Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Conflitti

 

Violenti scontri nella città vecchia di Mosul

Violenti scontri sono in corso oggi a Mosul tra le forze irachene supportate dalla coalizione internazionale a guida statunitense e i jihadisti del cosiddetto stato ...

Proteggere i civili

«Tutti coloro che conducono operazioni militari in Siria devono fare il possibile per proteggere i civili e le infrastrutture civili»: è il nuovo appello lanciato ...

Oltre cento morti nella Repubblica Centrafricana

Oltre 100 persone sono morte nell'ultima ondata di scontri armati tra milizie rivali nella città di Bria, a circa 500 chilometri dalla capitale della Repubblica ...

Un milione di bambini in fuga

Sempre più gravi le notizie che provengono dal martoriato Sud Sudan, alle prese da quasi quattro anni con un sanguinoso conflitto. A causa delle violenze ...

Migliaia di morti nel Kasai

Violenze senza tregua e migliaia di morti. La crisi nel Kasai si complica di giorno in giorno: gli ultimi dati disponibili parlano di almeno tremila ...

Crisi irrisolta a Marawi

Nelle chiese disseminate sul territorio delle Filippine si prega ogni giorno per Marawi, la città occupata da quasi un mese dai jihadisti del gruppo Meute, ...

Attacco a Gerusalemme

Nuovo attacco terroristico a Gerusalemme. Una poliziotta israeliana di 22 anni è stata uccisa ieri in uno dei due attentati compiuti da parte di tre ...

​Al Baghdadi ucciso in un raid russo a Raqqa

Il leader dello stato islamico (Is), Ibrahim Al Baghdadi, sarebbe morto durante un raid delle forze russe vicino a Raqqa lo scorso 28 maggio. A ...

I curdi avanzano a Raqqa

In attesa della ripresa dei colloqui di Ginevra, prosegue l’offensiva curda su Raqqa, ultima roccaforte del cosiddetto stato islamico (Is) in Siria. Milizie curde e ...

Battaglia finale per Raqqa

Assalto finale a Raqqa, l’ultima roccaforte siriana del cosiddetto stato islamico (Is). I combattenti delle Forze democratiche siriane (Fds), l’alleanza arabo-curda appoggiata dagli Stati Uniti, ...

Si stringe il cerchio attorno a Raqqa

Ventuno civili in fuga dalla città di Raqqa, in Siria, sono stati uccisi ieri durante un raid della coalizione internazionale a guida statunitense. È questo ...

Oltre trecento civili uccisi per errore

Il dramma dei civili siriani e iracheni non conosce fine. Nei mesi di marzo e aprile 2017 ne sono morti 332 durante le operazioni della ...

Aumenta la violenza a sfondo religioso ed etnico

Sono sempre più numerosi nella Repubblica Centrafricana gli episodi di violenza a sfondo religioso. Nelle ultime settimane gli scontri tra le milizie rivali hanno preso ...

Vacilla la tregua siriana

Damasco, 8. La prima giornata di tregua nelle “zone cuscinetto” stabilite in Siria dal memorandum di Astana ha registrato scontri armati tra ribelli ed esercito ...

Forte esplosione nell’aeroporto di Damasco

Una forte esplosione è stata avvertita oggi, alle prime luci dell’alba, nei pressi dell’aeroporto internazionale di Damasco. Stando a fonti siriane e libanesi, si sarebbe ...

Strage di soldati afghani

Kabul, 22. Ancora sangue e orrore nel martoriato Afghanistan. Sta infatti assumendo di ora in ora i contorni di una vera e propria carneficina l’attacco ...

Attacco statunitense in Siria

«Questa mossa arreca un danno notevole ai rapporti russo-americani, che si trovano già adesso in uno stato deplorevole». Bastano le poche parole pronunciate questa mattina ...

Scontro all’Onu sulla Siria

Scontro al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. A poco meno di 48 ore dal terribile raid a Khan Sheikhun, che ha causato 72 morti, ...

L’Onu chiede un’indagine per il raid aereo su Khan Sheikhun

«L’orribile evento di ieri dimostra che in Siria si commettono crimini di guerra e che la legge umanitaria internazionale viene violata frequentemente». Così ha commentato ...

Cento morti per un attacco chimico

È di almeno cento morti e oltre 400 feriti il bilancio dell’attaco aereo condotto con gas tossici sulla città di Khan Sheikhun, nella provincia di ...

Scontri nella regione del Kasai

Caos nella Repubblica Democratica del Congo. L’opposizione ha convocato per oggi lo sciopero nazionale per protestare contro il presidente Joseph Kabila. Questo mentre proseguono gli ...

Cambio di strategia sulla Siria

Cambio nella strategia statunitense sulla crisi siriana. Ieri l’ambasciatore degli Stati Uniti all’Onu, Nikki Haley, ha dichiarato: «La nostra priorità non è più restare seduti ...

I retroscena dell’inutile strage

Il centenario della prima guerra mondiale è stato ricordato dalla Santa Sede con un impegnativo convegno storico, svoltosi a Roma nell’autunno del 2014 per iniziativa ...

Nessuna tregua

A Mosul si continua a combattere e a morire. Le forze della coalizione irachena sono a poche centinaia di metri dal minareto della moschea di ...

Orrore nella Repubblica Democratica del Congo

Orrore nella Repubblica Democratica del Congo. Miliziani hanno decapitato quaranta poliziotti dopo aver teso loro un’imboscata, ieri, nel sud del paese. L’attacco è stato condotto ...

Nuovo raid israeliano in Siria

Non accenna a stemperarsi la tensione tra Israele e Siria. Ieri un drone israeliano ha colpito e ucciso nella sua auto Yasser Assayed. Secondo fonti ...

Tensione altissima tra Israele e Siria

Tensione altissima tra Israele e Siria. Questa mattina lo stato maggiore dell’esercito siriano ha affermato di aver abbattuto un caccia israeliano e di averne colpito ...

Non si ferma il conflitto siriano

La delegazione dell’opposizione siriana non si è recata ad Astana per i negoziati sulla Siria: lo ha confermato oggi il portavoce del ministero degli esteri ...

Sei anni di distruzione

Tutto è iniziato sei anni fa. Era il 2011, era il tempo della “primavera araba” e in Siria le proteste contro il governo del presidente ...

Ripartono ad Astana i colloqui sulla Siria

Passi in avanti nella soluzione politica della crisi siriana. Si è aperto oggi ad Astana il terzo round di colloqui il cui obiettivo primario è ...

Un piano Marshall per l’Iraq

Il governo iracheno chiede agli Stati Uniti un nuovo piano Marshall che aiuti la ricostruzione del paese dopo la sconfitta dei jihadisti del cosiddetto stato ...

Nuova strage di civili nello Yemen

Nuova strage di civili in Yemen: almeno 26 persone sono rimaste uccise in un raid condotto dalla coalizione a guida saudita su un mercato nella ...

Marines in prima linea a Raqqa

Un gruppo di marines statunitensi è arrivato nel nord della Siria per sostenere le forze locali che si apprestano a lanciare l’offensiva verso la città ...

Sei milioni di bambini sotto le bombe

«A sei anni dall’inizio del conflitto in Siria, sono 5,8 milioni i bambini che vivono ancora sotto i bombardamenti e hanno bisogno di aiuti. Un ...

Al Qaeda sotto attacco nello Yemen

Un’altra serie di attacchi con droni ed elicotteri militari sono stati lanciati contro obiettivi di Al Qaeda nella penisola arabica (Aqpa) nel sud dello Yemen. ...

A rischio i colloqui sulla Siria

I colloqui di pace sulla Siria sotto l’egida dell’Onu a Ginevra rischiano di saltare. La delegazione dell’opposizione ha annunciato che non intende includere nei colloqui ...

Le forze di Baghdad avanzano a Mosul

Continua la battaglia di Mosul. Le forze irachene hanno riconquistato importanti aree nella parte ovest della città sottraendole al cosiddetto stato islamico (Is). Gli scontri ...

Tensione al confine tra Israele e la striscia di Gaza

Tensione al confine tra Israele e la striscia di Gaza. L’aviazione israeliana ha abbattuto ieri un drone di Hamas, il movimento islamico che controlla la ...

La paura e l’impunità

Non si placano le violenze e gli scontri nella Repubblica Democratica del Congo. Nel fine settimana, nella regione del Kasai centrale, miliziani hanno saccheggiato il ...

Civili sotto il fuoco incrociato

Sono sessantamila i soldati inviati da Baghdad per riconquistare la zona occidentale di Mosul, nel nord dell’Iraq, ancora in mano al cosiddetto stato islamico (Is). ...

Scatta l’offensiva per conquistare Mosul est

È iniziata in Iraq la dura offensiva dell’esercito per riconquistare la parte occidentale di Mosul, ancora nelle mani degli uomini del cosiddetto stato islamico (Is), ...

Ancora bombe a Damasco

Ancora violenze a Damasco. Ieri un intenso bombardamento ha colpito la periferia nord-orientale della capitale. Si è trattato di una grave violazione della tregua, la ...

Civili massacrati a colpi di machete

Almeno 25 civili di etnia hutu sono stati massacrati a colpi di machete nel nord Kivu, nella Repubblica democratica del Congo, precisamente nel villaggio di ...

Obiettivo Raqqa

«I nostri uomini e i ribelli siriani hanno ottenuto importanti risultati, anche grazie al supporto aereo della coalizione internazionale a guida statunitense. Consolidato il controllo ...

Scatta l’offensiva su Raqqa

Non conosce sosta la lotta contro l’avanzata dei jihadisti in Siria. Le forze curde sostenute dagli Stati Uniti hanno annunciato ieri l’avvio di una nuova ...

Generazione perduta

Tel Abbas, Nord Libano. Hyam ha tredici anni. Fino a tre anni fa viveva con sua madre, suo padre e i suoi due fratelli a ...

Forze siriane riconquistano la valle del fiume Barada

Avanzano i governativi in Siria. Grazie a un nuovo accordo raggiunto con alcuni gruppi di ribelli che controllavano la zona, le forze del presidente Assad ...

​Milioni di affamati nello Yemen

Ancora una volta l’Onu lancia l’allarme per la situazione in Yemen, dove è in corso la «più grave crisi alimentare nel mondo». E dove «se ...

Decine di vittime civili a Mosul

Orrore senza fine in Iraq. Due attentatori suicidi a bordo di due autobombe si sono fatti esplodere ieri nella zona orientale di Mosul, da poco ...

Per salvare i figli dell’Is

L’offensiva militare per liberare Sirte, autoproclamata capitale del cosiddetto stato islamico (Is) nel Maghreb, è durata sette mesi.Da maggio a settembre la città è stata ...

I talebani conquistano terreno

I talebani comprano equipaggiamento, armi, munizioni e carburante direttamente dai soldati dell’esercito afghano e guadagnano terreno. Lo ha denunciato l’ispettore generale dell’organismo statunitense che supervisiona ...

Una tragedia dimenticata

Senza fine il dramma dei rohingya, la minoranza etnica musulmana del Myanmar. Nelle ultime ore, almeno 22.000 persone sono fuggite in Bangladesh, portando a più ...

Raid contro jihadisti a Sarmada

È di almeno 25 estremisti uccisi il bilancio ancora provvisorio di un attacco aereo contro una «importante base» degli ex qaedisti di Jabhat Fateh Al ...

Mosaico di sangue

I cristiani in Siria sono come un ponte, un segno visibile di universalità, un punto di contatto e di dialogo. Quando questo elemento comincia a ...

Quattromila bambini ancora intrappolati ad Aleppo

Non conosce fine la tragedia di Aleppo. Molte fonti affermano che l’evacuazione dei civili dai quartieri orientali è ormai finita. E tuttavia, secondo l’Unicef, ancora ...

Attacchi contro i ribelli nel Myanmar

Non si fermano le violenze nel Myanmar settentrionale. L’ala militare dell’etnia ribelle kachin ha denunciato che le forze governative del paese asiatico hanno avviato una ...

​Le truppe di Assad controllano Aleppo

Le truppe siriane controllano Aleppo. Ad annunciarlo è stato questa mattina il ministero della difesa russo, sottolineando che l’esercito ha riconquistato undici quartieri nelle ultime ...

L’Is riconquista Palmira

Gli uomini del cosiddetto stato islamico (Is) hanno ripreso il controllo dell’antica città siriana di Palmira, nella provincia di Homs. L’azione si è svolta nonostante ...

Controffensiva dell’Is a Mosul

Non conoscono tregua le violenze a Mosul. Decine di soldati iracheni sono rimasti uccisi quando i miliziani del cosiddetto stato islamico (Is) hanno lanciato un ...

Assad controlla Aleppo est

La battaglia di Aleppo è vicina alla fine. I soldati dell’esercito siriano avanzano nei quartieri orientali di quella che un tempo era una delle maggiori ...

Un ultimatum ai ribelli

Siria senza pace: non conosce sosta l’offensiva delle truppe lealiste e dei loro alleati. Ieri, in due distinti raid aerei con cacciabombardieri, sono stati uccisi ...

Disastro umanitario ad Aleppo

Disastro umanitario: questa l’espressione che ormai le diplomazie e le organizzazioni non governative usano per descrivere la situazione ad Aleppo. Sono salite a ventimila le ...

​Migliaia di civili in fuga da Aleppo est

Quasi sedicimila persone in fuga da Aleppo est, dove la situazione è «allarmante e spaventosa». Questa l’ultima, drammatica denuncia delle Nazioni Unite. «Sono estremamente preoccupato ...

Violenti scontri in Uganda

Pesantissime, nell’ovest dell’Uganda, le conseguenze dei ripetuti e violenti scontri di ieri tra le forze di sicurezza e una milizia tribale secessionista in un distretto ...

Intrappolati ad Aleppo

Nella parte orientale di Aleppo più di centomila bambini sono intrappolati a causa dei combattimenti tra governativi e ribelli. È un’emergenza che non conosce tregua, ...

La guerra in Siria riprende intensità

La guerra in Siria riprende con intensità in quasi tutte le aree fuori dal controllo governativo: Aleppo, Idlib e la regione a nord di Homs ...

Kerry in Oman per rilanciare il dialogo

Almeno 13 civili, tra cui un bambino, 14 ribelli huthi e tre soldati fedeli al presidente Abd Rabbo Mansour Hadi sono stati uccisi nelle ultime ...

Aiuti finiti, camion fermi

Non conosce tregua il dramma umanitario ad Aleppo. Ieri l’ultimo allarme delle Nazioni Unite: sono state distribuite le ultime razioni di cibo disponibili nella zona ...

Tensione nel Mediterraneo

Sempre più alta la tensione in Siria. Vittime e feriti sono segnalati anche oggi in diversi raid su Aleppo e in diverse altre parti del ...

Mosca prepara l’attacco su Aleppo

Baghdad, 9. Ancora combattimenti ad Aleppo. Nuovi bombardamenti sono segnalati questa mattina su diversi quartieri nell’area orientale della città, in mano ai jihadisti e ai ...

Orrenda rappresaglia dell’Is

Nuovo orrore in Iraq: una fossa comune con cento cadaveri decapitati è stata trovata dai soldati iracheni nella città di Hammam Alil, venti chilometri a ...

Deportazioni ed esecuzioni di massa a Mosul

Orrore senza fine da parte dei miliziani del cosiddetto stato islamico (Is) che hanno schierato bambini e adolescenti pieni di esplosivo nei quartieri orientali di ...

Si stringe il cerchio su Mosul

Mentre a Mosul si combatte casa per casa per stanare i jihadisti, torna a far sentire la sua voce Abu Bakr Al Baghdadi, leader del ...

Battaglia finale nella roccaforte dell’Is

Dopo 28 mesi di violenze, le truppe irachene hanno rimesso piede a Mosul. Un primo pezzo della città, conquistata dagli uomini dello stato islamico (Is) ...

Torna in Siria l’incubo delle armi chimiche

Non si fermano le violenze jihadiste in Siria. E torna anche l’incubo delle armi chimiche: l’agenzia Sana, controllata dal governo di Damasco, ha reso noto ...

Rilanciata l’ipotesi di una tregua per Aleppo

Il Cremlino rilancia la possibilità di una tregua umanitaria ad Aleppo. Per il presidente russo, Vladimir Putin, è «necessario prolungare la tregua umanitaria». Egli inoltre ...

​Violenze senza tregua a Mosul

Prosegue senza sosta l’avanzata delle forze irachene e curde, supportate dalla coalizione internazionale a guida statunitense, verso Mosul, l’ultima roccaforte jihadista in Iraq. Ieri sono ...

Non c’è pace nello Yemen

L’inviato speciale delle Nazioni Unite per lo Yemen, l’ambasciatore mauritano Ismail Ould Cheikh Ahmed, ha lanciato un appello per prolungare la tregua di 72 ore ...

Battaglia feroce per Mosul

Continua la battaglia per la riconquista di Mosul, la città del nord dell’Iraq roccaforte da due anni dell’Is. L’offensiva è stata lanciata lunedì scorso, con ...

Navi russe verso la Siria

Tensione sempre più alta tra la Nato e Mosca. L’Alleanza atlantica ha comunicato ieri che seguirà con grande attenzione gli spostamenti della task force navale ...

Attesa per la tregua

Un cessate il fuoco di 72 ore, rinnovabile, deve entrare in vigore oggi alla mezzanotte nello Yemen dove i belligeranti, sotto pressione, sembrano più disposti ...

Rallenta l’avanzata su Mosul

Rallenta l’avanzata dell’offensiva internazionale su Mosul, la principale roccaforte del cosiddetto stato islamico (Is) in Iraq. Tanto che ieri lo stesso presidente statunitense, Barack Obama, ...

Preoccupazione per i civili intrappolati a Mosul

L’avanguardia delle forze curdo-irachene sostenute dagli Stati Uniti si trova ad appena 15 chilometri a est di Mosul, ma si preannuncia lunga e piena di ...

Gli huthi pronti a rispondere

I ribelli huthi che controllano Sana’a, la capitale dello Yemen, reagiranno a un eventuale nuovo attacco statunitense, dopo quello che due giorni fa ha distrutto ...

​I bambini di Aleppo continuano a morire

Sulla Siria gli Stati Uniti sono pronti a considerare tutte le opzioni, anche quella militare. Ne discuteranno oggi il presidente Barack Obama insieme ai suoi ...

Dialogo tra Ankara e Mosca sulla Siria

Mentre Aleppo continua a bruciare, non si ferma il lavoro della diplomazia internazionale alla ricerca di una soluzione politica della crisi siriana. Questo il punto ...

Alla ricerca di una soluzione politica

La rottura sulla Siria tra Russia e Stati Uniti sembra totale ma la diplomazia internazionale è impegnata a cercare una via d’uscita allo stallo, che ...

Talebani ancora a Kunduz

Combattimenti fra talebani e forze di sicurezza sono ancora in corso stamani a Kunduz, il capoluogo della omonima provincia settentrionale afghana che ha rischiato di ...

Iniziativa europea per portare aiuti ad Aleppo

«Di fronte alla tragedia di Aleppo, come Unione europea lanciamo un’iniziativa per consentire alle organizzazioni umanitarie di fare il loro lavoro e ai civili di ...

Catastrofe umanitaria ad Aleppo

Non si ferma il sanguinoso conflitto in Siria. Mentre cadono nel vuoto tutte le esortazioni per una tregua, anche oggi risuona il fragore delle bombe ...

Allarme per Mosul

Con l’intensificarsi delle operazioni militari per la riconquista di Mosul in Iraq, un milione di persone rischia di dover abbandonare le proprie case. A lanciare ...

Aleppo muore

Mentre le Nazioni Unite denunciano senza mezzi termini crimini di guerra ad Aleppo, città ormai allo stremo, gli Stati Uniti accusano la Russia del fallimento ...

Guerra totale ad Aleppo

Mentre la diplomazia internazionale cerca un accordo per la ripresa della tregua, ad Aleppo si continua a morire. Almeno novanta persone sono state uccise dagli ...

L’esercito iracheno verso Mosul

L’esercito iracheno è riuscito a prendere il controllo totale del distretto di Shirqat, localizzata nella parte settentrionale della provincia di Salah Al Din, (circa cento ...

Riprendono i convogli umanitari ma Aleppo è in fiamme

L’Onu riprende gli invii degli aiuti umanitari in Siria, e a mediare la possibilità di una nuova tregua. Un convoglio umanitario si è diretto verso ...

Attesa tra le bombe

Dopo lunghe ed estenuanti trattative, dovrebbe entrare in vigore questa sera la tregua tra tutte le parti in conflitto in Siria. L’obiettivo finale, in base ...

Respinto assalto dei talebani

Sembra per il momento conclusa, con molte vittime, a Tirinkot, capoluogo della provincia meridionale di Uruzgan, la battaglia fra un folto gruppo di talebani e ...

Assalto finale a Sirte

«L’ultima battaglia di Sirte è cominciata»: l’annuncio è stato dato ieri sera dalle truppe e dalle milizie leali al governo di unità nazionale del premier ...

S’intensifica l’azione di Ankara in Siria

Oltre trenta persone sono rimaste uccise ieri dai raid lanciati dalla Turchia nel nord del Paese, in un’area controllata dai curdi. Per Ankara si trattava ...

Ankara non si ferma

Almeno altri dieci carri armati turchi hanno attraversato questa mattina il confine e sono entrati in Siria. L’operazione “Scudo dell’Eufrate” è dunque destinata a prolungarsi, ...

Non si fermano le bombe su Aleppo

Ancora bombe sulla città siriana di Aleppo. L’ultimo bilancio diffuso ieri dalla stampa locale parla di venticinque civili uccisi in un nuovo bombardamento sui sobborghi ...

Messaggio di Putin a Kiev

Rafforzare la sicurezza in Crimea e mantenere il dialogo aperto per una soluzione politica delle tensioni in Ucraina: questo il senso della visita, ieri, del ...

Allarme umanitario per la Libia

Mentre a Tripoli e a Bengasi si continua a combattere, l’Onu lancia un nuovo allarme umanitario per la Libia. A sei anni dalla caduta del ...

Tregua ancora lontana

Non c’è tregua alle violenze in Siria. I combattimenti sul terreno e i raid aerei continuano, nonostante gli appelli della comunità internazionale e la proposta ...

Si continua a combattere a Sirte

Non si allenta la morsa del terrore e della violenza a Sirte, la città libica assediata dalle forze leali al Governo di unità nazionale sostenuto ...

Mosca apre alla tregua

Una tregua di 48 ore di tregua per consentire l’arrivo degli aiuti umanitari ai circa due milioni di civili intrappolati ad Aleppo. È la risposta ...

Ondata di attacchi jihadisti a Sirte

Per tentare di fermare l’avanzata delle forze vicine al Governo di unità nazionale libico di Fayez Al Sarraj a Sirte, i jihadisti del cosiddetto Stato ...

​Il rischio di un’altra Sarajevo

«Per conquistare territorio vengono condotti attacchi indiscriminati nelle aree residenziali nei quali rimangono uccisi centinaia di civili, tra cui decine di bambini». La denuncia è ...

Intesa tra Mosca e Teheran sulla Siria

Intesa tra Mosca e Teheran sulle azioni in Siria. L’aviazione russa ha lanciato ieri per la prima volta bombardamenti in territorio siriano partendo da una ...

Ancora un ospedale colpito nello Yemen

Ancora massacri di civili, ancora ospedali colpiti in Yemen, in una guerra che non ha la stessa attenzione mediatica di quella che si sta combattendo ...

Obiettivo Mosul

Sembra ormai imminente l’attacco finale per riconquistare la città di Mosul, ultima roccaforte del cosiddetto Stato islamico (Is) in Iraq. I peshmerga curdi stanno guadagnando ...

Assalto finale a Sirte

La maggior parte dei quartieri di Sirte è libero dal cosiddetto Stato islamico (Is), le bandiere nere che prima sventolavano sui palazzi vengono date alle ...

Ore cruciali

Le forze governative siriane sono pronte a sferrare l’attacco finale contro i ribelli nei quartieri meridionali di Aleppo. L’annuncio è arrivato ieri, mentre Mosca frena ...

Battaglia ad Aleppo

Si fa di ora in ora più sanguinosa la battaglia nella parte sud-orientale di Aleppo. I governativi stanno cercando di respingere l’offensiva dei ribelli lanciata ...

Polveriera Aleppo

Si è intensificata la controffensiva dei ribelli siriani per rompere l’assedio delle forze governative. I combattimenti si fanno sempre più sanguinosi: nelle ultime ore decine ...

Offensiva dei ribelli ad Aleppo

Ancora battaglia ad Aleppo. I ribelli siriani hanno lanciato questa mattina un’offensiva mirata a rompere l’assedio imposto dal Governo di Damasco nella parte orientale della ...

I conflitti ostacolano la lotta alla fame

I conflitti mettono a rischio fame 56 milioni di persone, ostacolando gli sforzi globali per sradicare la malnutrizione. È quanto denunciano la Fao e il ...

Bombardato ospedale pediatrico in Siria

Nuovo orrore in Siria. Una clinica ostetrica gestita dalle organizzazioni Save the Children e Syria Relief a Kafar Takharim, cittadina nella provincia di Idlib, è ...

Il terrore non abbandona l’Iraq

Il terrore non abbandona l’Iraq. Almeno diciotto persone sono morte ieri sera in una serie di attentati a Baghdad e nei dintorni della capitale irachena. ...

Aleppo nelle mani di Assad

Si fa sempre più stretta la morsa delle forze governative siriane sulla città di Aleppo. Stando a fonti della stampa locale, i soldati leali al ...

​Basta così

«Basta così». La tentazione di ripagare l’odio con la stessa moneta è forte ma le parole della fede cristiana e la ragionevolezza suggeriscono un’altra strada, ...

Aleppo allo stremo

La guerra in Siria non conosce tregua. Aleppo, uno degli epicentri del conflitto, è ogni giorno dilaniata da bombardamenti e scontri tra i soldati governativi ...

Kerry a Mosca per un’intesa sulla Siria

Il segretario di Stato americano, John Kerry, si recherà a Mosca il 14 e 15 luglio per tentare di trovare un’intesa sulla crisi siriana. Lo ...

Torna la guerra in Sud Sudan

Non conoscono tregua le violenze in Sud Sudan, il giovane Stato dilaniato dalla guerra civile. Questa mattina a Juba, la capitale, sono segnalati scontri ed ...

Le responsabilità di Blair

Dopo il pesante pronunciamento della commissione d’inchiesta sulla guerra in Iraq, guidata da sir John Chilcot, arriva per l’ex premier britannico Tony Blair la reazione ...

​Washington prepara l’attacco su Mosul

S’intensifica l’azione statunitense in Iraq per fermare l’avanzata del cosiddetto Stato islamico (Is). Ieri il Pentagono ha reso noto che due comandanti militari dell’organizzazione di ...

Falluja liberata dall’Is

Baghdad, 27. La battaglia di Falluja è finita. La città è stata completamente liberata dalla morsa del cosiddetto Stato islamico (Is), che l’aveva conquistata nel ...

Imperversa la battaglia a Raqqa

Da almeno ventiquattro ore Raqqa, la città siriana considerata una delle maggiori roccaforti del cosiddetto Stato islamico (Is) in Medio oriente, è sotto una pioggia ...

Falluja liberata

Falluja torna nelle mani degli iracheni. Dopo un assedio durato quattro settimane, le forze dell’esercito regolare di Baghdad hanno annunciato ieri di aver completato la ...

Combattimenti nello Yemen

Non conosce tregua la violenza nello Yemen. Nelle ultime 24 ore sono morte almeno 48 persone negli scontri scoppiati in varie zone del Paese, come ...

Etiopia ed Eritrea ai ferri corti

Sale la tensione tra Etiopia ed Eritrea, Paesi rivali da lunga data, che ieri si sono accusati a vicenda di aver scatenato tra domenica e ...

​Orrore iracheno

L’orrore della guerra in Siria e in Iraq non conosce tregua. I combattimenti a Falluja, città irachena dove è in corso una delle principali offensive ...

​Raid su Idlib

Nuove violenze in Siria. In una serie di raid aerei nella provincia nord-occidentale di Idlib sono morte ieri almeno ventisette persone, tra cui quattro bambini. ...

Senza tregua la battaglia per liberare Sirte

È di quattro morti e 17 feriti il bilancio degli scontri tra milizie filogovernative libiche e i combattenti del cosiddetto Stato islamico (Is) avvenuti ieri ...

Milizie libiche a Sirte

La liberazione di Sirte è questione di ore. Le forze fedeli al Governo di unità nazionale del premier designato Fayez Al Sarraj — il Parlamento ...

Incubo Falluja

Si fa sempre più concreto il rischio di una catastrofe umanitaria a Falluja, la città irachena da alcuni giorni al centro dei combattimenti tra l’esercito ...

​Ore cruciali

L’unica certezza, al momento, è che sarà una battaglia molto lunga. Quello per strappare la città irachena di Falluja al controllo del cosiddetto Stato islamico ...

Battaglia per strappare Falluja all’Is

È scattata la battaglia finale per strappare la città irachena di Falluja al controllo del cosiddetto Stato islamico (Is). Un portavoce del servizio antiterrorismo iracheno ...

Dramma al confine tra Siria e Turchia

È una situazione sempre più drammatica quella al confine tra Turchia e Siria, a nord della città di Aleppo. Centomila civili sono intrappolati alla frontiera: ...

Ucciso il leader dei talebani

Gli Stati Uniti hanno assestato un durissimo colpo ai talebani afghani: la morte del leader supremo, il mullah Akhtar Mansour, ucciso da un drone mentre ...

Bambini sotto attacco

Un rapporto del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef) — reso noto alla vigilia dal vertice umanitario mondiale, che si terrà a Istanbul, in ...

Non c’è pace per lo Yemen

Non c’è pace nello Yemen dove un nuovo attentato suicida, rivendicato dal cosiddetto Stato islamico (Is), contro un commissariato di polizia a Mukalla, capitale della ...

Forze speciali statunitensi a Misurata e Bengasi

Dalla fine del 2015 gli Stati Uniti hanno stabilito due avamposti militari in Libia orientale e occidentale: non più di 25 uomini delle forze speciali ...

Verso una nuova offensiva su Aleppo

La fragile tregua nella città siriana di Aleppo potrebbe presto cedere il passo a una battaglia decisiva per le sorti del conflitto siriano. Le forze ...

Israele non vuole l’escalation

Israele «non vuole una nuova escalation di violenza nella Striscia di Gaza», ma agirà «se serve per mantenere la sicurezza». Lo ha assicurato il premier ...

Violenti combattimenti nel sud-est ucraino

Tre soldati ucraini e due ribelli separatisti sono stati uccisi e numerosi altri feriti nelle ultime 48 ore in una serie di scontri nelle regioni ...

Macerie ad Aleppo

Diventa di ora in ora sempre più instabile la situazione in Siria, in particolare ad Aleppo, come dimostra l’ultima grave strage: ieri sera i bombardamenti ...

Daraya stretta nella morsa della violenza

Peggiora di giorno in giorno la situazione umanitaria nella città siriana di Daraya, stretta nei combattimenti tra governativi e ribelli. A lanciare questo nuovo allarme ...

​Civili intrappolati

È critica la situazione in Siria nonostante la ripresa dei negoziati a Ginevra e la cessazione delle ostilità decisa da Mosca e Washington. Sono circa ...

Concordato il cessate il fuoco nel Nagorno Karabakh

Armeni e azeri si sono accordati per un cessate il fuoco alla frontiera con il Nagorno Karabakh, dopo quattro giorni di violenti e sanguinosi combattimenti ...

Libia nel caos

Mentre proseguono violenti i combattimenti a Bengasi un’ulteriore serie di ostacoli si è abbattuta ieri sul governo di unità nazionale libico del premier designato Fayez ...

Slitta l’accordo di pace

La guerriglia delle Farc (Forze armate rivoluzionarie della Colombia) e il Governo colombiano hanno desistito in maniera consensuale dal rispettare il termine fissato per la ...

Minaccia nucleare di Pyongyang

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un, ha ordinato di preparare le armi nucleari «per usarle in qualsiasi momento»: lo ha reso noto ...

Segnale di speranza

Un segnale di speranza arriva dalla Siria dove da sabato è entrata in vigore la tregua. A sottolinearlo sono stati a Washington il segretario di ...

Damasco accetta l’intesa

Il Governo siriano dice sì all’intesa raggiunta da Stati Uniti e Russia sulla cessazione delle ostilità a partire da sabato 27 febbraio. Lo rende noto ...

Il fronte curdo

Con gli ultimi attentati in Turchia, lo scenario siriano rischia di complicarsi ulteriormente. Mentre l’Arabia Saudita si prepara all’offensiva militare, russi e statunitensi continuano a ...

Avanzano le truppe di Assad

Sostenute dai bombardamenti russi, le truppe governative continuano ad avanzare nel nord della Siria, dove hanno riconquistato 800 chilometri quadrati di territorio e 73 centri ...

Oltre undicimila civili vittime del conflitto in Afghanistan

Il numero delle vittime civili del conflitto in Afghanistan è stato lo scorso anno il più alto mai registrato ufficialmente. Più di undicimila sono state ...

Civili yemeniti  assediati

Sempre più drammatica la condizione dei civili yemeniti vittime della guerra tra le forze lealiste del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi e i ribelli huthi. ...

Negoziati sospesi mentre infuria la battaglia

Le forze siriane del presidente Assad hanno lanciato una massiccia offensiva per riconquistare Aleppo. Si tratta di un attacco aereo e terrestre senza precedenti, sostenuto ...

Orrore in Burundi

Orrori legati alla crisi che si protrae da mesi in Burundi sono stati resi noti ieri dall’organizzazione umanitaria Amnesty International che ha raccolto prove sull’esistenza ...

Massacro all’università in Pakistan

Una nuova strage di innocenti in Pakistan. E’ di almeno 25 morti cui si aggiungono anche quattro terroristi e 80 feriti, il bilancio provvisorio dell’attacco ...

Attacco di Al Shabaab a una base dell’Amisom

Sono almeno cinquanta i soldati del contingente kenyano dell’Amisom, la missione dell’Unione africana in Somalia, uccisi in un attacco sferrato questa mattina dalle milizie radicali ...

Cruenti scontri nello Yemen

Si intensificano i combattimenti nello Yemen. Le truppe lealiste del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi hanno conquistato dopo cruenti scontri una città portuale nel nord-ovest ...

Scontri al confine tra Libano e Israele

La tensione lungo la linea di demarcazione fra Libano e Israele e sulle alture del Golan è tornata ieri a salire bruscamente quando miliziani del ...

Violenze senza tregua in Siria e in Iraq

La violenza non conosce tregua in Siria e in Iraq. Mentre proseguono i combattimenti attorno alla città irachena di Ramadi, da poco sottratta dalle forze ...

L’Unione africana invierà truppe in Burundi

L’Unione africana ha annunciato un piano per inviare una forza militare in Burundi per proteggere la popolazione civile, anche senza il consenso del Governo di ...

L’Onu stringe i tempi sulla Siria

La diplomazia internazionale sembra intenzionata a stringere i tempi per dare soluzione al conflitto siriano e alla sfida del cosiddetto Stato islamico (Is). Ieri, il ...

Rapporto sull’Ucraina

Il conflitto ucraino ha causato finora oltre 9.000 morti e malgrado una significativa riduzione dell’intensità delle ostilità negli ultimi mesi in alcune parti dell’Ucraina orientale, ...

Massacro di civili in Nigeria

Ennesimo massacro in Nigeria. Soldati del Camerun avrebbero attraversato il confine e dato l’assalto ad alcuni villaggi, uccidendo almeno centocinquanta civili inermi. Il terribile racconto ...

​L’Onu punta a colpire i finanziatori dell’Is

L’intreccio tra aspetti politici e militari della lotta contro il cosiddetto Stato islamico (Is) in Iraq e in Siria fa registrare in queste ore nuovi ...

Orrore a Sinjar

Orrore in Iraq. Tre fosse comuni sono state trovate ieri a Sinjar, nell’Iraq settentrionale, dove le forze curde sostenute dalla coalizione internazionale a guida statunitense ...

Bombardamenti francesi su Raqqa

Gli attacchi di Parigi «sono stati organizzati, pensati e pianificati in Siria». A rivelarlo è stato questa mattina il primo ministro francese, Manuel Valls, assicurando ...

Prove di disgelo tra Mosca e Washington

«Non abbiamo mai detto che la permanenza del presidente Al Assad al potere sia per noi una questione di principio». Parole pesanti quelle espresse ieri ...

Damasco sostiene l’intesa di Vienna

Mentre proseguono senza tregua gli scontri e il cosiddetto Stato islamico (Is) guadagna terreno, si registrano passi importanti nel dialogo politico sulla crisi siriana. Il ...

​Fuga da Aleppo

Circa centotrentamila civili siriani sono stati in questi giorni costretti alla fuga a causa dei pesanti bombardamenti che hanno colpito in particolare la regione di ...

​Vertice internazionale sulla Siria

Stati Uniti e Russia stanno lavorando a un vertice internazionale sulla crisi siriana. L’iniziativa coinvolgerà tutti i principali attori dello scenario internazionale e regionale. Mosca ...

Tensione e prove di dialogo

Tensione e prove di dialogo sulla crisi in Vicino oriente. Mentre a Vienna si riunisce il Quartetto (Stati Uniti, Russia, Onu, Ue), si fa sempre ...

Per la ripresa del dialogo nel Vicino oriente

La nuova ondata di violenze in Terra santa e l’evoluzione della crisi in Siria sono al centro dell’incontro, oggi a Berlino, tra il segretario di ...

La grande fuga da Aleppo

«Ho potuto vedere con i miei occhi decine di villaggi nella zona a sud di Aleppo completamente svuotati. Ho visto centinaia di famiglie di sfollati ...

Nato pronta a intervenire

La Nato «ha visto una problematica escalation di azioni militari russe in Siria» ed «è pronta a difendere tutti gli alleati, compresa la Turchia». Per ...

Mosca pronta a coordinare gli interventi in Siria

All'intensificazione dei bombardamenti aerei russi in territorio siriano, accompagnata da polemiche con Paesi occidentali, fa riscontro una dichiarata disponibilità di Mosca a coordinare i propri ...

La Nato condanna i raid russi in Siria

La Nato chiede alla Russia «l’immediata cessazione degli attacchi contro l’opposizione siriana e i civili» e «condanna la violazione dello spazio aereo della Turchia» da ...

La disponibilità di Assad

«Se lasciare il mio posto è la soluzione, non esiterò a farlo». Si è espresso così, ieri, al termine di una settimana dominata dalle operazioni ...

Sui raid russi in Siria confronto e tensioni

L’intervento armato russo nella crisi siriana resta al centro del confronto internazionale, in particolare — ma non solo — tra lo stesso Governo di Mosca ...

​Mosca e Washington cercano il dialogo

A meno di 24 ore dai primi raid russi in territorio siriano, Stati Uniti e Russia aprono al dialogo per realizzare il prima possibile un ...

Chiese come rifugio

È di nuovo caos nella Repubblica Centroafricana. Le parrocchie cattoliche stanno accogliendo la popolazione in fuga dalle violenze, mentre dall’episcopato si fanno appelli per alleviare ...

L’Onu chiede la fine delle violenze a Bangui

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha espresso ieri sera profonda preoccupazione per la recrudescenza delle violenze interreligiose nella capitale della Repubblica Centroafricana e ne ha ...

​Terzo giorno di scontri a Gerusalemme

Sale la tensione a Gerusalemme. Per il terzo giorno consecutivo ci sono stati scontri tra palestinesi e forze di sicurezza israeliane nell’area intorno alla moschea ...

​Perché c’è la guerra

Milano, 12. La fame e la guerra non sono un evento imprevedibile, causato da forze al di fuori del nostro controllo: sono invece il frutto ...

In Siria la crisi più grave del mondo

«Con 7,6 milioni di sfollati, di cui uno in più solo nel 2015, la crisi dei rifugiati siriani è la maggiore al mondo oggi e ...

Quarantott’ore di cessate il fuoco in Siria

Mentre si diffondono — soprattutto sulla stampa britannica — le notizie di nuovi attacchi chimici, in Siria è stato raggiunto un cessate il fuoco di ...

Accordo tra le due Coree

Un accordo di massima per placare le rinnovate tensioni tra Corea del Sud e Corea del Nord è stato raggiunto stamane al termine di una ...

Colloqui serrati tra le Coree per allentare la tensione

La maratona di colloqui ad alto livello tra la Corea del Sud e la Corea del Nord — nel villaggio smilitarizzato di confine di Panmunjeom ...

Nella penisola coreana rumori di guerra

Sono ormai veri e propri rumori di guerra quelli che risuonano al 38° parallelo, al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud. Dopo ...

Alta tensione tra le due Coree

Tensione altissima nella penisola coreana. Prima un intenso fuoco di artiglieria pesante e razzi, in due ondate, dalla Corea del Nord in territorio sudcoreano. Poi, ...

Mosca e Washington divise sulla Siria

Tensione tra Washington e Mosca sulla crisi siriana. Gli Stati Uniti hanno annunciato ieri che daranno copertura aerea ai ribelli siriani addestrati dal Pentagono. Il ...

Turchia e Stati Uniti insieme per fermare l’Is

La Turchia, impegnata per la prima volta nei raid per colpire le postazioni del cosiddetto Stato islamico (Is) in Siria e quelle del Partito dei ...

Non si ferma l’offensiva turca

Non si ferma l’offensiva turca in Siria: nelle ultime ore nuovi raid hanno colpito postazioni del cosiddetto Stato islamico (Is) e del Pkk (Partito dei ...

Nuova fase della guerra all’Is

La Turchia apre un altro fronte nella guerra contro il cosiddetto Stato islamico (Is). Con i nuovi raid aerei contro postazioni dei miliziani in Siria ...

Nello Yemen infuria la battaglia

In Yemen nuovi scontri si registrano a Taiz, a sud della capitale Sana’a, dove i miliziani fedeli al presidente Abd Rabbo Mansour Hadi stanno avanzando ...

​Tregua di un mese annunciata dalle Farc

Apprezzo il gesto, ma non è sufficiente». Così il presidente colombiano, Juan Manuel Santos, ha salutato oggi il cessate il fuoco unilaterale di un mese ...

Campionario di guerra

C’è l’intero campionario della guerra nel conflitto che oppone da un anno e mezzo in Sud Sudan le forze fedeli al presidente Salva Kiiir Mayardit ...

Prima che sia troppo tardi

Un grido di dolore. E un appello alla pace. Perché non sia troppo tardi. Ha i toni drammatici di chi in prima persona vive ormai ...

Profughi sul campo di battaglia

Oltre quarantamila abitanti in fuga da Ramadi, capoluogo della provincia irachena di Al Anbar riconquistato la settimana scorsa dal cosiddetto Stato islamico (Is), sono bloccati ...

Bombe su Sana’a

Raid aerei della coalizione araba guidata dai sauditi hanno preso di mira oggi la capitale yemenita Sana’a, colpendo alcuni depositi di armi appartenenti ai ribelli ...

Riprende la guerra nello Yemen

La coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha ripreso i raid nello Yemen dopo la fine della tregua umanitaria: lo affermano fonti ufficiali yemenite.Il cessate il fuoco ...

Minacciosa incertezza in Burundi

Una minacciosa incertezza si registra in Burundi, nonostante che oggi sia giunta conferma del fallimento del colpo di Stato tentato due giorni fa da reparti ...

Decine di morti nel Nord Waziristan

Un violento scontro a fuoco fra componenti di due tribù pakistane del Waziristan settentrionale per il controllo di un territorio montuoso vicino al confine con ...

Il re saudita rinuncia al vertice con Obama

Il re dell’Arabia Saudita Salman bin Abdul Azizi Al Saud non parteciperà all’incontro alla Casa Bianca con il presidente statunitense, Barack Obama, né al summit ...

Aleppo piegata dalla guerra

La notizia della chiusura di uno dei principali ospedali di Aleppo, seconda città della Siria, colpito per almeno due volte la scorsa settimana da bombardamenti, ...

Tregua umanitaria nello Yemen

Mentre nello Yemen si susseguono notizie di nuove vittime tra i civili, oltre che tra le forze belligeranti, il presidente Abderabbo Mansour Hadi, riconosciuto internazionalmente, ...

​Sanguinosi combattimenti nello Yemen

Non si fermano i combattimenti nello Yemen tra i ribelli sciiti huthi e le forze del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi sostenuto da una coalizione ...

Sospesi i raid sullo Yemen

Si fermano, dopo quasi quattro settimane, i raid aerei della coalizione araba a guida saudita contro i ribelli sciiti huthi nello Yemen. Ad annunciarlo è ...

Con l’estremismo del dialogo

«Oggi non è il tempo delle mezze misure. Se c’è un estremismo della violenza, a esso — ferma restando la necessità di difendersi e di ...

Appello per lo Yemen

A tre settimane dall’inizio dell’intervento aereo nello Yemen da parte della coalizione sunnita, guidata dall’Arabia Saudita, contro i ribelli sciiti huthi che dopo la conquista ...

Vacilla il processo di pace colombiano

Torna a scorrere il sangue in Colombia. L’uccisione, ieri, di dieci militari governativi in un attacco delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) ha fatto ...

Non protagonismo ma protagoniste

Le donne hanno un ruolo decisivo nel costruire ponti tra le parti in conflitto. Ma anche nell’alleviare la sofferenza senza discriminazioni, nell’educare i belligeranti a ...

Massacri ad Aden

I miliziani sciiti huthi hanno compiuto massacri nella città portuale di Aden, nel sud dello Yemen. Lo denunciano oggi gli abitanti del luogo al quotidiano ...

Navi militari iraniane nel Golfo di Aden

Al largo dello Yemen, devastato dal conflitto tra i ribelli sciiti huthi, che avanzano dal nord, e una coalizione militare sunnita a guida saudita, che ...

Escalation dell’orrore

Un’escalation di orrore e violenza segna il conflitto scatenato dal cosiddetto Stato islamico (Is) in Iraq e in Siria. A Tikrit, il capoluogo della provincia ...

Yemen insanguinato

Nelle ultime due settimane in Yemen sono rimaste uccise 519 persone e 1.700 sono rimaste ferite. Tra le vittime molti civili e 90 bambini. Decine ...

Generazioni perdute

La resurrezione, che stiamo per festeggiare, dovrebbe orientare lo sguardo di ogni credente verso il futuro, verso quel momento in cui la morte sarà vinta. ...

Il costo della guerra

Tre milioni di bambini in Siria non hanno la possibilità di andare a scuola. In oltre quattro anni di conflitto i tassi di iscrizione alle ...

I ribelli sciiti avanzano verso Aden

Non conoscono tregua le violenze nello Yemen. Forze fedeli all’ex presidente yemenita Ali Abdullah Saleh e alleate con i ribelli sciiti huthi si stanno avvicinando ...

Siria senza medici e farmaci

Mentre la guerra civile entra nel suo quinto anno, la situazione sanitaria in Siria è in continuo peggioramento. Nella sola Aleppo ci sono un milione ...

La Lega araba appoggia l’offensiva nello Yemen

I ribelli sciiti huthi stanno perdendo terreno in diverse parti dello Yemen, a causa dei danni subiti dalle loro basi militari per i raid aerei ...

Raid sauditi contro i ribelli sciiti nello Yemen

Si allarga pericolosamente il conflitto nello Yemen. Questa notte aerei sauditi hanno bombardato postazioni dei ribelli sciiti huthi che, con le forze fedeli all’ex presidente ...

Battaglia per Tripoli

È iniziata la battaglia per la conquista di Tripoli. Un aereo dell’aviazione libica ha bombardato questa mattina una postazione nel perimetro dell’aeroporto, secondo quanto riferisce ...

Ogni quattro secondi

Ogni quattro secondi una persona è costretta a fuggire, abbandonando la propria casa, tutta la propria vita a causa della violenza, delle guerre o della ...

L’esercito libico annuncia un cessate il fuoco

I colloqui tra le fazioni libiche procedono positivamente e proseguiranno anche oggi. Lo riferiscono media libici citando fonti ufficiali. Il primo giorno di dialogo svoltosi ...

​Si cerca una soluzione al conflitto in Ucraina

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, incontrando ieri al Palazzo di vetro il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, ha auspicato che «tutte le parti ...

Vacilla la tregua

Sempre più a rischio il cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina, con i ribelli e Mosca che hanno bocciato la proposta di Kiev di schierare i ...

Risoluzione dell’Onu contro l’Is

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che punta a bloccare le principali fonti di finanziamento del cosiddetto Stato islamico (Is), ...

Niger in guerra contro Boko Haram

Il Niger è ormai pienamente coinvolto nella guerra contro Boko Haram, il gruppo jihadista che devasta il nord-est della Nigeria, ma che da tempo sferra ...

Ucraina ultima spiaggia

Slitta a mercoledì prossimo la possibile firma di un nuovo accordo di pace nell’est ucraino, mentre Mosca ammonisce gli Stati Uniti che eventuali forniture di ...

Ore decisive per la pace in Ucraina

«Se non riusciamo a trovare un accordo di pace duraturo, conosciamo perfettamente quale sarà lo scenario: la guerra». Sono parole molto dure quelle scelte dal ...

Corridoio umanitario nell’Ucraina dell’est

È stato aperto stamane un corridoio umanitario per lo sgombero dei civili a Debaltseve, la città nell’est dell’Ucraina attorno alla quale, da due settimane, sono ...

Strage di civili inermi nell’est dell’Ucraina

Situazione sempre più grave nell’est ucraino, dove continua senza sosta la strage di civili inermi. Nella città di Donetsk, roccaforte dei ribelli separatisti filorussi, un ...

Nell’est ucraino si rischia il disastro

Mentre l’Onu sta cercando in tutti i modi di aumentare gli aiuti umanitari nell’est dell’Ucraina, una nuova escalation del conflitto potrebbe rivelarsi catastrofica per oltre ...

Mali insanguinato

Si allunga la scia di sangue nel nord del Mali, dove sembra di fatto fallita la transizione dichiarata formalmente conclusa dalla comunità internazionale con l’elezione ...

Scintille al confine tra Libano e Israele

Torna alta la tensione al confine tra Israele e Libano dopo che, questa mattina, un veicolo militare israeliano è stato colpito da un missile. Quattro ...

Annunciata una nuova offensiva dei separatisti in Ucraina

Il leader dei separatisti filorussi della regione orientale ucraina di Donetsk, Alexandr Zajarchenko, ha annunciato oggi una nuova offensiva contro le truppe dell’esercito ucraino, escludendo ...

Yemen sull’orlo del baratro

Si susseguono in tutto il mondo le manifestazioni per protestare contro le vignette, giudicate offensive per l’islam, pubblicate dal giornale satirico francese «Charlie Hebdo» dopo ...

Tempesta afghana

I miliziani del sedicente Stato islamico (Is) si addestrano anche in Afghanistan. Nella provincia di Farah, une delle aree più segnate dalla guerra e dalla ...

Allo stremo milioni di profughi dei conflitti nel Vicino oriente

Si aggrava ogni giorno la condizione dei profughi provocati dai quasi quattro anni di conflitto siriano, aggravato negli ultimi mesi dall’offensiva del cosiddetto Stato islamico ...

La cieca ferocia dell’Is

Il 2015 si è aperto con una conferma dell’intensificazione del conflitto sui fronti iracheno e siriano. Mentre la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti annuncia ...

Si conclude in Afghanistan la missione dell’Isaf

La Forza internazionale di assistenza alla sicurezza in Afghanistan (Isaf) è entrata formalmente negli archivi della storia, dopo tredici anni di guerra: il suo ultimo ...

Offensiva aerea delle milizie libiche

Ancora caos in Libia. Non si ferma l’attacco delle milizie islamiste al polo petrolifero lungo la costa del Golfo di Sirte, dove nei giorni scorsi ...

Pesanti perdite inflitte all’Is in Iraq

Pesanti perdite sono state inflitte al cosiddetto Stato islamico (Is) da un bombardamento dell’aviazione di Baghdad e di quella della coalizione guidata dagli Stati Uniti ...

Guerra ai bambini

Quello che si accinge a terminare è stato un anno d’orrore, di paura e di disperazione per milioni di bambini coinvolti nei diversi conflitti che ...

Assalto dei ribelli islamisti a Grozny

Dieci poliziotti sono morti e 28 sono rimasti feriti negli scontri a fuoco con i guerriglieri islamisti che questa notte hanno attaccato Grozny, capitale della ...

Assalto talebano a Camp Bastion

Intensi combattimenti si registrano nella ex base britannica di Camp Bastion, situata nella provincia meridionale afghana di Helmand, fra un numero imprecisato di talebani pesantemente ...

Non si placa la furia dell’Is

La furia dei miliziani del cosiddetto Stato islamico (Is) miete nuove vittime in Iraq. Sono oltre trecento i membri della tribù sunnita Albunimr trucidati dagli ...

Polveriera Afghanistan

Era considerata una delle province più sicure dell’Afghanistan, ma ora sta cedendo ai talebani. Si fanno sempre più intensi i combattimenti nella provincia settentrionale afghana ...

Controffensiva annunciata a Bengasi

File ai distributori di benzina, assalti ai negozi per far scorta di generi alimentari e soprattutto tanta paura: il quotidiano «Libya Herald» descrive così l’atmosfera ...

Pace lontana

L’insorgere di nuove crisi internazionali rischia di far dimenticare quelle, spesso pluridecennali, che colpiscono tante popolazioni del mondo, in particolare in Africa.È il caso dei ...

Non si ferma l’offensiva dell’Is

Damasco, 22. Sempre più incalzante l’offensiva dei miliziani dello Stato islamico (Is). I jihadisti puntano ora a conquistare l’enclave curdo-siriana di Kobane (Ayn Arab, in ...

Parigi partecipa ai raid aerei sull’Iraq

Si rafforza la coalizione internazionale contro lo Stato islamico (Is) con la decisione di Parigi, annunciata ieri dal presidente francese, François Hollande, di prendere parte ...

Gli Stati Uniti non escludono il ricorso a truppe di terra

Se la coalizione internazionale mobilitata contro i miliziani dello Stato islamico (Is) dovesse fallire, gli Stati Uniti non escludono il ricorso a truppe di terra. ...

A Bangui pace difficile

Non si annuncia facile né veloce il successo della Minusca, la missione dell’Onu che da oggi, lunedì 15, subentra formalmente nella Repubblica Centroafricana alla Misca, ...

La guerra è una follia

Papa Francesco è tornato a denunciare la «follia della guerra», alimentata dai «pianificatori del terrore» e dagli «organizzatori dello scontro» assetati di denaro e di ...

Si delinea l’azione internazionale nella lotta contro l’Is

Si delinea l’azione internazionale per annientare la minaccia del cosiddetto Stato islamico (Is), attivo in Iraq e in Siria, che nessun Governo ritiene altro che ...

Possibili raid in Siria

Mentre si susseguono gli attacchi aerei statunitensi in appoggio alle operazioni delle forze governative e dei peshmerga curdi dell’Iraq contro le postazioni delle milizie del ...

Troppe piccole vittime

«Il moltiplicarsi delle crisi che colpiscono i bambini dall’inizio del 2014 sta creando sfide tali da far passare in secondo piano i progressi fatti per ...

Aspre battaglie sui fronti iracheni e siriani

Si sono intensificati nel fine settimana i combattimenti sui fronti iracheni e siriani. Allo stesso tempo si sono diffuse notizie di nuove, atroci violenze compiute ...

Raid statunitense contro al Shabaab in Somalia

Le forze armate statunitensi hanno condotto nelle scorse ore un’operazione in Somalia contro le milizie radicali islamiche di al Shabaab. «Stiamo valutando l’esito di tale ...

Condannati dall’Onu i crimini dello Stato islamico

Il Consiglio dell'Onu per i diritti umani, in una sessione straordinaria tenuta ieri a Ginevra sulla situazione in Iraq, ha condannato l’azione dei miliziani dello ...

Il duplice conflitto del Fronte islamico

La crisi in atto in Iraq e in Siria resta prioritaria nell’attenzione internazionale, mentre si susseguono gli ammonimenti a non cadere nella pericolosa e falsa ...

Escalation nel conflitto a Gaza

Mentre la diplomazia internazionale lavora a un possibile accordo in vista di una tregua duratura, non accennano a fermarsi le violenze nella Striscia di Gaza.Cinque ...

Fuga di massa dalle violenze

Sono più di settecentomila i rifugiati che hanno trovato riparo dagli efferati attacchi dei miliziani dello Stato islamico (Is) nella regione autonoma del Kurdistan iracheno: ...

Appello a fermare il conflitto in Siria

Il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha rivolto un nuovo appello alla comunità internazionale a impegnarsi per «contribuire a porre fine al conflitto ...

Tragiche realtà

È inquietante lo scenario che emerge dalle testimonianze dei civili in fuga, sull’attuale situazione nel nord dell’Iraq, raccolte dall’Unicef. Sono testimonianze che parlano di uccisioni, ...

Unanime condanna delle violenze dei miliziani dello Stato islamico

Il presidente statunitense, Barack Obama, ha ieri puntato nuovamente il dito contro i miliziani dello Stato islamico (Is): e questa volta con una determinazione ancora ...

Piano dell’Unhcr per gli sfollati nel nord dell’Iraq

In risposta alla drammatica situazione nel nord dell’Iraq, l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) ha lanciato oggi un vasto programma di aiuti ...

Tregua sfumata tra Israele e Hamas

È di nuovo guerra nella Striscia di Gaza. Le sirene a Gerusalemme e a Tel Aviv sono tornate a suonare. La tregua, dunque, non ha ...

Una tragedia che riguarda tutti

L’incontro a Baghdad con il presidente iracheno, Fuad Masum, è stato l’atto conclusivo della missione nel Paese mediorientale del cardinale prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione ...

Prolungato il cessate il fuoco nella Striscia di Gaza

«La tregua nella Striscia di Gaza è stata prolungata di altre 24 ore per completare i negoziati». L’annuncio arriva da un portavoce di Hamas, Izzat ...

Controffensiva curda nel nord dell’Iraq

Prosegue, con successo, la controffensiva delle forze curde nel nord dell’Iraq impegnate ad arginare l’avanzata dei miliziani dello Stato islamico. Dopo la riconquista della grande ...

Strategica battaglia dell’acqua in Iraq

È battaglia dell’acqua in Iraq. Ieri sera le fanterie curde hanno ripreso, grazie al massiccio intervento dell’aviazione e dei commando statunitensi, il controllo della grande ...

Lo sgombero dei civili priorità della crisi irachena

Di fronte all’avanzata dei miliziani dello Stato islamico nel nord dell’Iraq si rende sempre più necessario procedere allo sgombero dei civili che rischiano di rimanere ...

Questo non è islam

Dopo la presa di posizione di Dalil Boubakeur, rettore della Grande moschea di Parigi nonché presidente del Consiglio francese del culto musulmano, anche leader e ...

Missione umanitaria russa in Ucraina

Cresce la tensione in Ucraina. Mosca ha annunciato che invierà una missione umanitaria nel sud-est del Paese travolto dalla guerra, riaccendendo così i timori occidentali ...

Lontana una nuova tregua tra Israele e Hamas

A Gaza, dopo tre giorni di tregua, le armi tornano a sparare. Questa mattina sono morti quattro palestinesi in una nuova serie di raid aerei ...

Si lavora in Iraq alla creazione di corridoi umanitari

Mentre sono cominciati ieri in Iraq i primi raid statunitensi, si sta lavorando per cercare di creare corridoi umanitari che permettano lo sgombero delle migliaia ...

Il cardinale Filoni inviato di Papa Francesco in Iraq

Si fa sempre più tesa la situazione in Iraq. E proprio per esprimere la sua vicinanza spirituale alle popolazioni che soffrono e portare loro la ...

Migliaia i cristiani in fuga

Decine di migliaia di cristiani in preda al terrore stanno fuggendo dai propri villaggi nel tentativo di sottrarsi alle efferate violenze dei jihadisti. La situazione ...

Vacilla la tregua tra Israele e Hamas

Sempre più fragile la tregua tra Israele e Hamas, mentre proseguono i colloqui al Cairo mediati dal Governo egiziano. Hamas ha smentito ieri sera un ...

Contro ogni nazionalismo

Continuano In tutto il mondo le celebrazioni per commemorare i cento anni dall’inizio della prima guerra mondiale: una tragedia che sconvolse l’intera Europa con oltre ...

Israele si ritira da Gaza

Dopo ventotto giorni di sangue, è stato raggiunto un accordo di massima tra Israele e Hamas per una tregua di 72 ore nella Striscia di ...

Violenza senza fine in Libia

Tripoli, 4. Lo spettro della guerra civile e quello della fuga in massa dalla Libia aleggiano sull’insediamento del nuovo Parlamento che, dopo una riunione d’emergenza ...

Sangue a Gaza nonostante la tregua

Tel Aviv, 4. Nella Striscia di Gaza è stata un’altra notte di raid, di combattimenti e di morte. Negli scontri sono morti altri undici palestinesi, ...

Luglio di sangue

Non sono certo dati confortanti quelli resi noti ieri dai ministeri di Sanità, Interno e Difesa iracheni: a causa delle violenze scatenate dai miliziani dello ...

Si riunisce a Tobruk il Parlamento di una Libia nel caos

I membri del nuovo Parlamento libico, eletti il 25 giugno scorso, si riuniranno oggi per un’assemblea straordinaria a Tobruk, nell’est della Libia. Secondo quanto riferisce ...

Il buio oltre la tregua

Oltre cento palestinesi uccisi in ventiquattro ore nella Striscia di Gaza, mentre a Tel Aviv le sirene sono tornate a suonare, così come in molte ...

Non c’è tregua che tenga

Poco è durata la tregua concordata ieri da Israele e Hamas nella Striscia di Gaza, su proposta di Stati Uniti e Onu. Scattata alle otto ...

Bengasi campo di battaglia

Non si fermano i combattimenti in Libia. Almeno 75 persone sono morte negli ultimi due giorni a Bengasi, mentre migliaia di persone fuggono dal Paese. ...

Incubo a Gaza

Nulla sembra fermare la violenza a Gaza. Oggi, in una nuova riunione, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è chiamato a delineare una strategia ...

Aleppo sotto le bombe

Damasco, 29. Ad Aleppo, città del nord della Siria martoriata da più di tre anni di guerra, almeno quindici civili, fra cui sei bambini, sono ...

Civili siriani come bersaglio

Ancora violenze in Siria dove ieri sette civili sono morti e altri venti sono rimasti feriti per l’esplosione di un’autobomba avvenuta nella strada principale di ...

Pressioni diplomatiche per la tregua nella Striscia di Gaza

La diplomazia internazionale preme per una tregua nella Striscia di Gaza. In una riunione d’urgenza il Consiglio di sicurezza dell’Onu è tornato ieri a chiedere ...

La tregua e i tunnel

Una tregua di dodici ore è stata accettata da Israele ieri, al termine di un serrato confronto diplomatico. Pur respingendo la proposta statunitense di un ...

Un nuovo fronte nel conflitto siriano

Resta altissima la tensione in Siria: il coinvolgimento dall’Iraq dei miliziani dello Stato islamico (Is) rischia di inasprire le violenze e aprire nuovi fronti nei ...

A Gaza possibili crimini di guerra

Nonostante il cauto ottimismo del segretario di Stato americano, John Kerry, che ieri ha parlato di «passi in avanti» per un possibile cessate il fuoco, ...

Nel silenzio si continua a morire in Siria

Oscurata dal conflitto tra Hamas e Israele a Gaza, che sta catalizzando l’attenzione dei media, la guerra in Siria continua a mietere vittime. Più di ...

Nigeria ferita

Nuove ferite inflitte dai miliziani di Boko Haram alla Nigeria. Più di quindicimila persone sono state costrette nelle ultime ore a lasciare le proprie abitazioni, ...

Guerra crudele

Serve un cessate il fuoco immediato a Gaza, «non vogliamo più vedere civili uccisi»: la richiesta arriva dal presidente statunitense Barack Obama al termine di ...

Invocazione di pace

Dopo dieci giorni di martellanti raid aerei in risposta ai razzi di Hamas, l’esercito israeliano ha lanciato ieri sera una vasta operazione di terra nella ...

Le iniziative diplomatiche non fermano le violenze a Gaza

Le iniziative diplomatiche non fermano le violenze nella Striscia di Gaza. La notte scorsa le forze aeree israeliane hanno colpito le abitazioni di alcuni leader ...

Nessuna tregua tra Israele e Hamas

Sono scattate di nuovo, questa mattina, le sirene di allarme nel sud di Israele. Proseguono dunque i lanci di razzi dalla Striscia di Gaza, segno ...

Guerra quotidiana ai civili nigeriani

La popolazione del nord-est della Nigeria resta in balia di quella che appare da tempo una vera e propria guerra, con attacchi quotidiani che mietono ...

Diplomazie al lavoro per fermare la guerra a Gaza

Oltre 170 morti e 1100 feriti: la guerra a Gaza non conosce tregua. Ieri il segretario di Stato americano, John Kerry, ha avuto un lungo ...

Strage di donne a Baghdad

Strage di donne nella capitale irachena: nel pomeriggio di sabato un gruppo di uomini armati ne ha uccise venticinque a sangue freddo in un attacco ...

Israele non ferma l’offensiva contro Hamas

Non si arrestano i raid israeliani sulla Striscia di Gaza, in risposta ai continui lanci di razzi palestinesi. Nulla, al momento, lascia propendere per un ...

Niente tregua in agenda

Un possibile cessate il fuoco «non è in agenda». Non lasciano adito a dubbi le parole del premier Benjamin Netanyahu: Israele intende andare avanti nelle ...

Lampi di guerra

È di 74 morti e 550 feriti l’ultimo bilancio dei raid lanciati da Israele sulla Striscia di Gaza in risposta ai razzi di Hamas. Nella ...

Opzione droni in Iraq

Quando, nel mese scorso, i miliziani hanno lanciato l’offensiva in Iraq gli Stati Uniti, nel vagliare le possibili contromisure dirette a contenere la progressiva avanzata, ...

Dramma sfollati in Sud Sudan

Il Sud Sudan celebra tre anni di indipendenza nel pieno di una sanguinosa guerra civile. E sul Paese pesano come un macigno le conseguenze di ...

Offensiva israeliana a Gaza

«Israele non tratterà più Hamas con i guanti bianchi». Non è stato soltanto un avvertimento quello lanciato dal premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ieri, annunciando una ...

Escalation militare sulla Striscia di Gaza

L’aviazione israeliana ha effettuato nella notte decine di raid sulla Striscia di Gaza in risposta ai continui lanci di razzi da parte dei miliziani palestinesi. ...

Scontri tra Gaza e Israele

Non accenna a scemare la tensione tra Israele e la Striscia di Gaza. Sono almeno sette i miliziani di Hamas, il movimento islamico che controlla ...

Si teme un’estensione del conflitto iracheno

L’Arabia Saudita ha dispiegato trentamila militari lungo il confine con l’Iraq, dopo l’annuncio che i soldati di Baghdad si sarebbero ritirati dall’area sotto l’incalzante offensiva ...

Feroci scontri tribali in Sudan

Feroci scontri tra combattenti degli awlad amran e degli zurug, due clan contrapposti dell’etnia sudanese dei misseriya, hanno provocato non meno di centocinquanta morti e ...

Truppe israeliane al confine con la Striscia di Gaza

Cresce la tensione in Vicino oriente. Nuove violenze sono segnalate questa mattina al confine tra Israele e la Striscia di Gaza: l’esercito israeliano ha deciso ...

Violenze senza tregua in Cisgiordania e a Gaza

È lo spettro di una nuova, terza Intifada quello che si aggira in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. La crisi apertasi tre giorni fa ...

I miliziani annunciano un califfato islamico

La creazione di un «califfato islamico» che va dall'ovest dell'Iraq all'est della Siria è stata annunciata ieri dai miliziani che, in un audio messaggio, hanno ...

La paura dei bambini iracheni

Senza casa, privi di mezzi di sussistenza e spaventati: è questa la realtà per tanti bambini sfollati a causa delle violenze scatenatesi nelle ultime settimane ...

Sull’Iraq le mani dei qaedisti

Prosegue senza sosta in Iraq l’avanzata dei miliziani dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis), mentre l’Onu ha denunciato oggi che negli ultimi diciassette ...

Popolazione della Nigeria senza difesa

Le milizie di Boko Haram hanno di nuovo colpito ieri nel distretto di Chibok la cittadina dello Stato nordorientale nigeriano del Borno, dove a metà ...

Barbarie in Iraq

Sta assumendo sempre più i connotati di una vera barbarie l’offensiva dei miliziani jihadisti in Iraq. Notizie di efferate brutalità si susseguono giorno dopo giorno, ...

Vacilla il premier iracheno

Traballa la posizione del primo ministro iracheno, Nouri Al Maliki, dopo che ieri anche la massima autorità religiosa sciita, l’ayatollah Ali Al Sistani, lo ha ...

La strategia di Obama per l’Iraq

Gli Stati Uniti tornano in Iraq. Mentre prosegue l’offensiva dei miliziani dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis), il presidente Barack Obama ha annunciato ...

Milizie centroafricane pronte a negoziare

Bangui, 18. Con la firma di un’intesa nella capitale centroafricana Bangui i gruppi armati rivali del Paese hanno accettato il principio di una mediazione per ...

I qaedisti alle porte di Baghdad

Baghdad, 18. Si combatte a sessanta chilometri da Baghdad. Prosegue dunque l’avanzata dei guerriglieri jihadisti sunniti dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) che ...

Pace e giustizia per Siria e Iraq

Un appello affinché si ponga fine al più presto ai combattimenti in Siria e nel vicino Iraq è stato lanciato dai leader religiosi del World ...

Ferocia contro i bambini nella Repubblica Centroafricana

In sei mesi di combattimenti, 74 bambini sono stati uccisi e 277 sono stati mutilati. Altre migliaia sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni. ...

Sangue nell’est dell’Ucraina

Un’altra giornata di combattimenti e di sangue nell’est dell’Ucraina, dove le truppe di Kiev hanno riconquistato l’importante città portuale di Mariupol, nella regione di Donetsk. ...

Iraq sotto assedio

Con i miliziani dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) ad appena un centinaio di chilometri da Baghdad e padroni di ampie regioni dell’Iraq ...

Scontri fra truppe congolesi e rwandesi

Scontri armati tra truppe regolari della Repubblica Democratica del Congo e del Rwanda si sono verificati ieri e ancora questa mattina al confine tra i ...

La nuova sfida di Al Qaeda all’Iraq

Undici anni dopo l’intervento anglo-statunitense e la fine del regime di Saddam Hussein, l’Iraq appare sempre più sull’orlo del precipizio. Mossul, la seconda città più ...

Terra bruciata in Nigeria

Il nord-est della Nigeria, in particolare lo Stato del Borno, si conferma sempre più un teatro di guerra dove stanno facendo terra bruciata i miliziani ...

In Ucraina non tacciono le armi

I caccia militari ucraini hanno attaccato ieri la sede dell’autoproclamata Repubblica popolare di Lugansk, con un bilancio di almeno 5 morti, tra i quali anche ...

L’Onu condanna le violenze a Bangui

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha condannato le violenze avvenute negli ultimi giorni a Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana, e ha chiesto ...

Si combatte nell’est dell’Ucraina

Le truppe ucraine hanno respinto un attacco di milizie filo-russe in una postazione di frontiera nella regione di Lugansk nell’est del Paese. Lo ha reso ...

Escalation di violenze in Ucraina

Nuova escalation nei combattimenti tra esercito e ribelli nell’est dell’Ucraina, dove i militari di Kiev hanno attaccato con caccia e missili le roccheforti filorusse di ...

Sanguinosa battaglia a Donetsk

Le forze speciali ucraine hanno ripreso il pieno controllo dell’aeroporto di Donetsk, che lunedì era stato assalito dai miliziani filo-russi, e hanno distrutto un accampamento ...

Tripoli terra bruciata

La tensione a Tripoli è altissima dopo che ieri diversi gruppi di milizie islamiche di Misurata sono entrate a Tripoli: l’escalation delle violenze appare ormai ...

Altissima tensione in Libia

Ancora una notte di estrema tensione nella capitale libica, a tre giorni dall’assalto al Parlamento: Tripoli è stata infatti scossa da diverse esplosioni, e in ...

Non si fermano le stragi in Nigeria

Sono 118 i morti finora accertati, in maggioranza donne e soccorritori, nel duplice attentato che ieri ha colpito il mercato New Abuja di Jos, la ...

Libia nel caos

La Libia è in preda all’anarchia e le autorità di transizione — che dichiarano di non avere ricevuto gli aiuti necessari dalla comunità internazionale — ...

Migliaia di civili in fuga nella Repubblica Centroafricana

L’inasprimento delle violenze nella Repubblica Centroafricana sta provocando la fuga di migliaia di civili. Un comunicato diffuso ieri dall’alto commissariato dell’Onu per i rifugiati parla ...

Sanguinosa battaglia a Bengasi

Si fa sempre più confusa ed esplosiva la situazione nell’est della Libia, in particolare a Bengasi, dove ieri si sono registrati sanguinosi combattimenti che hanno ...

Sete ad Aleppo

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, è tornato a denunciare ieri sera l’interruzione dell’erogazione di acqua ad Aleppo, nel nord della Siria, chiedendo ...

Alla sete la popolazione di Aleppo

La popolazione di Aleppo, ostaggio da due anni di combattimenti tra forze governative e milizie ribelli di diversa matrice, da giorni è anche senza acqua ...

Il Sud Sudan vuole la pace

Addis Abeba, 10. Dopo cinque mesi di guerra civile, segnata da migliaia di morti, massacri di civili in inquietanti recrudescenze di violenze di matrice etnica ...

Lo stupro devastante arma di guerra

Lo stupro è un'arma di guerra «devastante come una bomba», secondo l’espressione usata dal segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, in un rapporto diffuso ieri. Ban ...

Sud Sudan in fiamme

Degenera ogni giorno di più la violenza in Sud Sudan, incendiato da quattro mesi della guerra civile scoppiata tra i reparti dell’esercito fedeli al presidente ...

Base dell’Onu attaccata in Sud Sudan

Sono almeno 48 gli sfollati uccisi nell’assalto di uomini armati a una base dell’Unmiss, la missione dell’Onu in Sud Sudan, dove avevano cercato scampo dal ...

L’esercito siriano riprende Maalula

L’esercito siriano, appoggiato dalle milizie libanesi sciite di Hezbollah, ha ripreso ieri il controllo di Maalula, la città sede di un’antichissima comunità cristiana nella regione ...

Torna l’incubo dei gas letali

Torna in Siria l’incubo delle armi chimiche e con esso lo scambio di accuse, già registrato la scorsa estate, tra il Governo del presidente Bashar ...

Strage nella capitale della Nigeria

Un attentato nel Nyaya Motor Park, la principale stazione di autobus della capitale nigeriana Abuja, ha provocato questa mattina una strage di dimensioni che si ...

Civili siriani travolti da guerra e terrorismo

Agli scontri armati sui fronti siriani, particolarmente cruenti nelle ultime ore, si sommano gli attentati terroristici come quelli di ieri a Homs, dove l’esplosione di ...

Nigeria in balia dei gruppi armati

Due massacri nelle ultime ore nel nord della Nigeria hanno dato conferma di una sempre più diffusa violenza, sia legata ai contrasti fra etnie per ...

Tragedia nel Sud Sudan

Non si segnalano risultati degli sforzi diplomatici per fermare la guerra civile scoppiata lo scorso dicembre in Sud Sudan tra i reparti dell’esercito fedeli al ...

C’era una volta la Siria

A circa quattro anni dallo scoppio del conflitto, sembra ancora lontana una soluzione per la Siria. Milioni di sfollati e di profughi, efferate violenze, quotidiani ...

Mezzo milione di affamati in Siria

Oltre mezzo milione di persone in Siria stanno soffrendo la fame. Intrappolate nelle zone di guerra, non ricevono sostegno e assistenza umanitaria: non hanno alcuna ...

Orrore quotidiano

Il quotidiano orrore della guerra lacera la Siria, mentre si protrae lo stallo della diplomazia internazionale, incapace da tre anni di fermare il conflitto. La ...

Villaggi abitati da cristiani attaccati nel centro della Nigeria

Abuja, 6. La violenza che da anni attanaglia il nord est della Nigeria si sta accentuando anche nel centro del Paese. Ne ha dato ieri ...

Il nord est della Nigeria in balia della guerra

«Guerra a Borno» titolano oggi i quotidiani nigeriani dopo gli attentati e le violenze che si sono rinnovati nel fine settimana nel nord est del ...

In guerra contro i miliziani di Boko Haram

Abuja, 1. Il presidente della Nigeria, Jonathan Goodluck, ha dichiarato ieri che il Paese è in guerra contro i miliziani islamisti di Boko Haram, in ...

Sangue a Damasco

Sangue in Siria: i combattimenti tra ribelli ed esercito non conoscono tregua a tre anni dall’inizio delle ostilità. Almeno 17 persone, tra le quali donne ...

Senza fine in Nigeria la violenza di Boko Haram

In Nigeria l’efferata violenza dei miliziani islamici di Boko Haram sembra non avere fine. Nelle ultime ore, almeno 33 persone sono state assassinate in tre ...

Siriani senza cure

In Siria, che a marzo entrerà nel quarto anno di guerra, il sistema sanitario è ormai al collasso. Gli ospedali sono danneggiati, l’assistenza è scarsissima ...

L’anno più violento dopo la seconda guerra mondiale

Heidelberg, 26. Il 2013 è stato, insieme al 2011, l’anno che ha fatto registrare più guerre dopo la seconda guerra mondiale. È questo il dato ...

Stragi di civili in Sud Sudan

Drammatiche testimonianze sono state raccolte dalla Minuss, la missione dell'Onu in Sud Sudan, su stragi di civili, compresi bambini, da parte delle forze ribelli che ...

L’Onu chiede garanzie per i profughi siriani

L’alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha rivolto ieri un appello agli Stati affinché di fronte alla crisi in Siria assumano impegni ...

La generazione siriana perduta

A tre anni dal suo inizio, il conflitto siriano sta rappresentando oggi una delle più gravi crisi umanitarie al mondo, con la vita di oltre ...

Ancora sangue e orrore in Nigeria

Ancora sangue, ancora orrore in Nigeria. Ieri, dopo il massacro perpetrato dai fondamentalisti islamici del gruppo Boko Haram nella città di Bama, nello Stato nord ...

La tragedia siriana fra violenze e scontri diplomatici

Damasco, 19. Le popolazioni siriane restano ostaggio delle violenze, mentre i contrasti tra le diplomazie internazionali s’inaspriscono. Fonti dell’opposizione al presidente Bashar Al Assad hanno ...

Sulla pelle della popolazione civile

Damasco, 18. Non sono solo gli irrigidimenti diplomatici ad alimentare l’incertezza sulla crisi siriana, dopo la conclusione senza esito della seconda tornata della conferenza Ginevra ...

La crisi siriana sembra riconsegnata alle armi

Damasco, 17. Gli sviluppi della crisi siriana sembrano purtroppo riconsegnati alle armi dopo il fallimento della seconda tornata di colloqui della conferenza Ginevra 2, conclusi ...

Nigeria travolta dalla ferocia

Abuja, 17. Oltre cento persone sono state uccise nello Stato nordorientale nigeriano del Borno in un attacco sferrato nel fine settimana contro il villaggio di ...

La pace negata all'Africa

L’invito rivolto da Papa Francesco, con un twitter sabato 15 febbraio, a pregare per la pace in Africa, specialmente nella Repubblica Centroafricana e in Sud ...

Siria sempre più insanguinata

Damasco, 15. Sono finora 48 i morti accertati, compresi tre bambini, e 150 i feriti per l’esplosione, ieri, di un’autobomba contro la moschea del villaggio ...

Nella Repubblica Centroafricana l’ombra del genocidio

Bangui, 15. Nella Repubblica Centrafricana il rischio che si arrivi al genocidio è imminente. Ne è fermamente convinto l’arcivescovo di Bangui, monsignor Dieudonné Nzapalainga, che ...

Ancora una strage in Nigeria

Abuja, 13. Ancora una efferata strage di civili in Nigeria da parte del gruppo jihadista Boko Haram.Un commando di miliziani fondamentalisti ha assaltato ieri la ...

Siria tra violenze e difficoltà diplomatiche

Damasco, 13. Mentre a Ginevra proseguono tra profondi contrasti le trattative tra Governo di Damasco e opposizione per trovare una soluzione negoziale alla crisi siriana, ...

Ban Ki-moon chiede più truppe internazionali a Bangui

Bangui, 12. Il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha prospettato ieri l’invio di altri soldati internazionali nella Repubblica Centroafricana, dove si susseguono gli ...

Il gioco atroce della guerra

Sono ancora più di 250.000 i bambini e gli adolescenti arruolati per combattere le guerre o per servire nelle diverse milizie belligeranti nel mondo, praticamente ...

Scontro anche per i corridoi umanitari in Siria

Un prolungamento per tre giorni della tregua per consentire i soccorsi alla popolazione civile di Homs ha accompagnato ieri la ripresa della conferenza internazionale Ginevra ...

Accordo sui corridoi umanitari a Homs

I combattimenti in Siria non si fermano, ma ieri è stato finalmente raggiunto un accordo per l’apertura di corridoi umanitari a Homs, una delle richieste ...

Sete e guerra in Sud Sudan

È in atto in Sud Sudan una drammatica emergenza idrica per gli oltre ottocentomila sfollati interni causati dai combattimenti tra i reparti dell’esercito fedeli al ...

Più di tre milioni di profughi siriani all’estero

Sono ormai più di tre milioni i profughi siriani nei Paesi confinanti, secondo quanto affermato ieri da Amin Awad, il coordinatore regionale dell’alto commissariato dell’Onu ...

Chiesto dal Niger un intervento armato in Libia per sradicare i gruppi terroristici

Il Governo nigerino ha chiesto l’intervento armato dell’occidente in Libia per sradicare la minaccia portata dai gruppi terroristici che, dopo la caduta di Gheddafi, hanno ...

Si aggrava l’emergenza umanitaria in Siria

Damasco, 3. In attesa della ripresa della conferenza internazionale di pace, la cosiddetta Ginevra 2, fissata tra una settimana, l’attenzione internazionale sulla Siria si concentra ...

Pressioni incrociate sulla Siria

Pressioni diplomatiche incrociate segnano in queste ore il confronto internazionale sulla Siria, dopo la chiusura senza esiti certi, ieri, della prima tornata del negoziato a ...

Quasi un milione di profughi nel Sud Sudan

Si avvicina ormai al milione il numero dei profughi provocati dal conflitto civile in Sud Sudan esploso lo scorso 15 dicembre tra i reparti dell’esercito ...

I siriani restano in ostaggio della guerra

La Siria resta in balia della guerra e la prima sessione della conferenza internazionale di pace Ginevra 2, che si avvia a conclusione oggi, non ...

Stallo sulla Siria ma almeno si tratta

Ginevra, 30. La prima tornata della conferenza internazionale sulla Siria, la cosiddetta Ginevra 2, si avvia a conclusione, domani sera, con un sostanziale stallo su ...

Troppe incognite a Ginevra

Damasco, 28. Stallo nei negoziati sulla crisi siriana. Il nodo cruciale del futuro politico del presidente Assad nell’ambito della transizione politica resta ancora sul tavolo.La ...

Un corridoio umanitario a Homs

Proseguono i negoziati sulla crisi siriana. Oggi a Ginevra si aprirà la terza tornata di colloqui diretti tra la delegazione del Governo di Damasco e ...

Primo faccia a faccia tra Damasco e l’opposizione

Primo faccia a faccia tra Damasco e l’opposizione siriana. L’inviato speciale dell’Onu e della Lega Araba, Lakhdar Brahimi, ha annunciato che le due delegazioni avranno ...

Una crisi senza soluzione militare

Pubblichiamo la nostra traduzione italiana dell’intervento svolto mercoledì 22 gennaio a Montreux dall’arcivescovo Silvano M. Tomasi, capo della delegazione della Santa Sede, alla conferenza internazionale ...

Un appello da raccogliere

«Tutte le armi devono essere deposte, e occorre prendere misure specifiche per arrestare il flusso e il finanziamento degli armenti, che alimentano l’aumento della violenza ...

Il futuro in gioco

Montreux, 22. Tre anni di guerra, un’emergenza umanitaria senza precedenti e otto mesi di faticosi negoziati. Non sarà un compito facile quello dei rappresentanti delle ...

La pace tarda a Bangui

Non si fermano le violenze nella Repubblica Centroafricana e nella stessa capitale Bangui, dove il Consiglio nazionale di transizione (Cnt) si appresta a eleggere un ...

Furia talebana

Kabul, 18. Mentre persistono le divergenze tra Kabul e Washington riguardo all’accordo sulla sicurezza, la violenza talebana non dà tregua. E così nel momento in ...

L’Onu teme un genocidio nella Repubblica Centroafricana

L’attenzione degli osservatori internazionali della crisi nella Repubblica Centroafricana si concentra in queste ore sugli sviluppi politici — per lunedì prossimo è fissata la nomina ...

Stallo nel negoziato in Sud Sudan

Non ci sono ancora svolte nel negoziato ad Addis Abeba per mettere fine alla guerra civile divampata a metà dicembre in Sud Sudan, dove si ...

Compromesso in Siria il futuro di un’intera generazione

Dopo quasi tre anni di conflitto e nell'incertezza sugli esiti della conferenza di pace convocata per il 22 gennaio prima a Montreux e poi a ...

Aumentano di ora in ora i profughi per la guerra in Sud Sudan

Aumenta di ora in ora il numero dei profughi provocati dal conflitto civile scoppiato lo scorso 16 dicembre in Sud Sudan. Al tempo stesso, non ...

Sud Sudan in ginocchio

Il Sud Sudan è sprofondato in un clima di violenza e migliaia di persone sono a rischio. Da una quindicina di giorni circa cinquemila persone ...

In Sud Sudan si tratta e si combatte

Addis Abeba, 3. Hanno preso il via nella capitale etiopica Addis Abeba i colloqui per tentare di fermare il conflitto scoppiato in Sud Sudan tra ...

A Bangui è emergenza umanitaria

Bangui 30. L’Onu ha lanciato l’allarme per la situazione a Bangui. Nella capitale della Repubblica Centroafricana — teatro di sanguinose violenze tra milizie locali contrapposte ...

Granate dei soldati ciadiani sulla folla a Bangui

Si fa sempre più critica la situazione a Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana. Per arginare le violenze delle milizie locali contrapposte sono state dispiegate ...

Natale di guerra in Siria

I giorni del periodo natalizio sono segnati in Siria da un’intensificazione del conflitto, mentre il confronto diplomatico in vista della conferenza internazionale di pace conosciuta ...

Nelle strade di Bangui decine di corpi di persone uccise

Gli operatori della Croce Rossa hanno recuperato ieri almeno 44 cadaveri dalle strade di Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana, teatro anche nel giorno di ...

Bombe su Aleppo

Mentre la diplomazia internazionale cerca il dialogo in vista della conferenza di Ginevra, che si terrà il prossimo 22 gennaio, in Siria non si allenta ...

Sud Sudan ormai nella guerra civile

La prospettiva di una guerra civile in Sud Sudan sembra farsi sempre più incombente. Mille morti e oltre sessantamila sfollati sono il bilancio, purtroppo ancora ...

Sud Sudan sull’orlo del baratro

Juba, 21. Febbrili sforzi diplomatici sono in atto per tentare di fermare il conflitto che sta ormai dilagando in Sud Sudan tra fazioni contrapposte dell’esercito, ...

Basi dell’Onu attaccate in Sud Sudan

Juba, 20. I caschi blu dell’Unmiss, la missione dell’Onu in Sud Sudan, sono stati fatti bersaglio nelle ultime ore di diversi attacchi, in uno dei ...

Non tacciono le armi in Sud Sudan

Juba, 19. Sono centinaia le vittime dei combattimenti con armi pesanti a Juba, capitale del Sud Sudan: l’Onu parla di almeno cinquecento morti e ottocento ...

Si aggrava l’emergenza umanitaria in Siria

Damasco, 19. Si aggrava l’emergenza umanitaria in Siria. A causa dei combattimenti milioni di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case e ora, ...

Metà dei siriani alla fame

Secondo gli ultimi rapporti dell’Onu, riferiti ieri dal Programma alimentare mondiale (Pam), metà della popolazione siriana è a rischio di insufficienza alimentare. Se il conflitto ...

Sud Sudan a rischio di guerra civile

Juba, 17. Sono 26 i morti provocati ieri a Juba, la capitale del Sud Sudan, dalla battaglia ingaggiata da formazioni rivali della Guardia repubblicana, che ...

Nord Kivu senza pace

Kinshasa, 17. La sconfitta, il mese scorso, dei ribelli del Movimento del 23 marzo (M23) non ha fermato le violenze nella tormentata regione orientale congolese ...

Duemila persone bloccate a Kanaye

Damasco, 16. Gli oltre duemila abitanti del villaggio cristiano di Kanaye, in Siria, nel governatorato di Iblid, sono da sabato sera in ostaggio di miliziani ...

Battaglia nella capitale del Sud Sudan

Juba, 16. Una battaglia è in corso da questa notte a Juba, la capitale del Sud Sudan. Secondo quanto riferito da fonti giornalistiche sul posto, ...

Spirale di attacchi e ritorsioni nella Repubblica Centroafricana

Bangui, 14. L’alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) esprime forte preoccupazione per preoccupata per l’avvio di un «circolo vizioso di attacchi e rappresaglie» nella ...

A Bangui si combatte ancora

Bangui, 10. Ha avuto una brusca smentita l’annuncio dato ieri dal comando del contingente francese dispiegato a Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana, secondo il ...

Truppe francesi dispiegate a Bangui

Bangui, 6. L’operazione militare francese nella Repubblica Centroafricana è già incominciata con pattugliamenti del rinforzato contingente di Parigi nella capitale Bangui, dove ieri è divampata ...

Battaglia nelle strade di Bangui

Bangui, 5. Un’aspra battaglia è in atto da questa mattina all’alba nelle strade di Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana, tra le milizie della Seleka, ...

Un altro venerdì di violenza in Siria

Violenza, rabbia e scontri in un nuovo venerdì di protesta: in Siria l’emergenza si fa sempre più alta. Secondo fonti degli attivisti, ieri, durante le ...

Caucaso senza pace

Il crollo del comunismo e l’insorgere di ostilità di natura etnica hanno gettato scompiglio nelle frange meridionali dell’ex Unione Sovietica, soprattutto nel Caucaso che è ...

Tripoli sotto le bombe l’Unione africana si appella all’Onu

Una nuova serie di potenti esplosioni sono risuonate a Tripoli nelle prime ore di oggi, in particolare nel centro della capitale della Libia: lo hanno ...

Raid Nato e avanzata degli insorti su Tripoli

Nuovi raid delle forze aeree Nato sono stati registrati nelle scorse ore su Tripoli, mentre le forze dei ribelli avanzano da ovest. Secondo la televisione ...

La Nato bombarda Tripoli senza sosta

Ieri mattina, nel pomeriggio, ieri sera e ancora quest’oggi Tripoli è nelle ultime 24 ore ore sotto uno dei più intensi attacchi della Nato in ...

Libia, scendono in campo le diplomazie russa e cinese

Si intensificano i contatti internazionali per cercare di trovare una soluzione alla crisi libica: dopo l’Unione africana che ha presentato una road map, scendono in ...

L’esercito di Khartoum controlla l’Abyei

L’esercito sudanese ha posto fine durante il fine settimana alle operazioni militari nella regione petrolifera dell’Abyei, contesa con il Sud Sudan, dopo averne preso il ...

Cento giorni di rivolta in Libia

La rivolta in Libia si protrae ormai da cento giorni senza che né i ribelli, né l’intervento armato della Nato siano riusciti a costringere Muammar ...

L’Unione africana chiede la fine dei raid Nato sulla Libia

Nonostante Muammar Gheddafi abbia offerto una tregua immediata monitorata dall’Onu e dell’Unione africana, cinque potenti esplosioni hanno scosso ieri sera il settore di Tripoli dove ...

La Russia sollecita una tregua immediata in Libia

È durato oltre 30 minuti il raid della Nato che questa notte ha preso di mira una installazione militare poco distante dal bunker di Muammar ...

Sud Sudan, la pace in pericolo

L’avvicinarsi della data del 9 luglio, quella della proclamazione formale del Sud Sudan indipendente, sembra accrescere, invece che avviare a soluzione, i problemi causati dalla ...

Impegno dell’Onu  per fermare il conflitto in Libia

Mentre si intensificano gli sforzi diplomatici per cercare di giungere a un cessate il fuoco in Libia e avviare una nuova fase che cerchi di ...

Oltre 700.000 profughi costretti a fuggire dal conflitto in Libia

Sono quasi 750.000 i profughi causati dal conflitto in Libia tra i rivoltosi e le forze di Muammar Gheddafi. Di questi, cinquemila sono ancora ammassati ...

Gheddafi pronto a negoziare

Mentre il Governo di Tripoli sostiene di aver conquistato il porto di Misurata e di aver ripreso il controllo del posto di frontiera con la ...

Fuga da Misurata

Mentre si intensificano i combattimenti in tutta la Libia e fatica a prendere slancio un’iniziativa negoziata per porre fine al sanguinoso conflitto, violente esplosioni sono ...

Mosca critica l’intervento in Libia

In «molte occasioni le operazioni della Nato in Libia sono andate oltre la risoluzione 1973 delle Nazioni Unite, che non ha autorizzato il cambio di ...

La Nato divisa sulla strategia  nelle operazioni in Libia

Mentre le forze leali a Muammar Gheddafi stringono l’assedio su Misurata con un fitto lancio di missili Grad che costringono alla momentanea chiusura del porto, ...

Dialogo per fermare la guerra in Libia

I principali Paesi emergenti — Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa, che rappresentano il 40 per cento della popolazione mondiale e il 18 per ...

L’Unione africana chiede ai ribelli di cooperare sulla Road map

L’Unione africana ha chiesto ai ribelli libici «piena cooperazione», dopo che il Consiglio nazionale di transizione di Bengasi ha respinto il suo piano per un ...

Fuga dalla Costa d’Avorio

Sono più di centocinquantamila i profughi dalla Costa d’Avorio, riprecipitata nella guerra civile, rifugiatisi nei Paesi confinanti. Lo ha comunicato ieri l’alto commissariato dell’Onu per ...

Road map turca per uscire dalla crisi libica

Il primo ministro turco, Recep Tayyp Erdogan, ha chiesto ieri sera alle truppe fedeli al colonnello Muammar Gheddafi di ritirarsi dalle città ribelli che hanno ...

La Libia tratta per uscire dalla crisi

Esplosioni, combattimenti e ritirate più o meno verificabili hanno scandito le ultime ore sul campo di battaglia, a Brega, nella parte est della Libia, e ...

Nessuna tregua in Libia

Forte dei successi militari degli ultimi giorni — nonostante dall’avvio della missione Unified protector, la Nato abbia condotto 178 operazioni aeree in Libia e 74 ...

Le forze di Ouattara occupano la capitale ivoriana

La capiale della Costa d’Avorio, Yamoussoukro, è stata occupata ieri dalle forze schierate con Alassane Ouattara, vincitore delle elezioni presidenziali dello scorso 28 novembre, ma ...

In fuga le popolazioni della Costa d’Avorio  investite dalla guerra

In Costa d’Avorio il fronte dei combattimenti si estende a tutte le regioni del Paese, mentre si fa di ora in ora più drammatica la ...

Nessuna intesa sul comando Nato in Libia

Ancora nessun accordo sul comando delle azioni militari in Libia nella riunione di ieri tra i 28 ambasciatori dei Paesi della Nato a Bruxelles — ...

Vacilla la coalizione dei volenterosi

Proseguono per il quarto giorno consecutivo i raid sulla Libia, ma la grande confusione che percorre la coalizione dei volonterosi — impegnata a imporre la ...

Terzo giorno di raid

È giunto al suo terzo giorno l’intervento militare Odyssey dawn (Odissea all’alba) contro il regime libico di Muammar Gheddafi: in azione, oltre agli aerei statunitensi, ...

Intervento militare in Libia

L’approvazione, ieri, della risoluzione 1973 con la quale il Consiglio di sicurezza dell’Onu impone una no-fly zone sui cieli libici, prospetta un possibile intervento armato ...

Afghanistan sempre più violento

Violenze senza fine in Afghanistan. Un attentatore suicida si è fatto esplodere uccidendo il capo della polizia della provincia di Kunduz, nell’Afghanistan settentrionale. Lo ha ...

La violenza non abbandona il Sud Sudan

Il processo di costruzione del Sud Sudan indipendente, sancito dal referendum tenuto in gennaio, resta esposto alla minaccia della violenza. Almeno 197 persone sono morte ...

I caschi blu in Costa d'Avorio  autorizzati a usare la forza

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato all'unanimità una risoluzione per inviare duemila uomini di rinforzo ai circa novemila caschi blu dislocati in ...

In Costa d'Avorio si prospetta un intervento militare

La crisi in Costa d'Avorio vede la comunità internazionale compatta nella richiesta che lasci il potere il presidente uscente Laurent Gbagbo, sconfitto nelle elezioni del ...

Sull'orizzonte afghano la costante ombra talebana

Nei prossimi mesi i talebani potrebbero compiere «spettacolari attentati» in Afghanistan per dimostrare che, nonostante i progressi delle operazioni della coalizione internazionale, «loro sono ancora ...

Sulla Costa d'Avorio torna lo spettro della guerra civile

Sulla Costa d'Avorio torna a incombere lo spettro della guerra civile, dopo che il presidente uscente Laurent Gbagbo, basandosi su un pronunciamento del Consiglio costituzionale ...

Una scia di sangue su Afghanistan e Pakistan

Le violenze continuano a seminare morte in Afghanistan e in Pakistan. Una lunga scia di sangue percorre i rispettivi territori. L'esplosione di un ordigno contro ...

Si muore in una Mogadiscio dimenticata

Nella sempre più flebile attenzione della comunità internazionale e dei grandi mezzi di comunicazione, gli ospedali di Mogadiscio sono sull'orlo del collasso per l'arrivo di ...

Mogadiscio capitale di morte

Gli insorti somali guidati dalle milizie radicali islamiche di al Shabaab sembrano impegnati in queste ore in una nuova offensiva a Mogadiscio, teatro di un'aspra ...

A Mogadiscio un giorno di ordinaria violenza

Prosegue, inarrestabile, la fuga dei civili dalla capitale della Somalia, Mogadiscio, sconvolta quotidianamente dai combattimenti tra gli insorti somali guidati dalle milizie radicali islamiste di ...

Sicurezza lontana in Iraq

L'obiettivo sicurezza in Iraq risulta sempre lontano. Il territorio continua a essere segnato dalle violenze, le forze combattenti statunitensi hanno lasciato il Paese e quelle ...

Iniziato in Iraq il ritiro delle truppe statunitensi

Gli Stati Uniti hanno avviato il ritiro dell'ultima brigata da combattimento dall'Iraq lasciando nel Paese un totale di 56.000 soldati. Inizialmente una giornalista della Nbc ...

Obama non cambia la strategia in Afghanistan

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è preoccupato per la fuga di notizie sulla guerra in Afghanistan, visto che, anzitutto, potrebbe essere messa a ...

Afghanistan la guerra svelata

È destinata a creare non poco scompiglio la fuga di notizie, innescata dal sito WikiLeaks, che ha portato «The New York Times» a pubblicare, in ...

Tragedia senza fine nel Nord Kivu

Non s'interrompe la fuga delle popolazioni della zona di Beni, nella provincia orientale congolese del Nord Kivu, teatro da alcune settimane di combattimenti tra le ...

Iraq, violenza continua

Ancora sangue in Iraq. Ieri l'esplosione di un'autobomba, nei pressi di una moschea sciita a Baaquba, ha provocato trenta morti e più di cinquanta feriti. ...

Mogadiscio capitale del dolore

La battaglia nella capitale somala Mogadiscio si è riaccesa negli ultimi giorni e almeno quindici civili sono stati uccisi, nella sola giornata di domenica, dal ...

Fuga dal Nord Kivu

Altre settantamila persone sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni nella regione nel Nord Kivu, la regione orientale della Repubblica Democratica del Congo teatro ...

Inquietante ripresa delle violenze nel Darfur

L'inquietante ripresa delle violenze nella regione occidentale sudanese del Darfur è stata confermata ieri dall'Unamid, la missione congiunta dispiegata dall'Onu e dall'Unione africana, che ha ...

Il mese più crudele nel Darfur

La ripresa a Doha, in Qatar, dei negoziati tra il Governo sudanese e alcuni dei gruppi ribelli del Darfur, non ha fermato le violenze nella ...

La guerra vista  con gli occhi della gente

Nella tarda mattinata del 28 maggio è stato presentato al presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano il volume curato da Bruno Fabio Pighin Ai margini ...

Hillary Clinton  rassicura la Corea del Sud

Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, in visita nella Corea del Sud, ha avvertito il regime comunista di Pyongyang di far cessare «le provocazioni ...

Pyongyang si prepara alla guerra

Il leader nordcoreano, Kim Jong-il, ha ordinato ai suoi militari di mettersi sul piede di guerra. Lo afferma oggi l’agenzia sudcoreana Yonhap, citando fonti della ...

Guerra aperta a Mogadiscio

Notte di guerra a Mogadiscio. Solo poche ore dopo che la comunità internazionale e l'Onu avevano ribadito il proprio sostegno al Governo di transizione somalo, ...

Il mondo della guerra e il suo popolo di profughi

Nel mondo ci sono oltre 27 milioni di sfollati e quasi otto milioni di questi si sono aggiunti nel solo 2009. Lo afferma un rapporto ...

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 giugno 2017

Prossimi eventi