Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per voltare pagina

· L’Avana e Washington sulla strada della riconciliazione dopo lo storico incontro tra Obama e Castro a Panamá ·

Confermato l’impegno alla normalizzazione delle relazioni diplomatiche

Storico faccia a faccia tra il capo dello Stato cubano, Raúl Castro, e il presidente statunitense, Barack Obama, al vertice delle Americhe che si è chiuso sabato a Panamá. È stata la prima volta da più di cinquant’anni che i leader dei due Paesi hanno tenuto un incontro bilaterale. 

La stretta di mano tra Castro e Obama (Ansa)

Castro e Obama si sono seduti l’uno a fianco all’altro in una piccola sala conferenza a margine dei lavori del summit cui entrambi hanno preso parte. Il colloquio si è svolto in un clima cordiale: i due leader si sono stretti la mano, hanno sorriso e discusso del disgelo che ha preso il via nel dicembre scorso. Il presidente Obama ha sottolineato che «era tempo che si tentasse qualcosa di nuovo nelle difficili relazioni tra Washington e L’Avana: siamo nella posizione di avanzare sul sentiero verso il futuro». Con il tempo, «è possibile per noi voltare pagina e sviluppare una nuova relazione tra i nostri due Paesi» ha detto ancora Obama, ribadendo l’apertura alla normalizzazione delle relazioni. Ha anche sottolineato che continuerà a fare pressione sulla questione dei diritti umani. Obama e Castro hanno concordato di avviare il ripristino ufficiale delle relazioni diplomatiche a dicembre. Washington ha confermato l’allentamento delle restrizioni sui viaggi e sul commercio. Al termine del vertice delle Americhe Obama ha avuto un breve colloquio anche con il presidente venezuelano, Nicolás Maduro. «Gli ho ricordato che siamo rivoluzionari e appassionati. E che vogliamo costruire la pace» ha detto il leader di Caracas. Obama ha confermato «il sostegno a favore di un dialogo pacifico fra le parti in Venezuela».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 giugno 2019

NOTIZIE CORRELATE