Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Winston travolge  le isole Fiji

· Il ciclone  provoca oltre diciotto morti e 6.000 sfollati ·

Distruzioni provocate dal passaggio  del ciclone Winston (Afp)

Cresce di ora in ora il numero delle vittime del ciclone tropicale Winston che si è abbattuto con inaudita violenza sulle isole Fiji. Fino a ora i morti accertati sono diciotto, ma si teme che possano essere molti di più. Secondo il ministro del Turismo, Faiyaz Siddiq Koya, tutti i turisti sono in salvo, ma il quotidiano locale «Fiji Times» riferisce che non si hanno ancora notizie da alcune delle trecento isole che compongono l’arcipelago. Ciclone di categoria cinque, considerata la massima nella scala di misurazione, Winston ha spazzato le Fiji con venti fino a 325 chilometri orari, lasciando dietro di sé una scia di distruzione. Oltre 6.000 persone sono state evacuate in rifugi d’emergenza dopo che il ciclone ha distrutto le loro abitazioni. Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza, mentre scuole e università rimarranno chiuse per tutta la settimana.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE