Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Vita nella verità

· ​La libertà ritrovata dei cristiani dell’Est ·

Una berlinese dell’ovest parla con una dell’est attraverso il muro (1962)

Il nuovo volume che l’amico don Francesco Strazzari dedica all’itinerario compiuto dai Paesi dell’Est Europa e dalle rispettive Chiese nella transizione dal comunismo alla situazione odierna Le catacombe sotto il Muro (Bologna, Edb, 2015, pagine 189, euro 15) contiene una preziosa documentazione di una vittoria morale strappata nel nascondimento e spesso nell’umiliazione di una «quotidianità eroica», per usare l’espressione di san Giovanni Paolo II, ma che rende tuttavia ragione degli incredibili eventi storici del 1989. Lo scrive Antonio Mennini aggiungendo che il metodo usato dall’autore è, ancora una volta, quello di ripercorrere la “grande” storia attraverso testimoni che l’hanno vissuta dall’interno della propria, personale “piccola” storia, e di cui sono stati, molto spesso, oltre che osservatori anche partecipi e addirittura protagonisti. Dai dialoghi attraverso cui il libro è costruito si coglie la circolazione di un fermento, di un flusso sotterraneo nato ben prima del 1989 e che continua ancor oggi ad alimentare una vitalità profonda in questi Paesi. Un flusso che, in maniera magari inconsapevole o solo parzialmente consapevole in molti suoi partecipanti, riporta alla superficie la natura più profonda e irriducibile dell’uomo, il «miracolo dell’io», per usare un’espressione di Václav Havel.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE