Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Vite senza protezione

· Per l’Ilo oltre il settanta per cento della popolazione mondiale non gode di alcuna forma di sicurezza sociale ·

Quasi ventimila bambini muoiono ogni giorno per cause facilmente prevenibili

Appena il 27 per cento della popolazione mondiale gode di sistemi di sicurezza sociale, mentre il 73 per cento è coperto solo parzialmente o per niente. 

Una piccola lavoratrice nepalese (Epa)

È quanto emerge dal rapporto mondiale sulla protezione sociale 2014-2015 realizzato dall’Ilo (Organizzazione internazionale del lavoro). «Mentre la necessità di una protezione sociale è ampiamente riconosciuta — si legge nel rapporto — il diritto umano fondamentale alla sicurezza sociale rimane insoddisfatto per la grande maggioranza della popolazione mondiale».

L’organizzazione sottolinea inoltre che sono soprattutto i bambini a pagare gli effetti della mancanza di protezione sociale: circa 18.000 bambini muoiono ogni giorno, soprattutto per cause prevenibili — si legge nel rapporto — e molte di queste morti potrebbero essere scongiurate attraverso una protezione sociale adeguata. Molti bambini non ricevono quelle misure sociali che potrebbero fare la differenza in termini di nutrizione, salute, istruzione e servizi di assistenza.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE