Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Voto tedesco per Atene

· Approvato il piano di aiuti ·

Il Parlamento tedesco ha approvato questa mattina l’estensione del piano di aiuti greco, come stabilito dall’Eurogruppo.

Il ministro delle Finanze tedesco Schäuble (Afp)

Poco prima del voto, il ministro delle Finanze, Wolfgang Schäuble, ha detto che i tedeschi devono «fare tutto il possibile per tenere unita l’Europa». Schäuble ha sottolineato che il Bundestag «si trova a dover prendere una decisione non facile: non stiamo parlando di nuovi miliardi per la Grecia, non stiamo parlando di alcun cambiamento del programma attuale, ma di concedere più tempo perché Atene porti a termine con successo questo programma». Schäuble ha assicurato ai parlamentari tedeschi che «solidarietà in Europa non significa che gli Stati membri possono essere ricattati». Il ministro ha infine evidenziato di fronte al Parlamento che «la Grecia, senza l’Europa, non è in grado di decidere da sola quale sia la strada giusta da seguire». Stando agli analisti, il voto positivo del Bundestag non doveva comunque riservare sorprese.

Intanto, bombe incendiarie e pietre sono state lanciate la notte scorsa da un gruppo di manifestanti ad Atene durante la prima manifestazione di protesta contro l’Esecutivo di Alexis Tsipras, leader di Syriza. Decine di attivisti — dicono i media greci — hanno affrontato la polizia e dato alle fiamme automobili al termine del corteo che ha raccolto centinaia di persone per protestare contro l’accordo siglato da Tsipras per garantire la proroga di quattro mesi di aiuti.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE