Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Vicini alle famiglie

· ​Il segretario di Stato in Polonia ·

Un invito allo «studio» e all’«approfondimento» della recente esortazione apostolica Amoris laetitia è stato rivolto dal cardinale Pietro Parolin all’episcopato polacco riunito in assemblea plenaria a Poznań nella mattina di venerdì 15 aprile. 

Le guglie  della cattedrale  di Poznań

L’incontro — che ha aperto la seconda giornata della visita del segretario di Stato, legato pontificio in occasione dei 1050 anni del battesimo del principe Mieszko — è stato un’occasione per ribadire, tra l’altro, il valore e la centralità della famiglia come «cellula fondamentale della società».

«Sono cosciente — ha detto in proposito il porporato — di quante famiglie in Polonia cercano di impostare la loro vita su valori costruttivi ispirati alla parola di Dio». Ma, ha aggiunto, «ci sono anche altre famiglie in cui la vita non si realizza perfettamente o non si svolge con pace e gioia». A entrambe è indirizzata espressamente l’esortazione papale, dalla quale i vescovi del Paese sono chiamati a trarre ispirazione e forza per «sostenere, le une, a mantenere e a crescere un amore forte e pieno di valori quali la generosità, l’impegno, la fedeltà, la pazienza», e per «essere segni di misericordia e di vicinanza per le altre».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2017

NOTIZIE CORRELATE