Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Vertice Ue sulla Grecia

· Bruxelles chiede ad Atene di attuare le riforme ·

Il Governo greco dovrà presentare nei prossimi giorni una lista completa di riforme dettagliate all’interno del quadro degli accordi raggiunti all’Eurogruppo del 20 febbraio scorso.

Una mensa per i poveri ad Atene (Reuters)

È quanto deciso nel vertice ristretto riunitosi nella notte al termine della prima giornata del Consiglio europeo dedicato alle riforme che Atene deve attuare nell’ambito dell’estensione del programma europeo di sostegno finanziario. All’incontro hanno partecipato il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk, della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, il primo ministro greco, Alexis Tsipras, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, il presidente francese, François Hollande, il numero uno della Bce, Mario Draghi, e dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem. Nel quadro dell’accordo dell’Eurogruppo del 20 febbraio, le autorità greche «avranno la titolarità delle riforme e dovranno presentare un elenco completo di riforme specifiche nei prossimi giorni», spiega un comunicato congiunto di Consiglio Ue, Commissione ed Eurogruppo. «Siamo più ottimisti dopo questa decisione. Le parti — ha detto Tsipras al termine dell’incontro — hanno confermato l’intenzione di fare il possibile per superare le difficoltà dell’economia greca al più presto».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE