Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Visita all’Onu
del Comitato superiore
per l’attuazione
del Documento
sulla Fratellanza

I membri cristiani, musulmani ed ebrei del Comitato superiore costituito per raggiungere gli obiettivi contenuti nel «Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune» (Abu Dhabi 4 febbraio 2019) hanno incontrato a New York mercoledì 4 dicembre il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres.

Guidati dal presidente e dal segretario del Comitato superiore, il cardinale Miguel Ángel Ayuso Guixot e il giudice musulmano Muhammad Abd al-Salam, hanno consegnato un messaggio di Papa Francesco e del Grande imam di Al-Azhar, Ahmed Al-Tayyeb, in cui si propone che il 4 febbraio sia dichiarato Giornata mondiale della fratellanza umana. Si chiede inoltre alle Nazioni Unite di partecipare, assieme alla Santa Sede e alla prestigiosa università sunnita del Cairo, all’organizzazione di un Summit mondiale sulla Fratellanza umana, in un prossimo futuro. Guterres ha manifestato apprezzamento e disponibilità per l’iniziativa, sottolineando l’importanza di lavorare a servizio dell’umanità intera, e ha designato Adama Dieng (suo Special adviser for Hate speech and the Prevention of genocide) rappresentante delle Nazioni Unite per seguire le attività proposte e collaborare con il Comitato superiore.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE