Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Volto di Cristo volto dell’uomo

· Le meditazioni per la Via crucis che sarà presieduta da Papa Francesco la sera di Venerdì santo ·

Georges Rouault «Obbediente fino alla morte e alla morte di croce» (1914-1927, particolare della serie «Miserere»)

Le meditazioni delle quattordici stazioni della Via crucis — che sarà presieduta da Papa Francesco al Colosseo la sera di Venerdì santo, 18 aprile — sono state scritte dall’arcivescovo di Campobasso-Boiano Giancarlo Maria Bregantini, presidente della Commissione della Conferenza episcopale italiana per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace. Nell'introduzione viene vitato il Vangelo di Giovanni (19, 35-37): «Chi ha visto ne dà testimonianza e la sua testimonianza è vera ed egli sa di dire il vero, perché anche voi crediate. Questo infatti avvenne perché si adempisse la Scrittura: “Non gli sarà spezzato alcun osso”. Ed un altro passo della Scrittura dice, ancora: “Volgeranno lo sguardo a colui che hanno trafitto”». Amabile Gesù, salisti al Golgota senza esitare, compimento d’amore, e ti lasciasti crocifiggere senza lamenti, commenta Bregantini.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE