Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Violenze senza tregua
in Cisgiordania e a Gaza

· Dopo l’uccisione di un giovane palestinese ·

È lo spettro di una nuova, terza Intifada quello che si aggira in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. La crisi apertasi tre giorni fa con il ritrovamento dei cadaveri dei tre studenti di una scuola rabbinica rischia di esplodere, lasciando sul terreno una lunga scia di sangue. Questa notte l’aviazione d’Israele ha lanciato diversi raid su Gaza colpendo quindici obiettivi militari in seguito al lancio di venti ordigni contro il territorio israeliano. I primi bilanci dei raid parlano di almeno dieci feriti, di cui uno grave. La giornata di ieri è stata segnata dall’assassinio di un giovane palestinese a Gerusalemme est e da diversi episodi di scontri e violenze.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE