Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Washington accelera
il negoziato con Pyongyang

· Sarà completato entro il 2021 e porterà alla denuclearizzazione della penisola coreana ·

Mentre si è conclusa la visita a Pyongyang del presidente sudcoreano, Moon Jae-in, il segretario di stato americano, Mike Pompeo, ha dichiarato che i negoziati sul nucleare della Corea del Nord saranno completati entro il 2021. Pompeo, durante un incontro con i giornalisti, ha fatto sapere che gli Stati Uniti sono pronti a riprendere il dialogo con il regime comunista nordcoreano, con l’obiettivo di completare la denuclearizzazione della penisola. A riguardo, il capo della diplomazia statunitense ha detto di avere invitato il ministro degli esteri nordcoreano, Ri Yong Ho, per un incontro a New York la prossima settimana, a margine dell’assemblea generale delle Nazioni Unite.

«Gli Stati Uniti — ha specificato Pompeo — si congratulano con Moon e con Kim per l’esito positivo del loro vertice» di ieri a Pyongyang. Il leader nordcoreano ha infatti accettato di completare lo smantellamento, già annunciato, del sito di test e lancio missilistico di Tongchang-ri, alla presenza di ispettori statunitensi e internazionali, nonché la chiusura permanente di tutte le strutture del complesso nucleare di Yongbyon, tra cui quelle per l’arricchimento dell’uranio e per la produzione del combustibile per gli ordigni atomici.

Tongchang-ri è il sito da cui nel marzo del 2017 sono stati lanciati i razzi nordcoreani di ultima generazione, che hanno sorvolato il Giappone finendo in mare e che sarebbero in grado di colpire l’Alaska o le Hawaii. «Sulla base di questi importanti impegni, che sono passi verso la denuclearizzazione, gli Stati Uniti sono pronti a riprendere i negoziati immediatamente per rilanciare le relazioni» tra Washington e Pyongyang, ha precisato Pompeo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE