° convegno sul motu proprio Summorum pontificum di Benedetto XVI che si è tenuto oggi, ...

La liturgia rinnova la Chiesa

«Non poche volte si contrappone in modo maldestro tradizione e progresso. In realtà, i due concetti si integrano: la tradizione è una realtà viva, include ...

In cielo assiso in trono in terra sull’asinello

Il canone dell’ufficiatura del mattutino della domenica delle Palme nella tradizione bizantina è attribuito a Cosma, innografo bizantino della seconda metà del VII secolo, monaco ...

Alla riscoperta degli antichi tesori della liturgia

Riscoprire un capolavoro: questa e molte altre saranno le opportunità offerte dall’edizione facsimilare del quattrocentesco Breviarium secundum consuetudinem Aquilegensem ac Tergestinam Ecclesiam , pubblicata a ...

Non abbandonare la croce, e la croce ti porterà

Le meditazioni delle quattordici stazioni della Via Crucis — che sarà presieduta da Benedetto XVI al Colosseo la sera di Venerdì Santo, 22 aprile — ...

Rilevanza sociale del Vangelo

La rilevanza sociale del Vangelo è l’argomento della riflessione proposta questa mattina, venerdì 15 aprile, dal predicatore della Casa pontificia, padre Raniero Cantalamessa, per la ...

Il re della gloria  ci fa partecipi della vita eterna

Nella tradizione bizantina la Grande Quaresima che prepara alla Pasqua ha caratteristiche proprie: nei giorni feriali non si celebra la Divina liturgia, festa che dal ...

Passo dopo passo nel cuore del mistero

«Tempo di Dio, tempo della Chiesa». Il titolo scelto per questa raccolta, tratto dagli scritti sulla liturgia di Joseph Ratzinger - Benedetto XVI, è un ...

Digiuno ed elemosina ali della preghiera

«Segnati dall’austero simbolo delle Ceneri entriamo nel tempo di Quaresima». Sono le parole con le quali Benedetto XVI ha iniziato la catechesi di questa mattina, ...

Dammi o Verbo la bevanda della tua Parola

Le Chiese di tradizione bizantina durante la prima settimana della grande quaresima all’ufficiatura dell’ apòdipnon (compieta) cantano diverse parti del canone penitenziale di sant’Andrea di ...

Una questione di vita o di morte

Storia del cristianesimo e liturgia; continuità e trasformazione nella liturgia; primi secoli fra tradizione e innovazione sono le tre tematiche che hanno attraversato e riassunto ...

Dammi tu una parola  o Parola del Padre

Le Chiese orientali nelle settimane che precedono l’inizio della grande Quaresima hanno delle domeniche che, in modo pedagogico e mistagogico allo stesso tempo, ne introducono ...

Colui che creò Adamo è tenuto in braccio bambino

Nelle Chiese orientali la festa del 2 febbraio sottolinea l’incontro tra l’umanità e la divinità. Testimoniata già da Egeria verso la fine del iv secolo, ...

Una Presenza che continua

«Subito dopo la consacrazione ( statim post consecrationem )», «in forza delle parole ( vi verborum )» — dichiara il concilio di Trento — avviene ...

Acque di morte per tuffarci nella vita

Il battesimo nel Giordano è tra i misteri principali della vita di Cristo. Perciò non sorprende che vi sia dedicata tutta una festività, a chiusura ...

La rosa d'oro del Papa

Benedetto XVI, visitando alcuni insigni santuari mariani, ha donato una rosa d'oro quale segno di pietà e devozione. Si tratta di un gesto antico, riservato ...

Oggi Dio si lascia piegare dalla sua compassione

Presente in tutte le tradizioni cristiane di oriente, l'Epifania è una festa liturgica che celebra la manifestazione del Verbo di Dio incarnato, in un contesto ...

Poesia di un triplice dono

L'adorazione dei Magi e il loro triplice dono d'oriente. È il tema dei versi di Prudenzio assegnati all'ufficio delle letture nella festa dell'Epifania: dimetri giambici ...

Benedetto XVI e la sua «ars celebrandi»

Nella dedicazione della basilica della Sagrada Familia a Barcellona, domenica 7 novembre 2010, è stata esemplare l' ars celebrandi — ossia «l'arte di celebrare rettamente, ...

Il Bambino abbandonato

La notte di Natale del 1994, Christian de Chergé, priore del monastero cistercense Notre-Dame de Atlas a Tibhirine, in Algeria, teneva un'omelia a commento del ...

L'asinello prediletto

Mi è sempre piaciuto collocare personalmente nel presepio il bue e l'asinello accanto a Gesù bambino. Con una predilezione per l'asinello, dato che la mamma ...

Quel bimbo che ringiovanisce Adamo ed Eva

L'anno liturgico siro-occidentale celebra la «nascita di nostro Signore nella carne» dal 25 dicembre al 5 gennaio, con due feste: il 26 quella delle Congratulazioni ...

Giuseppe uomo  del sogno e della fede

Con le sei domeniche delle Annunciazioni l'anno liturgico siro-occidentale prepara la nascita del Verbo di Dio incarnato: nelle prime due con l'annuncio delle nascite del ...

Nell'eternità la risposta cristiana al secolarismo

«Tutto, tranne l'eterno, al mondo è vano». Padre Raniero Cantalamessa prende a prestito i versi di un poeta per concludere la seconda predica d'Avvento, tenuta ...

La liturgia è un allenamento

Pubblichiamo stralci dell'intervento tenuto al Palazzo Ducale di Genova dal cardinale arcivescovo della città in occasione della presentazione dell'undicesimo volume dell'Opera omnia di Joseph Ratzinger ...

Un rapporto positivo tra scienza e fede

Il gufo e la civetta non conoscono il mondo diurno e se un'aquila volesse spiegare loro la bellezza del sole, essi non riuscirebbero a ben ...

Un contributo alla nuova evangelizzazione

Sarà il pensiero del beato John Henry Newman uno dei fili conduttori delle prediche d'Avvento che il cappuccino Raniero Cantalamessa terrà in Vaticano a partire ...

L'uomo che attende

«L'uomo è vivo finché attende, finché nel suo cuore è viva la speranza». Lo ha detto il Papa all'Angelus di domenica 28 novembre, in piazza ...

Per la vita nascente

La politica, l'economia e il mondo della comunicazione devono promuovere «una cultura rispettosa della vita» favorendo la sua accoglienza e il suo sviluppo. Lo ha ...

La corona che plasma il tempo

L'anno liturgico è tra le più originali e preziose creazioni della Chiesa, «un poema — come diceva il cardinale Ildefonso Schuster di tutta la liturgia ...

Con la disinvoltura di chi nel mistero  si sente a casa propria

Al primato della liturgia come esercizio della devotio di Gesù e della Chiesa non consegue che la pietà cristiana si debba limitare ed esaurire nelle ...

Oggi la santa Chiesa canta la gloria del suo Sposo

Nelle liturgie di tradizione siriaca, sia orientale che occidentale, è comune la celebrazione delle domeniche chiamate della «dedicazione della Chiesa». Per i siro-orientali sono quattro ...

La liturgia grande scuola di spiritualità

La liturgia «è una grande scuola di spiritualità». Lo ha ricordato il Papa all'udienza generale di mercoledì 29 settembre, in piazza San Pietro, parlando di ...

Tu sei l'albero della vita

Il 14 settembre, come tutte le altre tradizioni liturgiche di oriente e di occidente, anche quella siro-occidentale celebra la festa dell'Esaltazione della santa Croce. La ...

Inizia la redenzione della natura umana

La tradizione liturgica siro-occidentale celebra, con le altre liturgie di oriente e occidente, la natività della Madre di Dio l'8 settembre. Di origine gerosolimitana, la ...

Eucaristia per la vita quotidiana

Aperta a Fabriano la sessantunesima settimana liturgica nazionale dedicata a «Eucaristia e condivisione. “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” (Matteo 6, 11)» che si concluderà ...

Col modo d'essere dell'angelo

«Un regalo implica anche una responsabilità: quella di accettarlo, di non trascurarlo, di cercare di capirne il valore e percepirne la portata nel tempo» spiega ...

A scuola dai chierichetti

Nell'antica e bellissima chiesa del Crocefisso di Todi, dove in questo periodo estivo vado a messa la domenica, il parroco celebra aiutato da almeno quattro ...

Il rapporto tra liturgia e vita

Una «lezione» viene da Oriente. E dai sacerdoti delle Chiese cattoliche orientali. Quella di recuperare, attraverso il particolare culto reso allo Spirito Santo, il rapporto ...

Testimoni dello scandalo della fede di fronte al mondo

Attività pastorale, teologia, celibato, culto e vocazioni. Sono i temi toccati da Benedetto XVI nel corso della veglia di preghiera svoltasi giovedì sera, 10 giugno, ...

Dalla ferita si scorge l'Assoluto

Il 5 giugno si chiude nel monastero di Bose l'ottavo Convegno liturgico nazionale «Liturgia e arte. La sfida della contemporaneità». Pubblichiamo il testo delle conclusioni ...

Missionari credibili per rievangelizzare

Per essere missionari credibili bisogna sapere bene che cosa annunciare, così come per testimoniare la propria fede bisogna prima viverla. Non usa giri di parole ...

Salì al cielo come primizia

Nel quarantesimo giorno dopo la Risurrezione la festa dell'Ascensione del Signore è attestata già in Eusebio di Cesarea intorno al 325; un secolo e mezzo ...

L'albero glorioso che spiega il mistero

Il 15 maggio, nella chiesa dell'Annunziata a Pesaro, viene presentato il volume Il Crocifisso e la Maddalena. Meditazioni sul capolavoro di Federico Brandani (Roma, Art, ...

La testimonianza suscita vocazioni

Le vocazioni sono un argomento sempre vivo che accompagnerà tutto il tempo della Chiesa nella storia. Attiene infatti alla possibilità di futuro della Chiesa. In ...

Discese il Pastore di tutti per cercare Adamo pecora smarrita

I testi liturgici del grande Venerdì della crocefissione nella tradizione siro-occidentale introducono già il tema della discesa di Cristo negli inferi per riscattare Adamo e ...

Gli uomini devono chiedere perdono alle donne

Pubblichiamo il testo dell'omelia del predicatore della Casa Pontificia, durante la celebrazione della Passione del Signore presieduta da Benedetto XVI nel pomeriggio del 2 aprile, ...

La preghiera sacerdotale è un esame di coscienza per la Chiesa

La preghiera sacerdotale «ci dà la garanzia che l'annuncio degli Apostoli non potrà mai cessare nella storia», ma «è sempre anche un esame di coscienza ...

Dal momento difficile la Chiesa uscirà più splendente

«Cristo soffre più di noi per l'umiliazione dei suoi sacerdoti e l'afflizione della sua Chiesa; se la permette, è perché conosce il bene che da ...

Buona sera e buon mattino perché Lazzaro è resuscitato

Gli albanesi emigrati in Italia nel secolo XV hanno conservato, nonostante inevitabili e vitali condizionamenti, le loro tradizioni, compresa la lingua e la tradizione liturgica ...

L'arte è sempre un dono

Nel suo esistere, l'uomo vive in due coordinate fondamentali: lo spazio e il tempo, due realtà che non si costruiscono, ma che gli sono date. ...

L'anno liturgico è l'anno sacerdotale permanente

Il prossimo numero di «Rivista Liturgica», giunta ormai al suo novantasettesimo anno, è dedicato tutto all'Anno sacerdotale. Il fascicolo di quasi duecento pagine ha come ...

Beati i tuoi invitati bella città di Cana

La Quaresima nella tradizione liturgica siro-occidentale è preceduta da un tempo prequaresimale che inizia con il Digiuno dei niniviti, che ha come riferimento e modello ...

Beato il sacerdote che oggi offre al Padre il Figlio del Padre

La tradizione liturgica siro-occidentale celebra come grande festa il quarantesimo giorno dopo la nascita di Cristo, a partire dal vangelo di Luca (2, 22-40). Già ...

In Turchia c'è chi prega ancora nella lingua di Gesù

Parlato un tempo in tutto il Medio Oriente, l'aramaico, la lingua di Gesù, non è stato più usato dal popolo a partire dall'VIII secolo ma ...

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 settembre 2019