Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Of Woman Born

· Il saggio ·

Nel 1976, quando la nuova fase di politicizzazione femminile era centrata sulla ribellione al ruolo materno, e le donne chiedevano affermazioni professionali e libertà sessuale, una poetessa americana, Adrienne Rich, ha scritto Of Woman Born (Nato di donna), centrato sul valore della maternità. Un libro apparentemente controcorrente, che conobbe un immediato successo e divenne ben presto un “classico” del femminismo. Per far capire la forza ideale e poetica di questo scritto, è sufficiente citarne l’incipit travolgente: «Tutta la vita umana sul nostro pianeta nasce da donna. L’unica esperienza unificatrice, incontrovertibile, condivisa da tutti, uomini e donne, è il periodo di mesi trascorso a formarci nel grembo di una donna (…). Per tutta la vita e perfino nella morte conserviamo l’impronta di questa esperienza». Rich proseguiva confrontando questa fondamentale esperienza con la mancanza di studi e di riflessione su questo tema, lacuna che lei stessa si proponeva di colmare, con successo. (@LuceScaraffia)

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

12 dicembre 2018

NOTIZIE CORRELATE