Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Washington non lascia Kabul

· Obama annuncia che nel 2015 resteranno nel territorio afghano 9.800 soldati ·

Alla fine del 2014, dopo un decennio, la missione di combattimento statunitense in Afghanistan sarà ufficialmente finita.

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama (La Presse/Ap)

 «Quest’anno metteremo fine, in modo responsabile, alla più lunga guerra dell’America» ha dichiarato ieri il presidente Barack Obama parlando nel Giardino delle Rose della Casa Bianca. Obama ha precisato che gli Stati Uniti lasceranno nel territorio afghano, nell’arco del 2015, ancora 9.800 soldati, con due missioni ben definite: addestrare le truppe locali e offrire sostegno a operazioni contro Al Qaeda, che saranno poi definitivamente concluse nel 2016. Alla fine del 2015 il numero dei soldati americani sarà ridotto di circa la metà, e si attesterà quindi sui 4.900. Nel 2016 poi la presenza militare statunitense sarà limitata alla normale sicurezza attorno all’ambasciata e alle rappresentanze diplomatiche degli Stati Uniti.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE