Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Washington pronta
a dichiarare
l’emergenza nazionale

· ​Se non verranno sbloccati i fondi per la costruzione del muro al confine col Messico ·

La Casa Bianca sta esaminando la legittimità di una dichiarazione di emergenza nazionale per superare il Congresso e iniziare a costruire il muro al confine col Messico malgrado il blocco dei finanziamenti. Lo ha riferito il vicepresidente Mike Pence, sottolineando che il presidente Donald Trump non ha ancora preso una decisione, ma ha invitato i leader dei democratici alla Casa Bianca per continuare la discussione per uscire dallo shutdown, il blocco delle attività federali che dura da oltre quindici giorni a causa della mancata approvazione della legge di bilancio. In ogni caso Trump non sembra disposto a rinunciare alla sua richiesta di 5,7 miliardi di dollari per la costruzione della barriera alla frontiera sud che di fatto blocca il provvedimento.

Il presidente ha annunciato intanto l’intenzione di recarsi giovedì al confine con il Messico per incontrare quanti «sono in prima linea sul fronte della sicurezza nazionale e della crisi umanitaria». Sarà la prima volta, se si esclude il sopralluogo dello scorso marzo a San Diego per visionare i prototipi del muro. Una iniziativa a sorpresa annunciata dalla Casa Bianca, mentre il presidente rimodula l’idea originaria di costruire un muro in cemento e lancia il progetto di una barriera di acciaio che potrebbe essere accettata dai democratici e consentire l’uscita dallo shutdown. Una «steel barrier è più forte e meno invadente», ha twittato Trump, che secondo fonti di stampa vorrebbe parlare alla nazione dallo studio Ovale, dopo aver chiesto un’interruzione dei programmi della prima serata.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE